ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
HIS – La giornata 10 con DevilMat e DoubleDavey

HIS – La giornata 10 con DevilMat e DoubleDavey

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Nella serata di ieri si é aperta la giornata numero 10 dell’Hearthstone Italian Series (HIS), che come di consueto ha visto castate le prime partite e la modalità Battlegrounds sul canale Twitch di Attrix. Noi di Powned, nel post-partita, abbiamo parlato della giornata insieme a due dei protagonisti dei match di ieri, DevilMat e DoubleDavey.

Un match purtroppo segnato dalla sfortuna, ma che ha comunque saputo offrire grande spettacolo, soprattutto grazie ad un Davey che ha davvero saputo stravolgere le aspettative. Se infatti prima dell’inizio del torneo si parlava di lui come di giocatore di BG, ex-giocatore di ladder, adesso nei suoi confronti c’é molto più timore e rispetto, complice le diverse top legend europee ottenute in questi mesi.

Dalla loro preparazione alle considerazioni post-partita, passando per BG, andiamo a vedere quali sono state le dichiarazioni a caldo di questi due grandi giocatori.

DevilMat vs DoubleDavey

”Io e Mat ci siamo mossi molto in parallelo nelle scorse settimane. Entrambi abbiamo infatti partecipato a diversi qualifier facendo top e giocando fondamentalmente le stesse lineup, perlopiù control.” – ha dichiarato Davey riguardo la sua preparazione”Ognuno di noi due sapeva perfettamente con cosa stesse performando bene l’altro, per questo stasera avete assistito a delle lineup totalmente diverse, ad esempio, da quelle di Turna e Damo, come se stessimo giocando un meta nel meta.”

Mat ha sottoscritto le parole dell’avversario ed ha aggiunto: ”Da alcune persone all’interno dell’HIS puoi aspettarti dei counter, mentre invece altri giocano solo quello che sanno giocare meglio. La bravura sta tutta nel preparare le lineup, cercare di adattarsi ad ogni avversario e riuscire a fare del tuo meglio.”

”Entrambi sapevamo che sarebbe stato troppo rischioso portare degli aggro, infatti io ho portato liste anti-control e Mat ha portato dei counter a Paladino, che ultimamente é molto forte contro Warrior.” -ha aggiunto Davey –”Il risultato di tutti questi mindtrick é però stato alla fine abbastanza bilanciato: Druido sta sopra a Prete e gli OTK se la giocano bene contro gli aggro. L’unico vero problema, quello che ha poi portato Mat a vincere poi l’ultimo game, era Illucia, che counterava entrambi i miei combo.”

HIS: Mat vs Davey – Il match

Il match si é svolto come segue con il vincitore di ciascuna partita in rosso:

  • Secret Rogue (Mat) vs Mozaki Mage (Davey)
  • Cyclone Mage (Mat) vs Mozaki Mage (Davey)
  • Highlander Priest (Mat) vs Clown Druid (Davey)
  • Highander Priest (Mat) vs Mozaki Mage (Davey)

Una gran bella serie che dopo averci regalato nel 3° game una speranza di pareggio, ha infine visto uscire vittorioso DevilMat. Le partite, come osservabile, non hanno fatto di certo onore al Mozaki Mage, che però, secondo Davey, é davvero sottovalutato:

Mage, tra i combo attualmente in meta é quello meno popolare, complice la maggiore difficoltà nel giocarlo rispetto all’ OTK DH, e come con ogni combo capita anche di perdere qualche partita non riuscendo a trovare peschini. Nella serie questa eventualità mi é capitata per due volte di seguito in due match up in cui secondo me ero abbastanza sopra, ma non ci si può fare niente, perdi quei due punti e vai avanti.”

”Quello che mi da davvero tanto dispiacere é stato non riuscire a far vedere le potenzialità del Mozaki, d’altronde l’HIS è un palcoscenico e mi sarebbe piaciuto dimostrare a tutti la spettacolarità che il mazzo sa offrire. – ha confessato Davey.

Le liste:

Guardian Clown Druid di DoubleDavey- H.I.S. (Day 10)  7280 0
Mozaki Mage di DoubleDavey- H.I.S. (Day 10)  4760
OTK Demon Hunter di DoubleDavey- H.I.S. (Day 10)  8080
Highlander Priest di DevilMat- H.I.S. (Day 10)  15660
Secret Rogue di DevilMat- H.I.S. (Day 10)  6100
Small Spell Mage di DevilMat- H.I.S. (Day 10)  8100

HIS – Battlegrounds

Decisamente sopra la media i risultati di entrambi gli intervistati nella modalità BG, che si aggiudicano rispettivamente: Devilmat un 5°/6° ed un 1° posto, con i quali conferma le ottime prestazioni durante tutta la competizione che gli valgono la 2° posizione e Davey un 2° e un 3° posto che lo confermano 6° in classifica.

Solo parole di rispetto da parte di Davey che sul suo avversario ha dichiarato: ”Mat é partito subito bene nel formato, nonostante fosse un underdog, ed io fui uno tra i primi ad interessarmi a lui e a portare critiche riguardo i molti errori che faceva, nonostante i buoni risultati. I buoni risultati continuano ad esserci, ma ora quegli errori e quelle difficoltà non ci sono più, per questo adesso considero Mat anche un giocatore di BG a tutti gli effetti, alla pari di molti altri grandi nomi. Penso che stia qui la bellezza dell’HIS, qualcuno che comincia da sottovalutato può arrivare a dimostrare il proprio valore superando anche nomi ben più noti.”

Insomma, una serie che vale ogni minuto speso a vederla, anche grazie al grande valore, soprattutto fuori dal campo, dei due sfidanti. Qualora non abbiate avuto modo di vederlo nella sua interezza vi invitiamo a recuperarlo con il vod che troverete qui sotto. Ringraziamo i giocatori per essersi prestati alla chiacchierata e l’appuntamento é, come di consueto, al prossimo Lunedì con altri ospiti dell’HIS.

La replica:

Articoli Correlati:

Arriva SNAP! Il nuovo videogioco Marvel è un card game alla Hearthstone?

Arriva SNAP! Il nuovo videogioco Marvel è un card game alla Hearthstone?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

L’annuncio è finalmente arrivato e possiamo adesso scoprire il futuro videogame della Marvel, in collaborazione con Second Dinner e Nuverse. Presentato al pubblico finalmente Marvel SNAP.

Il teaser già arrivato ieri, ci mostrava varie scene d’azione di alcuni dei maggiori personaggi Marvel e davvero in pochi avrebbero sospettato un plot twist del genere. Anche il trailer d’annuncio, che vedrete in allegato, poteva far immaginare cose diverse.

Invece a chiusura del trailer scopriamo la vera essenza del futuro gioco Marvel, un vero e proprio card game, in cui potremo dar libero sfogo ai poteri dei nostri personaggi.

Per quanto non immaginabile dai trailer, considerando il team di sviluppo, capitanato dall’ex Game Director di Hearthstone alla Blizzard, Ben Brode, avremmo dovuto sospettare di un gioco di carte collezionabili.

Marvel SNAP

Dal sito ufficiale marvelsnap.com possiamo scoprire molto del gioco in arrivo. Un frenetico card game (la durata di ogni partita è stimata sui 3 minuti), in cui potremo utilizzare un deck di 12 carte su un totale di 150+ personaggi Marvel.

Con il multiverso, ormai sdoganato anche dal MCU, avremo anche qui intere serie di carte incentrate su varianti di eroi e cattivi più famosi dei fumetti Marvel. Il gioco, poi, sarà ricco di effetti grafici e suoni, in modo da entrare in simbiosi con il mondo Marvel.

Il gioco sarà free to play e a livello di gameplay non avrà turni. Lo scopo sarà quello di collezionare “Cosmic Cubes” prima dell’avversario, giocando in contemporanea contro di lui su tre luoghi diversi. Il nostro obiettivo sarà quello di vincere su due dei tre luoghi.

Marvel SNAP sarà disponibile per Mobile e PC ed è già a disposizione di tutti la pre-registrazione su Android. Purtroppo, però, non conosciamo ancora la data di uscita ufficiale.

Insomma, tanta carne al fuoco, Ben Brode con i colleghi di Second Dinner e Nuverse (e la collaborazione di Marvel) cercherà di porterà i giochi di carte online su di un altro livello. Dallo spunto di Hearthstone riuscirà a creare il nuovo card game definitivo?

Che ne pensate di questa novità? Giocherete a Marvel SNAP? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

Articolo Correlato:

Patch Note 23.2.2 pubblicate: Drek’thar (e non solo) non sfugge al nerf

Patch Note 23.2.2 pubblicate: Drek’thar (e non solo) non sfugge al nerf

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Finalmente i bilanciamenti tanto agognati sono finalmente arrivati, o almeno le Patch Note (per le 19 dovrebbe partire l’aggiornamento) e tantissimi sono i cambiamenti che vedremo a breve.

Non sono tanti i nerf, partendo proprio da questi ultimi, ma sono fondamentali per diminuire il power level di due dei migliori mazzi del momento: Aggro Demon Hunter e Questline Hunter.

Ovviamente il centro di questi nerf è sicuramente Drek’thar che, nonostante i dubbi degli sviluppatori, riceve il nerf che cala a 1 i servitori evocati. Per aggirare il problema dell’acquisto della versione Diamante, arriverà un rimborso di 3000 gold per tutti coloro che l’avranno acquistata.

Come potrete vedere nel link in fondo, gli altri due bersagli sono uno per il Demon Hunter (Attacco Multiplo che sale a 2 Mana) e l’altro per il Cacciatore (Tiro del Flagello dei Draghi che sale a 3 Mana). Strano non siano state bersagliate carte del Control Warrior, altro padrone del meta.

C’è da considerare però che con questi “pochi” nerf arriveranno decine di buff, per quasi tutte le classi, e potremo davvero vedere se ci saranno sconvolgimenti con la crescita di potenziale di queste carte e dei loro archetipi.

Buffati i Murloc del Lock, il Colosso del Priest, carta IR:7 e carte Thief del Ladro (tra cui Tess) e le Bestie dell’Hunter. Queste sono solo alcune delle carte che vedremo sotto un’altra luce tra pochi minuti.

Non dimentichiamoci poi che alcuni bilanciamenti sono anche per Battaglia. Tra gli Eroi bersagliato il Fungomante, mentre tra i servitori sono tantissime le carte dell’ultima Patch ad essere ritoccate. Basterà?

Patch Note ufficiali di Hearthstone

Tutti questi bilanciamenti sono fatti al meglio secondo voi? Avreste nerfato/buffato altre carte o classi? E in Battaglia? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati:

Orange esce allo scoperto: “vi devo una spiegazione”

Orange esce allo scoperto: “vi devo una spiegazione”

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

La community in questi giorni, a sorpresa, non è stata molto attiva per l’arrivo dei buff e dei nerf che vedremo questa sera, ma ha seguito con interesse le vicende che hanno avuto per protagonista Orange.

Il giocatore è stato bannato per oltre un anno ed alcune voci e documenti viravano sulla direzione “molestie sessuali” per quanto riguarda il motivo di questo ban. Ieri finalmente Orange ha deciso di spiegare a tutti la situazione.

Evitiamo di tradurvi integralmente le sue parole per l’estrema lunghezza del testo, ma comunque in basso troverete immagini con allegato il Twitlonger con le sue parole. Abbiamo preferito non citare il tweet, che potrete trovare sull’account del giocatore, poiché Orange ha dichiarato che potrebbe cancellare il suo profilo, e quindi non avreste più una fonte su cui si basa l’articolo.

Non c’è molto da dire se non condannare tutto ciò di cui si dichiara colpevole Orange e poiché non siamo qui per giudicare oltre (come la sua situazione di salute o psicologica) preferiamo lasciarvi direttamente alle parole dell’interessato, da cui poi potrete trarre le vostre opinioni personali.

La lunga spiegazione di Orange 

Prima Parte

orange

Seconda ParteorangeTerza ParteorangeQuarta Parteorange

Che ne pensate di queste parole? Fateci sapere la vostra…

Articoli correlati alla questione: