ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Face Shaman devastante: è il ritorno dell’odiato deck aggro di Thrall?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante l’intervista pubblicata ieri relativa alla sua recente vittoria all’ESL Italian Championship, Meliador aveva affermato che, effettivamente, c’erano buonissime possibilità di veder tornare in grande spolvero molti mazzi Face della Locanda.
A distanza di poche ore il giocatore Zorkthar ha pubblicato le statistiche della sua ultima sessione di gioco con un mazzo Aggro Face Shaman che, per utilizzare una sola parola, è sembrato essere devastante.

Cosa ne pensate di questa lista?

Introduzione

Con questo mazzo sarà possibile riuscire a giocare minion con body più solidi (3hp media) di altri Face, quindi potremo e dovremo controllare più tempo possibile il board, riuscendo a non sovraccaricare mana per il turno 5 per avere la certezza di poter mettere in gioco il prima possibile la nostra wincondition: Martelfato.  Quindi con il Faceshaman raramente adotteremo uno stile fullface, ma al contrario cercheremo di pulire – sempre in modo value e senza troppo spreco di risorse – per poi chiudere nel giro di 2 turni con la quantità incredibile di burst che ci riserva il mazzo.  Non andate nel panico se al turno 4 o 5 il vostro avversario ha perso solo pochi HP, questo mazzo ha la possibilità di  capovolgere le sorti del match pescando il leggendario martello!!

Immagine presa dal profilo Twitter del giocatore

cy2cstcxcae86fc

Mulligan

All’inizio è preferibile andare a cercare Trogg delle Gallerie, Golem Totemico, Artigli Spiritici e Bucaniere Minuto.  Tenere il Martelfato subito a volte può essere produttivo, lo si può tenere se abbiamo dei buoni turni early o se abbiamo la moneta potendo prevedere un turno 4 senza Sovraccarico, preferibilmente in questo ordine.

Clicca qui per visualizzare il Face Shaman di Zorkthar!


Face Shaman devastante: è il ritorno dell’odiato deck aggro di Thrall?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701