ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Ballo in Maschera: la nuova sfida della Modalità Rissa!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ricordiamo a tutti i giocatori di Hearthstone che, da pochi minuti, è stata rilasciata la nuova sfida della Modalità Rissa! Questa volta, il divertimento è garantito dal fatto che, una volta morto un nostro servitore, ne verrà direttamente evocato sul campo di battaglia uno che costi 2 mana in meno rispetto a quello appena morto!

Di seguito le prime immagini del Ballo in Maschera di questa settimana:

rissa hs

rissa hs 2

Nelle settimane precedenti, lo ricordiamo, abbiamo visto:

  • Settimana 1: Nefarian Vs Ragnaros, Nella quale giocavamo con uno di questi due eroi contro l’altro.
  • Settimana 2: Repubblica delle Banane, Nella quale dovevamo creare un mazzo e, per ogni servitore morto, venivamo muniti di una carta Banana.
  • Settimana 3: Ragni, ragni Dappertutto, Nella quale giocavamo con mazzi pieni di Tessitela a prescindere dall’eroe usato.
  • Settimana 4: Gara di Evocazione, Nella quale a seguito di ogni carta magia, veniva schierato in campo un servitore di pari costo.
  • Settimana 5: Incontri Fortuiti, Nella quale dovevamo giocare con mazzi estremamente casuali con 30 carte a noi sconosciute fino al momento in cui non le vedevamo nella nostra mano.
  • Settimana 6: Cuore del Pozzo Solare, Nella quale dovevamo giocare con mazzi creati da zero in partite in cui si avevano sempre, e fin dal primo turno, 10 mana disponibili.
  • Settimana 7: Too Many Portals, Nella quale dovevamo giocare selezionando un eroe con mazzi pieni di divertentissimi Portali Instabili!


Ballo in Maschera: la nuova sfida della Modalità Rissa!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701