Guida ai Bastioni di Roccianera (Normale ed Eroico)

Guida ai Bastioni di Roccianera (Normale ed Eroico)

Profilo di Aerial
 WhatsApp

Ecco a voi una guida per abbattere i tre boss della nuova ala “I Bastioni di Roccianera”. In questo articolo troverete i migliori mazzi, con relativa videoguida, per abbattere tutti i boss di questa ala. Tutti i mazzi da noi presentati sono estremamente economici, per permettere a tutti di completare la sfida anche a livello di difficoltà Eroico. Per approfondimenti su alcuni aspetti del gameplay vi ricordiamo di consultare la “guida al gameplay” all’interno del link al mazzo stesso!
Ci teniamo inoltre a ricordare che trattando il livello di difficoltà Eroico, tutti i consigli ed i mazzi che troverete in questa guida funzioneranno anche per la versione Normal.

Omokk

Lore

Omokk non è diventato un Gran Signore per i suoi modi garbati, anzi: è la rappresentazione vivente di un oggetto contundente, e sarà più che contundento di ridurre in polvere voi e i vostri servitori. Dovrete superare questo gentilogre per ascendere ai bastioni: così facendo, otterrete due copie della carta di classe del Cacciatore, il Furioso del Nucleo, da aggiungere alla vostra collezione.

184px-Highlord_Omokk

Gameplay

Per battere Omokk ci siamo affidati ad un costoso Stregone Demoni e ad un molto economico Paladino Aggro. Entrambi hanno portato ottimi risultati al primo tentantivo!
Il Paladino dispone di moltissime creature a basso costo per riempire il board e poter attaccare gli HP dell’avversario. Ricordate di fare buon uso dei segreti e di Favore Divino.
Giocando con lo Stregone lo scontro non dovrebbe risultare particolarmente ostico, a patto di avere una piccola dose di fortuna: sarà infatti necessario che una buona parte dei suoi attacchi del potere eroe vadano a colpire le nostre creature più insignificanti e non i nostri pezzi più pregiati. Dovremo essere quindi veloci nel riempire il nostro board quanto più possibile in modo da aumentare i target del suo fastidiosissimo attacco. Kel’Thuzad gioca un ruolo chiave: se riusciremo a giocarlo in un board ben diluito di minion la partita prenderà una piega decisamente favorevole, e non sarà difficile portare a casa lo score.

Omokk con Stregone Demoni

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO STEGONE USATO!

Video

Omokk con Paladino Aggro

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO PALADINO AGGRO BUDGET!

Video

Altri Mazzi Usati 

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO PALADINO BUDGET!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO DRUIDO!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO PALADINO !

Drakkisath

Lore

Questo generale dragoide guida le armate di Nefarian contro i servitori di Ragnaros. Ma anche se il Signore del Fuoco è un cattivone, a volte capita che il nemico del mio nemico sia comunque una vera spina nel fianco. Non fatevi ingannare: Drakkisath potrà anche combattere il Signore del Fuoco, ma non è certo una brava persona*. Una volta dato a Drakkisath ciò che gli spetta (e non stiamo parlando di oro), otterrete due copie della carta Consorte del Drago da aggiungere al vostro mazzo del Paladino.

184px-General_Drakkisath

Gameplay

Ok mettiamo subito le cose in chiaro: per sconfiggere Drakkisath abbiamo barato: o meglio, abbiamo sfruttato un suo bug per renderlo pressochè inoffensivo.
Per abbattere con estrema facilità questo altrimenti davvero ostico Boss, sarà sufficiente giocare una qualsiasi provocazione seguita da Kel’Thuzad. Quando avrete disposto questo board Drakkisath andrà letteralmente in palla e smetterà di attaccare, limitandosi semplicemente a schierare creature. Se avete fretta di chiudere il capitolo in Eroico sfruttate questo bug prima che la Blizzard corra ai ripari con un fix!
Se invece volete giocare “legit” o non disponete di Kel’Thuzad allora dovrete aspettare ancora qualche ora: a breve aggiungeremo anche la videoguida per abbattere Drakkisath con metodi convenzionali

Drakkisath con Druido Cheater

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO DRUIDO USATO!

Video

Altri Mazzi Usati

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO SACERDOTE EXECUTUS!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO BUDGET MAGE!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO LADRO!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO MAGO!

Rend Blackhand 

Lore 

Rend è il leader dell’Orda Oscura, alleatosi con Nefarian per avere il controllo sui draghi e usarli per sconfiggere Thrall e prendere il suo posto. Rend ha un modo di fare tipico dei cattivi: se ne rimane in panciolle, arrabbiandosi quando i suoi servitori non eseguono gli ordini ricevuti. È di certo un tipo imprevedibile, visto che non sai mai con cosa ti colpirà. Dopo avergli impartito una lezione di buone maniere (e averlo fatto diventare gelatina di Orco), otterrete due copie della carta Uovo di Drago da aggiungere alla vostra collezione. (Clicca qui per la storia completa)

Sconfiggendo tutti i sudditi di Nefarian che popolano i Bastioni di Roccianera otterrete la carta leggendaria Rend Manonera!

184px-Rend_Blackhand_(boss)Gameplay

Contro il temibile Rend Manonera abbiamo utilizzato un ancota più temibile Face Hunter modificato per l’occasione.
Le meccaniche da utilizzare estremamente semplici, in quanto viene richiesto richiesto di andare “in faccia” quanto più possibile, eccetto nei primissimi turni, dove sarà assolutamente necessario disporre di una Trappola Esplosiva per difendersi dai suoi numerosi draghetti. Anche l’interazione Leok+Segugi ricopre un ruolo importantissimo, poichè permette di ribaltare la Race dei danni in vostro favore.

Rend Manonera con Face Hunter

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO FACEHUNTER USATO!

Video

Altri Mazzi Usati

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO BUDGET PRIEST!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO STREGONE!

Quali sono le migliori SMG alternative da giocare su Warzone?

Quali sono le migliori SMG alternative da giocare su Warzone?

Profilo di Stak
17/04/2024 20:30 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Nel corso delle ultime ore il meta di Warzone ha preso nettamente la piega degli MCW con kit di conversione, con un numero sempre maggiore di player che opta per quest’arma per i combattimenti a distanza ravvicinata.

Una fetta importante di giocatori non è però entusiasta del fatto che spesso, a causa della presenza dell’MCW, i loadout giochino contemporaneamente due fucili d’assalto. In questa situazione il consumo di proiettili è elevatissimo, considerato che avremo due armi che spareranno la stessa tipologia di munizioni.

Resta quindi sempre molto popolare l’opzione “SMG”, con le piccole pistole mitragliatrici che continuano a rappresentare una validissima alternativa per gli scontri close range.

Tra queste, sembra che al momento le opzioni più valide (senza citare l’HRM-9 che ovviamente continua ad essere un’arma TOP, ndr) siano almeno 4…

Le migliori SMG “alternative” da usare su Warzone: 

Nello specifico, riportando i commenti e le considerazioni di alcuni tra i maggiori professionisti e creator della scena, le “alternative” all’HRM-9 ed all’MCW sono:

  • Striker 9 
  • Striker
  • WSP Swarm 
  • WSP-9

La Striker è stata certamente potenziata nel corso della giornata di ieri, mentre la Striker 9 sta vivendo un periodo “d’oro” ormai già da diverse settimane. Rinnovate, e forse potenziate “segretamente” le altre due SMG, ovvero le WSP, che ritrovano smalto e si presentano in questo speciale come 2 tra le migliori armi in meta su Warzone.

armi close range warzone WSP Swarm Top Meta Warzone – Loadout di DiazBiffle
armi close range warzone WSP-9 Top Meta Warzone – Loadout di Booya
armi close range warzone Striker 9 Top Meta Warzone – Loadout di WhosImmortal
armi close range warzone Striker Top Meta Warzone – Loadout di WhosImmortal

Cosa ne pensate di queste versioni community? Quale proverete durante la vostra prossima sessione di gioco su Warzone? Fatecelo sapere con un commento sul gruppo: la discussione, come sempre, è aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Il nuovo Kit di conversione JAK Cutthroat di Warzone fa già discutere

Il nuovo Kit di conversione JAK Cutthroat di Warzone fa già discutere

Profilo di Stak
17/04/2024 20:00 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Speciale JAK Cutthroat – Con l’aggiornamento settimanale appena rilasciato sono almeno due le novità interessanti che piombano su Warzone.

La prima, di minor valore, riguarda sicuramente l’introduzione delle nuove skin di Cheech e Chong, disponibili mediante il bundle dedicato. Oltre a questo però, segnaliamo anche l’aggiunta di un nuovo Kit di Conversione Jak Cutthroat.

Questo kit è infatti “universale” (similarmente all’ottica JAK Senza vetro per intenderci), e sembra assolutamente eccezionale per alcune caratteristiche che possiede. Nello specifico, questo “calcio” assicura all’arma che lo dispone una velocità di movimento laterale in modalità mirino davvero senza eguali.

Pur essendo ancora presto per parlare di “accessorio meta”, i primi riscontri degli esperti sembrano suggerire che il Kit JAK Cutthroat diventerà uno dei “must have” nel prossimo futuro del meta di gioco.

Anteprima Kit di Conversione JAK Cutthroat – Warzone 

Suggeriamo quindi a tutti i giocatori interessati di sbloccarlo, mediante le sfide settimanali presenti su Warzone.

Di seguito invece il trailer anteprima relativo ai nuovi Cheech e Chong ed al loro bundle dedicato:

L’aggiornamento in questione è già online su Warzone al momento della scrittura di questo articolo, quindi entro pochi minuti dovrebbero iniziare ad uscire i primi “risultati” della prova pratica di questo nuovo Kit.

Seguiranno nuovi aggiornamenti.

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Duo della Battaglia di Hearthstone è disponibile

Duo della Battaglia di Hearthstone è disponibile

Profilo di Stak
17/04/2024 19:40 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

La Stagione 7 della Battaglia è disponibile ormai da diverse ore su Hearthstone, con nuovi ed emozionanti aggiornamenti, tra cui il nuovissimo Duo della Battaglia cooperativo. I giocatori potranno entrare in azione con nuovissime carte e ricompense a tema fiabe.

L’UNIONE FA LA FORZA su DUO della Battaglia di Hearthstone

I player potranno unirsi a un amico o stringere nuove amicizie: sarà possibile mettersi in coda con un amico in una partita contro altre tre squadre composte da due giocatori ciascuna. Le squadre hanno un totale di vita condiviso, si passano le carte a vicenda attraverso il Portale (per 1 Oro) e collaborano per conquistare la corona.

Si potrà passare dalla modalità in solitaria a quella di Duo della Battaglia nel menu principale della Battaglia. Dal menu Duo, si potrà invitare un amico a giocare come proprio partner, oppure sarà possibile mettersi in coda per farsi assegnare un giocatore casuale.

Nella Stagione 7, i punteggi della Battaglia verranno azzerati e le missioni della Battaglia lasceranno la Locanda. Le Magie della Locanda rimarranno nella Locanda sia per la Battaglia tradizione che per la modalità Duo della Battaglia. Ci saranno punteggi separati per la modalità in solitaria e per quella di Duo della Battaglia, nonché classifiche separate.

AGGIORNAMENTO A MECCANICHE E SERVITORI

Nuovi eroi e servitori: con la pubblicazione di Duo, arrivano nuove carte ed eroi specifici per Duo che sfruttano il nuovo gameplay della modalità, ovvero 4 eroi, 16 servitori e 3 Magie della Locanda. Questi saranno disponibili solo in Duo della Battaglia, non nella modalità Battaglia normale.

C’era una volta una Locanda: la Stagione 7 include un corposo aggiornamento ai servitori, sia per Duo che per la Battaglia in solitaria, che prevede 50 nuovi servitori, oltre 10 servitori di ritorno e un paio di nuove Magie della Locanda. Sono previsti anche grandi cambiamenti, tra cui una riprogettazione delle Bestie, aggiornamenti ai Draghi e ai Robot, nonché aggiustamenti del bilanciamento di tantissimi servitori ed eroi.

RINNOVAMENTO DEL PERCORSO RICOMPENSE DELLA BATTAGLIA

I Percorsi Battaglia della Stagione 7 non annoiano mai grazie agli oggetti cosmetici a tema fiabe. Progredendo nel Pass Stagionale si potranno ottenere il Colpo Leggendario Favole Infinite, 18 modelli eroe aggiuntivi, un nuovo Barista e altro ancora!

Articoli correlati: