ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Ci saranno nuovi eroi nel gioco: online la 3° di Chiacchiere da Locanda

Ci saranno nuovi eroi nel gioco: online la 3° di Chiacchiere da Locanda

Profilo di davePlug
 WhatsApp

Siamo giunti alla terza puntata di Chiacchiere da Locanda dove gli sviluppatori di Hearthstone rispondono alle numerose domande della community. Oggi le domande sono 3, e riguardano la possibilità di aggiunta dei nuovi eroi, frequenza dei bilanciamenti ed illustrazioni delle carte!

Ti sei mai chiesto cosa succede quando le porte della Locanda vengono chiuse? Non ci sono solo Ava e il resto dei nostri amici: la squadra di sviluppo di Hearthstone lavora duramente su innumerevoli dettagli per migliorare il gioco che amiamo così tanto. Inoltre, viene dedicato molto tempo alla lettura dei feedback e delle domande che arrivano ogni giorno dalla community.

Benvenuto alle Chiacchiere da Locanda, dove condivideremo le risposte ad alcune domande provenienti dalla community!

Qual è l’opinione del team di Hearthstone sull’aggiunta o il ritorno di eroi come Tyrande?
Vogliamo continuare ad aggiungere altri eroi al gioco. Assieme ai dorsi delle carte, danno ai giocatori più opzioni grafiche per vivere l’esperienza di gioco. Speriamo anche di riportare in auge alcuni di quelli che abbiamo reso disponibili in passato per offrire la possibilità di ottenerli a un pubblico maggiore. Abbiamo sempre qualcosa che bolle in pentola, ma per vari motivi serve del tempo per pubblicare dei contenuti in gioco. Nel frattempo, siamo al lavoro per assicurarci che eroi sempre diversi e coraggiosi possano unirsi ai giocatori nelle loro avventure su Hearthstone!

Perché il Team 5 non fa cambi al bilanciamento più di frequente?
I cambi al bilanciamento fanno grandi cose per Hearthstone. Rinvigoriscono l’intero meta: le persone cominciano a sperimentare con qualunque tipo di mazzo e cercano di scoprire quali siano diventati i più forti o divertenti per loro. In aggiunta, solitamente i cambi al bilanciamento aumentano il numero di mazzi e classi che si possono sfruttare, offrendo ai giocatori una maggiore libertà di fare ciò che preferiscono.

Tuttavia, ci sono anche alcuni lati negativi riguardanti il cambio frequente delle carte.

  • Certe persone preferiscono giocare in un meta stabilizzato per poter comporre dei mazzi pensati per contrastarlo. Quando i giocatori sono in fase di sperimentazione delle diverse classi, comporre un mazzo di contrasto diventa molto più difficile.
  • I cambi frequenti alle carte rendono la Collezione meno consolidata. Di conseguenza diventa più difficile essere entusiasti di una carta o mazzo specifico che si possiede.
  • Se il meta cambiasse ogni settimana, i giocatori non avrebbero abbastanza tempo a disposizione per esplorare tutte le sfaccettature di una determinata carta.
  • Le persone si affezionano a un mazzo specifico e quando questo dev’essere cambiato troppo di frequente per via dei cambi al bilanciamento, il giocatore si trova sempre meno incline a fidarsi del gioco nella sua interezza.

Sareste disponibili a ricevere disegni delle carte realizzati e proposti dai giocatori o dalla community?
Ci piace ammirare le opere della community per Hearthstone o l’universo di Warcraft in generale. Molte delle immagini che si vedono in gioco sono state realizzate da artisti assunti direttamente da Blizzard, ma molte altre sono opera dei nostri collaboratori esterni. Siamo entrati in contatto con artisti come Monica Langlois e abbiamo ricevuto il suo permesso per pubblicare il suo disegno dell’Aberrazione delle Paludi in gioco. Abbiamo anche scoperto artisti come Wei Wang e Tooth tramite disegni proposti dai fan.
Se pensi che il tuo stile sia adatto a un gioco come Hearthstone, ti invitiamo a spedire il portfolio al team di Hearthstone all’indirizzo [email protected] Ricordati di inserire “Hearthstone Art Submission” nel titolo dell’e-mail!

Ci vediamo alla prossima edizione delle Chiacchiere da Locanda!

Assassinio al Castello di Nathria: stream di reveal delle carte (con Kel’Thuzad)

Assassinio al Castello di Nathria: stream di reveal delle carte (con Kel’Thuzad)

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Siamo definitivamente entrati in un nuovo ciclo di reveal per le espansioni di Hearthstone. Questa volta tocca alla nuova espansione Assassinio al Castello di Nathria. Stavolta, però, la live finale di reveal è stata posta all’inizio per cominciare a darci qualche assaggio sulle nuove carte.

In questi minuti sul canale ufficiale di Hearthstone, Kibler, insieme all’Associate Game Designer Leo Gonzalez, sta provando in anteprima alcune delle nuove carte in arrivo il 2 Agosto con la nuova espansione.

In questo articolo vi porteremo, in aggiornamento, tutte le carte che verranno svelate. Come al solito vedremo alcune partite che ci mostreranno le carte di classe, e non solo, che potranno essere giocate nei nuovi archetipi che arriveranno in futuro con l’espansione.

Link alla live ufficiale

Blizzard approfitterà di questa live per poterci mostrare al meglio la nuova tipologia di carta, i Luoghi.

Ma vediamo subito tutte le carte rivelate

Anteprima Carte

Che ne pensate di queste nuove carte della nuova espansione Assassinio al Castello di Nathria?

Articoli Correlati:

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Spellbreak Blizzard – Sappiamo che la vita di un videogioco non è per niente facile e non tutti i giochi possono vantare anni di onorata carriera e in questi giorni l’ultimo ad abbandonare il panorama videoludico è Spellbreak. Anche se Blizzard potrebbe essere l’ancora di salvezza del team di sviluppo.

Spellbreak è uno degli ultimi arrivati nel mondo dei Battle Royale ed ha cercato di imporsi per la sua originalità nel gameplay, ma purtroppo non tutto è andato liscio ed è stata annunciata la chiusura dei server dal 2023.

Quindi anche Proletariat, lo studio di sviluppo del gioco, chiude i battenti? No per niente e bisogna ringraziare Blizzard e la nuova espansione Dragonflight di World of Warcraft. Già perché Blizzard ha proprio acquisito Proletariat per il suo MMORPG.

Proletariat ha nel suo novero sviluppatori esperti e veterani del settore e Blizzard non ha voluto farsi sfuggire l’occasione. Ben 100 dipendenti lavoreranno su WoW e, a più stretto giro adesso, a Dragonflight.

La mossa è stata fatta per rendere quanto più di qualità possibile il prossimo enorme contenuto di WoW. Il gruppo di Spellbreak, Proletariat, insieme a Blizzard, ci riusciranno? Non ci resta che attendere…

Voi cosa ne pensate di questa mossa di Blizzard?

Articoli correlati: 

Si dia inizio al Festival del Fuoco e all’evento dedicato a Yogg-Saron

Si dia inizio al Festival del Fuoco e all’evento dedicato a Yogg-Saron

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Tutto pronto! La brace è calda ed i festeggiamenti sono pronti a cominciare. Da questa sera ha inizio il Festival del Fuoco che porterà tantissime ricompense ai giocatori che ne completeranno le missioni leggendarie.

Ogni estate siamo qui, una volta Ragnaros, qualche altra volta con altri amici di Hearthstone, ma sempre festeggiamo, in un modo o in un altro, il Festival del Fuoco. Evento che per tradizione ci “infiamma” di regali.

Anche quest’anno sono arrivate ben 7 missioni leggendarie che ci ricompensano con altrettanti premi. Se le completeremo tutte avremo a disposizione una Busta Standard, una di Alterac, una di Città Sommersa, una di Mercenari, una della nuova espansione Assassinio al Castello di Nathria e poi due skin (una per BG e l’altra per Constructed).

Ad aggiungersi a questi festeggiamenti, poi, c’è anche il nuovo evento dedicato a Yogg-Saron, uno degli Dei Antichi, che porterà nuove missioni ricche di ricompense nella modalità. Potremo anche sbloccare in anteprima Yogg come Mercenario e vari suoi ritratti esclusivi.

Be’ cosa aggiungere se non invitarvi al Festival del Fuoco e al nuovo evento di Mercenari con Yogg? Buoni festeggiamenti!

Che ne pensate di questi favolosi eventi?

Articoli Correlati: