ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Gamescom 2017 – Recap Giorno 1

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’edizione 2017 del Gamescom è importante non solo perchè è la principale fiera Europea di settore ma soprattutto per l’apertura dell’edizione ad opera della Cancelliera Angela Merkel.

Dopo un discorso davanti a 350 invitati e più di 150 addetti stampa, infatti,  la Cancelliera Angela Merkel ha ufficialmente aperto l’edizione 2017 del Gamescom di Colonia sottolinenado l’importanza dell’industria videoludica per la Germania.

In seguito, la Cancelliera ha fatto un giro degli Stand provando perfino alcuni titoli tra cui Farming Simulator, Minecraft (con la versione digitale del Reichstag oltre che della Cancelliera stessa) e tanti altri.

La Merkel e la sua controparte in Minecraft (Foto Reuters)

A margine di queste prove ha aggiunto “I videogiochi sono di massima importanza perchè apportano cultura, innovazione ed economia, motivi per cui sono stata molto contenta di essere presente a Colonia”.

Ore 13.00: Dopo la cerimonia d’apertura ho iniziato a mettermi in coda tra i vari stand, provando l’attesissimo Destiny 2 per PC che mi ha fatto una buonissima impressione dopo la mezza delusione della Closed Beta su Ps4. Il gioco Bungie, infatti, sembra completamente a suo agio su Computer e giocarlo finalmente mouse e tastiera mi ha fatto riottenere la mira e la destrezza che mi sembrava aver perso nella controparte console. Lo giocherò sicuramente, anche grazie al supporto di Battle.net, e voi?

Ore 14.00: Sono ospite di Microsoft per visionare un filmato su Xbox One X – l’impressione è buona ma vengono mostrate a video scene di vari giochi tra cui Life is Strange (che per inciso adoro) che non sono proprio la dimostrazione della forza bruta che la casa di Redmond decanta per la sua console.
Il filmato però è sicuramente ben montato, con un ottimo pathos e credo che Microsoft possa avere azzeccato questa volta la sua main console. Ma non è troppo tardi?

Ore 15.00: Entro nell’Area Blizzard.  Parto da World of Warcraft, con un’area di gioco a tema Darkmoon Faire da un lato e Legion dall’altro.  Molti computer a disposizione per i giocatori, che hanno avuto modo di provare la 7.3. Dall’altro estremo dell’area, nella zona PvP, ho intravisto Fabio “Fabss” Nardelli allenarsi con la sua squadra per le prossime sfide nell’Arena Championship.

Nella zona di Overwatch, al completo, almeno per la zona PC, si divertono davvero tutti, merito forse della nuova mappa Junkertown testabile durante l’evento.

Anche nella zona di Heroes of the Storm l’aggiornamento con Kel’Thuzad è già disponible per il testing degli avventori e una sua statua a grandezza naturale ne preannuncia la presenza: guardare per credere!


La zona di Hearthstone è già pronta per ospitare le Semifinali e le Finali dei Global Games…una zona fredda e cupa, dominata dai Cavalieri del Trono di Ghiaccio.
Il gelido vento accompagna il Re dei Lich che  attraversa la Locanda comandando a bacchetta i suoi schiavetti (da Thijs a Trump) ma disposto anche a condividere un po’ di “freddure” con noi presenti!

Ore 16.00: Riprendo il giro della fiera, provando giochi famosi, titoli indie e periferiche hardware incredibili.
La sezione dedicata ai produttori Hardware è magnifica così come quella riservata ai custom case – alcuni sono delle vere e proprie opere d’arte.
Nell’ultima parte del pomeriggio, mi perdo nella gigante zona dedicata al merchandise (e il mio portafoglio non è molto contento della cosa) per poi finire a guardare tanti giocatori divertirsi con Fifa ’18, il nuovo Star Wars e svariati giochi di macchine!

Domani però, è un altro giorno di Gamescom e si preannunciano grandi novità in casa Blizzard con il live alle ore 18:00.

Stay tuned!


Gamescom 2017 – Recap Giorno 1
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701