Chiarimenti nuove carte: le bestie dell’Exotic e le interazioni di Elysiana e Vargoth!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Questo pomeriggio alle 19 inizierà l’ultima diretta esclusiva organizzata da Blizzard in cui verranno mostrate tutte le ultime carte ancora da svelare dell’espansione l’Ascesa delle Ombre.
Molte sono le carte che abbiamo visto fino ad oggi, e di queste diverse sono state le creature e le magie protagoniste di importanti chiarimenti da parte dei devs riguardo al loro funzionamento ed alle loro interazioni con le altre carte.

Oggi parliamo specificatamente della nuova servitrice rara Exotic Mountseller e delle due leggendarie neutrali Archmage Vargoth ed Archivist Elysiana…vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento!

Potere: quando giochi una magia evoca un servitore Bestia da 3 mana casuale
  • In merito a questa nuova carta è stato chiarito da un utente su Reddit quali saranno le bestie a 3 mana che potranno essere “evocate” dall’Exotic Mountseller:
Potere: alla fine del tuo turno, gioca una magia, su target casuali, che hai già usato in quello stesso turno.
  • Per quanto riguarda invece l’Archmage Vargoth, è stato chiarito che se dovessimo giocare la Resa alla Pazzia il servitore leggendario la giocherà nuovamente a fine turno anche se non dovessimo avere i cristalli di mana minimi per attivare questa magia.
Potere: Grido di Battaglia, Rinvieni 5 carte, sostituisci il tuo mazzo con 2 copie di ognuna di queste.
  • Parliamo infine anche della nuova leggendaria Elysiana. In merito a questa carta un utente ha chiesto se potrà essere usata in combo con l’Elekk Potenziato: negativa però la risposta di Peter Whalen che ha chiarito che Elysiana: “Doesn’t work with Elekk“.
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.