ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
IL MAZZO DEL MOMENTO – TOKEN DRUID ANCORA BUONO?

IL MAZZO DEL MOMENTO – TOKEN DRUID ANCORA BUONO?

Profilo di Goget
 WhatsApp

Token Druid – l’ennesima rivoluzione di Hearthstone (playhearthstone.com) sarà finalmente rivelata il 1 luglio, quando sapremo molte cose nuove sulla prossima espansione. Ma prima di buttarci a capofitto nel meta che verrà, vediamo cosa accade  nell’attuale, andando a parlare di un mazzo sempreverde.

Il Druido ha due nature, è risaputo. Una Big, che va a mettere su board dei bestioni enormi, rampando nelle prime fasi, l’altra che è il suo contrario. Oggi vi parliamo di un mazzo che esiste dall’alba dei tempi su HS.

Sto parlando del sempiterno Token Druid, mazzo che a ogni meta si ritaglia uno spazio nella ladder standard.

Malfurion

Caratteristica principale di questo mazzo targato Blizzard Entertainment è il suo irrisorio costo in mana. Questo archetipo può essere giocato da tutti, anche dai neofiti, perché non prevede mai o quasi una eccessiva spesa delle polveri a disposizione, sapientemente risparmiate nell’arco di una stagione. Mediamente, questo archetipo non costa mai più di 4000 polveri, cosa che lo rende super giocabile, dato che costa quasi come una leggendaria dorata.

La forza di questo mazzo ovviamente, è la presenza massiccia in board sin dalle prime fasi della partita. Grazie ai tantissimi tool di cui dispone, questo deck mette in campo dei piccoli servitori guastafeste, fastidiosi da rimuovere e facilmente riproponibili, che verranno potenziati con il passare dei turni di gioco.

LISTE CONSIGLIATE

1 Token Druid di Casie (Legend#43) – Powned.it

2 Token Druid da Legend di Fishou – Powned.it

3 Token druid da legend 8-1 89%win rate by AlfredMagic – Powned.it

4 Token Druid di Mikolop (Legend#97) – Powned.it

5 Token Druid di HsPhoeba (Legend#84) – Powned.it

Druid

Di stampo puramente aggressivo, questo mazzo punta a vincere la partita entro il mid game, per non andare a scontrarsi con i punti forti dell’avversario. Il suo problema più grande infatti sono le rimozioni di massa, cosa che abbonda nei Sacerdoti dei quali il mazzo ha paura. Essendo piccoli i servitori che giocherete, anche le rimozionmi che fanno 1 o 2 danni alla board saranno fatali e comprometteranno il resto della partita.

In conclusione, un buon mazzo per rankare senza spendere troppo, ma di certo non un top tier. Vedremo cosa riserverò la prossima espansione a questo archetipo, magari qualcosa di ottimo, chissà!

Liste off-meta: come scalare con deck meno noti, ma altrettanto forti

Liste off-meta: come scalare con deck meno noti, ma altrettanto forti

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Mazzi Off-Meta – Siamo ancora un po’ lontano dall’arrivo dei prossimi bilanciamenti di Hearthstone, come annunciato dai suoi sviluppatori. Quindi per un po’ dovremo giocare con i mazzi del momento, ma se volessimo cambiare un po’?

I mazzi meta ormai sono sotto gli occhi di tutti, ImpLock, Skeleton Mage, Ramp Druid, Face Hunter, ma non tutti vogliono giocare con gli stessi deck. Per questo proveremo a consigliarvi alcune “nuove liste” che hanno ottenuto anche ottimi risultati.

Partiamo dal Rogue che cerca di raggiungere i suoi colleghi con alcune delle sue migliori versioni. In questo caso vedremo il Miracle Rogue che cerca con la Necrosignora Draka di abbattere l’avversario a colpi di arma con decine di punti d’Attacco.

Ci sono, poi, anche versioni di classi Top Tier che hanno però meno successo in community, come l’Aggro Druid o il Renathal Evolve Shaman, ancora in cerca di consolidamento, ma già ad un passo dai mazzi migliori.

Chiudiamo con altre due liste: l’Abyssal Curse Warlock che a differenza di come sembra sta ricevendo sempre più consensi grazie ai suoi risultati negli alti ranghi della Ladder; e poi il Fel Demon Hunter, forse l’unica versione del DH che può racimolare qualche win nel meta.

Le liste

Che ne pensate di queste liste off-meta?

Articoli Correlati:
Apparsa una misteriosa missione leggendaria. Errore o regalo di Blizzard?

Apparsa una misteriosa missione leggendaria. Errore o regalo di Blizzard?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Missione Hearthstone – Difficilmente oggi avremmo avuto notizie su eventi o soprattutto bilanciamenti, come abbiamo visto nello scorso articolo. Eppure ai giocatori una novità è apparsa, ma senza nessun annuncio ufficiale.

Stiamo parlando di una curiosa quanto misteriosa missione, apparsa probabilmente a tutti i giocatori della Locanda. Questa missione era inaspettata e perdipiù è leggendaria quindi assicura una ricompensa maggiore rispetto ai soliti XP.

Infatti questa missione, denominata “Un assaggio di Animum“, con il semplice utilizzo di 5 carte con Infusione dà l’opportunità di ottenere una bustina della nuova espansione, Assassinio al Castello di Nathria.

Aggiungiamo che a quanto pare questa missione ha un timer: bisognerà completarla in 7 giorni. Non sappiamo, poi, ancora se a conclusione di questo periodo di tempo ne arriveranno altre o se sarà una tantum.

Ancora al momento nessuna notizia ufficiale da parte di Blizzard quindi è lecito chiedersi se questo sia stato un errore, una missione sfuggita da un futuro evento o semplicemente un regalo da parte degli sviluppatori.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni. Nel dubbio approfittatene e cercate di completarla il prima possibile.

Che ne pensate di questa situazione misteriosa?

Articoli Correlati:
In arrivo bilanciamenti prima del prossimo Masters Tour? La risposta dei dev

In arrivo bilanciamenti prima del prossimo Masters Tour? La risposta dei dev

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Masters Tour bilanciamenti- La nuova espansione di Hearthstone, Assassinio al Castello di Nathria, è ai suoi primi momenti di vita, ma pian piano arrivano le conferme dei migliori mazzi/carte del meta. E sappiamo benissimo che con ciò arrivano le prime richieste di nerf dalla community.

ImpLock, Skeleton Mage, Face Hunter, sono tanti i mazzi ai quali viene richiesto un nerf (giustamente o ingiustamente sottolineiamo) ed a tutto questo, ovviamente, i dev tendono l’orecchio.

A queste prime richieste, però, arrivano anche le preoccupazioni dei giocatori competitivi che mai apprezzano cambi in dirittura di un torneo importante.

Per questo motivo è stato chiesto agli sviluppatori se prima del Masters Tour, in arrivo questo fine settimana, ci saranno cambiamenti al meta tramite bilanciamenti.

La risposta dei piani alti di Blizzard è arrivata velocemente ed è risuonata con un grande “no”.

Non ci saranno variazioni né modifiche prima del prossimo Masters Tour, quindi prima di una decina di giorni non si vedrà nulla di nuovo. Per i giocatori competitivi sarà sicuramente un bene, forse per i giocatori di Ladder, o i casual player, un po’ meno.

Che ne pensate di questa scelta di Blizzard? È condivisibile o c’è un impellente bisogno di bilanciamenti prima del Masters Tour?

Articoli Correlati: