Guida Tritaroccia


Introduzione

“I magazzini della Fonderia di Roccianera sono saturi di minerale di roccianera non raffinati. Questi minerali rappresentano un irresistibile banchetto per i Goren che sono riusciti a entrare nei magazzini. Tritaroccia è sicuramente il più grande di loro, e il suo insaziabile appetito supera quello di tutti gli altri Goren mai apparsi sulla faccia di Draenor”.

Tritaroccia è uno dei Boss che si può trovare nella Fonderia di Roccianera, e si trova nell’altro sinistro dell’Officina delle Scorie. E’ uno dei due Boss che deve essere sconfitto per poter avere accesso all’Altoforno.

E’ considerato come il più grande Goren mai visto da quando è stato messo piede nella vecchia Draenor; la sua fame di minerali è così grande da averlo portato ad assaltare i magazzini della Fonderia. Questo ha portato a una grossa fila di uccisioni tra i lavoratori dell’Orda di Ferro, costringendo ad abbandonare quell’ala al suo destino di “rifugio dei Goren“.

Anche se questo Boss si trova nella prima zona (accanto a Gruul), non è affatto da sottovalutare: è considerato il primo dei più difficile da affrontare. Presenta delle meccaniche abbastanza semplici da seguire, ma se sbagliate portano quasi alla morte istantanea dell’intero raid.

Zona di battaglia

L’area presenta molti corridoi e muri che possono rilevarsi forse fastidiosi per qualcuno (guardando la mappa, in basso). Questi muri presentano comunque questa particolarità: Tendono a creare delle aree di Not in line of sight; significa che non è possibile spararci attraverso in certi punti. Dato che il Boss è abbastanza “Alto”, i DPS hanno la capacità di sparare attraverso i muri quando possibile, ma gli Healer non sono in grado di curare gli altri giocatori se questi si trovano nelle medesima situazione. Stesso discorso và per gli “addini” (che verranno spiegati successivamente) presenti nella fight, che non sono attaccabili attraverso i muri.

Il Boss possiede due fasi: una dove starà fermo e l’altra dove inizierà a muoversi per tutta la stanza. Partiamo dalla prima:

Il Boss cammina

Il Boss possiede una barra del mana, che all’inizio partira a 100. Quando utilizzerà una delle sue abilità, gli costerà 5 punti mana, quindi questa fase durerà per il tempo di 20 abilità tirate (con successo). Quando il suo mana raggiungerà lo 0, passerà alla fase 2 che verrà spiegata successivamente.

All’inizio della fight il Boss sarà tankabile e possiederà 5 abilità:

Partiamo dalla più importante: il Torrente Acido: Sceglierà un bersaglio casuale (preferibilmente ranged) e inizierà un cast di 3 secondi, dove alla fine gli lancerà una poltiglia verdastra addosso. Quando il proiettile raggiungerà il bersaglio, gli infliggerà pesanti danni fisici e la poltiglia si dividerà verso tutti i bersagli che si trovavano dietro di lui, infliggendogli danni ridotti rispetto al proiettile principale. Il proiettile iniziale è intercettabile dal personaggio che si trova più vicino al Boss (e in quella traiettoria) e i danni di tutti quelli che si trovano dietro di lui possono essere ridotti dalla stessa persona tramite CD difensivi. Chi prende il primo proiettile comunque avrà i danni aumentati dalla stessa per 20 secondi. Il compito di intercettare la poltiglia sarà per i Tank, che dovranno mettersi tra il Boss e il gruppo raid (standogli vicino il più possibile), perchè i danni son abbastanza alti da uccidere qualsiasi non-Tank. I danni sul raid invece sono più mitigabili se invece di usare i CD difensivi da raid si usano quelli singoli sul Tank che sta intercettando il proiettile. La stack del proiettile deve essere comunque scambiata con l’altro Tank, o la prossima volta morirà.

Roccianera vomitata: Il Boss prenderà di mira un giocatore casuale (sempre ranged) e inizierà un cast di mezzo secondo, dove alla fine gli lancerà una pozza nera per terra, che infligge danni natura ogni secondo e mezzo quando ci si sta sopra. Il compito è semplicemente quello di non starci sopra ma c’è un particolare: queste pozze durano per circa 2 minuti di fight e, se non sono state messe bene, bloccheranno il passaggio per la fase successiva. Il consiglio quindi è quello di cercare di metterle sui lati dei muri (lasciando libero il centro) per permettere il passaggio.

Scheggia Esplosiva: Come sempre sceglierà un giocatore casuale (ma questa volta in melee) e lancerà un cristallo d’onice accanto a lui. Quando atterra infligge danni fisici e sbalza leggermente tutti quelli che si trovavano vicini; dopo 3 secondi da quando è atterrato, il cristallo esploderà, infliggendo grandi danni da fuoco e stordendo tutti quelli vicini per 3 secondi. L’azione iniziale è impossibile da prevedere e il danno sarà sempre quello, ma i melee avranno 3 secondi per spostarsi via dal cristallo, o rischiano di rimanerci (o se rimangono vivi a perdere tanto DPS).

Raffica di Roccianera: Il Boss si metterà un buff, che gli permetterà di lanciare 3 volte in successione questa abilità, che consiste in un cast di 2 secondi cui al termine infliggerà danni fisici a tutto il raid. L’abilità è interrompibile e sarà FONDAMENTALE interrompere tutti e 3 i cast per 2 motivi: il primo è per evitare i danni inutili sul raid (anche perchè sono abbastanza elevati), il secondo è perchè, interrompendolo, non sarà in grado di usare il mana per quest’abilità, facendo durare di più la fase iniziale. Ovviamente il lavoro dei kick deve essere assegnato a minimo 3 persone (se non di più per backup), perchè verranno tutte lanciate una in fila all’altra. (Nota: questa abilità ha la priorità più bassa rispetto alle altre, quindi può capitare che quando si applica il buff, invece di tirare tutte e 3 le raffiche, potrebbe invece lanciare la pozza o il Torrente Acido, per poi riprendere le raffiche. Bisogna semplicemente fare attezione alla barra del cast e kikkare quando tira la raffica.

Fauci Acide: E’ la stack che mette al Tank. Consiste nel infliggere danni natura ogni 2 secondi e dura 8. Dato che lo switch viene automaticamente  eseguito per il Torrente Acido, queste stack possono essere facilmente ignorate.

La fase (come detto sopra) dura finchè non ha esaurito il mana, partendo poi per la seconda fase:

Il Boss rotola

Esaurito il mana, il Boss cambierà fase, iniziando a rotolare in giro per la stanza, cercando di investire i giocatori. Qui non utilizzerà le 5 abilità spiegate sopra ma verranno sostituite da queste 3:

Furia Rotolante: Il Boss si muoverà seguendo dei tracciati precisi nella stanza, rotolando. Quando colpisce un giocatore, gli infliggerà grandi danni fisici (se non fatali) e lo stordirà per 2 secondi. Dato che i percorsi sono fissi, è possibile prevedere la direzione del Boss, semplicemente guardando verso dove si sta rivolgendo, per poi rotolare in quella direzione. Il Boss non potrà tornare indietro e sceglierà di andare a destra o a sinistra. Qui sotto è rappresentata una mappatura di tutti i tracciati che il Boss può eseguire: Le croci indicano i punti d’impatto mentre le freccie indicano la direzione che può prendere il Boss a quel corridoio.

Collisione Scuotiterra: Ogni volta che il Boss, mentre rotola, andrà a sbattere contro un muro, infliggerà danni natura a tutto il raid. Questa abilità è semplicemente da curare e (verso la fine) richiederà 1-2 CD difensivi.

Guidato dalla Fame: E’ il buff che indica il Soft-Enrage del Boss durante la fase di rotolamento: ogni 5 secondi che rimane in questa fase aumenterà i danni che infligge del 5% e può stackare fino a 99 volte (quindi 495% danni aumentati). Generalmente questa fase se fatta bene dura dalle 10 alle 20 stack. Le stack gli vengono comunque resettate quando ritorna in fase normale.

Il compito del raid durante quella fase sarà quello di riportarlo alla fase iniziale, rinpristinando tutto il suo mana. Per farlo il Boss dovrà mangiare il Minerale di Roccianera che si trova nelle casse in giro (che ora sono cadute dai muri).

Queste casse possiedono una vita propria e devono essere distrutte per rilasciare il minerale al suo interno. Una cassa rinpristina il mana del Boss di 10 punti, quindi saranno necessarie 10 casse distrutte per farlo cambiare di fase (Nota: le casse che cadono sono più di 10, e possono essere tutte distrutte per lasciarle e accelerare di nuovo questa fase, quando ci tornerà).

E’ consigliato creare quindi dei gruppi che si dividano per tutta la stanza, distruggendo velocemente tutte le casse in giro. (Per chi è ranged può comunque mettere qualche dot sul Boss quando passa per abbassarlo di vita e e far finire la fight prima).

Per raccogliere il minerale il Boss dovrà passare per quel tragitto e rotolarci sopra: una volta ritornato a 100, il Boss si fermerà e tornerà nella fase di prima. (Nota: la scelta di direzione per il rotolamento non sarà più casuale quando verrà distrutta una cassa ma cercherà di raggiungerla in meno rotolamenti possibile, quindi è possibile prevedere dove andrà ed evitare più facilmente di essere investiti).

Importante: Una volta tornato nella fase iniziale, è possibile prolungarla utilizzando i minerali per terra non ancora utilizzati, in questo modo il Boss ci andrà molto più tardi nella fase di rotolamento e sarà possibile fargli più DPS.

Il Boss andrà due volte nella fase di rotolamento e 3 nella fase normale: quando si troverà a fare la terza volta la fase di rotolamento, il Boss inizierà una sequenza di Enrage infliggendo danni pesanti crescenti a tutto il raid, fino a alla morte di tutti i giocatori (o sua).

Non essendoci altro da spiegare passiamo alla tattica:

Tattica generale

Il Boss verrà messo in un punto della stanza tale che permetta la visuale fra tutti i giocatori. I ranged staranno tutti in una singola posizione, con il Tank per il Torrente d’avanti a loro e sotto al Boss. Ai lati invece ci staranno l’altro Tank e il gruppo di melee.

I ranged si muoveranno insieme per fare le pozze in modo intelligente mentre i melee faranno la stessa cosa ma per evitare il cristallo che stordisce. Il main Tank terrà il Boss mentre l’offtank intercetterà il proiettile; facendo poi lo scambio. Si interrompono tutti i tentativi di cast dello sbarramento per tenerlo in questa fase il più a lungo possibile.

Una volta che ha finito il mana, i giocatori si divideranno per la stanza a fare le casse, facendo attenzione e dove sta passando il Boss e a non farsi investire. Quando sono state distrutte le casse, si aspetta che il Boss arrivi a 100 mana (facendo intanto DPS se si può) per poi tornare nella fase prima e ripetere le azioni di prima.

Si continua così fino al prossima fase di rotolamento o alla morte del Boss.

Differenze Mythic

Questo Boss presenta solo 2 differenze dall’Heroic (oltre alla vita e ai danni aumentati)

Gli interrupt richiesti per lo sbarramento non saranno più 3 ma saliranno a 5, e sarà necessario quindi creare dei gruppi appositi per poter interromperli tutti.

Durante la fase di rotolamento ci sarà una cosa importante da tenere costantemente sotto controllo:

Le Scorie Instabili

Ogni volta che il Boss rotolerà verso un muro, lascerà per terra una scheggia di scoria instabile che all’inizio non farà nulla.

Quando il Boss passerà per una seconda volta nello stesso muro cui ha sbattuto precedentemente, la scoria instabile esploderà, lanciando ondate di fuoco da evitare per non subire danni. Il metodo di propagazione del fuoco è quello di spargersi a croce, invadendo i corridoi adiacenti (per chi è più anziano funzionerà nello stesso modo di Bomberman)

Queste ondate tra l’altro se colpiscono le altre scorie causeranno una reazione a catena, e sarà importante non farsi mai prendere o si rischia di morire.