Nintendo Switch Sports: arriva l’erede del celebre Wii Sports

Nintendo Switch Sports: arriva l’erede del celebre Wii Sports

Profilo di Rios
 WhatsApp

 Nel 2006 arrivava sul mercato una console che è riuscita a rivoluzionare il settore dei videogiochi. Aprendolo a un pubblico vastissimo e riuscendo ad arrivare oltre la stretta cerchia di appassionati. D’altronde, Wii è stato il prodotto che ha spostato la console dalla cameretta al salotto di casa, facendo giocare tutta la famiglia.

Innovativo, dunque, sotto diversi punti di vista, ma soprattutto sotto quello dell’approccio al medium videoludico. A caratterizzare l’uscita di questa console è stato Wii Sports, videogioco diventato successivamente una vera e propria icona.

Che ha introdotto il mondo intero a un nuovo modo di giocare, riproducendo i movimenti delle braccia nel mondo reale all’interno del videogame grazie ai controlli di movimento.

Arriva Nintendo Switch Sports

Un’eredità che parte da lontano

 L’arrivo nel 2009 del secondo capitolo Wii Sports Resort, terzo videogioco più venduto di sempre per Wii*, ha consacrato ufficialmente la serie Wii Sports, che è riuscita a vendere un totale di oltre 110 milioni di copie*, affermando così il suo successo planetario.

Il 29 aprile, la collezione di giochi sportivi targata Nintendo torna sulla famiglia di console Nintendo Switch con il nuovo Nintendo Switch Sports, titolo perfetto per divertirsi in compagnia con giochi divertenti, intuitivi e adatti proprio a tutti, a prescindere dall’età o dal livello di abilità con i videogame. Ad attendere i giocatori ci saranno sei sport, tra cui tre novità assolute – Pallavolo, Badminton e Calcio – e tre grandi ritorni – Bowling, Chanbara e Tennis.

La nuova generazione

Nintendo Switch Sports porta il divertimento e la sfida degli sport reali sull’ultima console di casa Nintendo, rievocando i vecchi fasti di Wii Sports e aggiungendo al contempo interessanti novità. Come negli altri titoli della serie, si possono utilizzare i controller Joy-Con per riprodurre nel gioco i movimenti eseguiti nel mondo reale.

Non solamente quelli delle braccia, ma anche delle gambe. Per la prima volta, sarà infatti possibile collegare la fascia per la gamba, inclusa con la versione su scheda del gioco, a un controller Joy-Con per calciare il pallone nella modalità Rigori del Calcio.

Quest’ultimo è una disciplina totalmente inedita per la serie. In cui i giocatori dovranno sfidarsi per mandare in porta un pallone gigante in partite uno contro uno o quattro contro quattro. Attraverso un aggiornamento gratuito in arrivo nell’estate 2022, la possibilità di utilizzare la fascia e quindi di calciare con la gamba verrà estesa a tutte le modalità di questo sport.

I nuovi sport

 nuovi sport comprendono anche la Pallavolo (1 – 4 giocatori), in cui è possibile servire, alzare e ricevere sollevando le braccia con un controller Joy-Con. Tempismo e lavoro di squadra sono fondamentali per murare gli attacchi avversari e passare al contrattacco. Altra grande novità è il Badminton (1 – 2 giocatori), in cui è necessario impugnare il Joy-Con come se fosse una racchetta e indirizzare in modo accurato i colpi grazie alla precisione dei controlli di movimento.

Le vecchie glorie

Non mancano i grandi classici, direttamente dagli altri capitoli della serie, ma arricchiti e migliorati, come il Tennis (1 – 4 giocatori), in cui è possibile giocare in doppio ed effettuare colpi come topspin e slice sfruttando di volta in volta il timing migliore per dare la giusta angolatura.

Ritornano anche l’amatissimo Bowling, con partite fino a 16 giocatori. Ma ci sarà anche un’esclusiva modalità con piste a ostacoli. Vedremo pure il Chanbara, in cui bisogna spingere l’avversario fuori dalla piattaforma a colpi di spada scegliendo tra tre possibili armi, tra cui anche le spade doppie utilizzabili con due Joy-Con. Ma non è finita qui, perché con un aggiornamento gratuito in arrivo nell’autunno 2022 verrà aggiunto un settimo sport: il golf!

La forza del multiplayer

Tutte le discipline sono giocabili con amici e parenti in locale** oppure online***, con un abbonamento al servizio Nintendo Switch Online, mentre chi cerca una sfida ancora più agguerrita può contare sulla Lega Pro. Quest’ultima permette di affrontare giocatori da tutto il mondo per scalare le classifiche e raggiungere così il rango di professionista, anche in compagnia di un altro giocatore in locale.

La strada verso la vetta è ricca di achievement dedicati e ricompense estetiche per personalizzare i propri avatar in-game, che saranno aggiornate su base settimanale per ben un anno. Nintendo Switch Sports sarà disponibile su Nintendo Switch a partire dal 29 aprile.

Studio USA rivela: “I videogame migliorano il quoziente intellettivo dei bambini”

Studio USA rivela: “I videogame migliorano il quoziente intellettivo dei bambini”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Videogame & Bambini – Una nuovo importante studio pubblicato su Nature svela in modo inequivocabile quali sono gli effetti dei videogiochi sulle menti dei più piccoli: un miglioramento, seppur contenuto, del quoziente intellettivo.

Lo studio, dal titolo “The impact of digital media on children’s intelligence while controlling for genetic differences in cognition and socioeconomic background“, aveva proprio il fine di comprendere che tipo di impatto hanno i media digitali sulla psiche dei bambini.

Il tutto è stato condotto da un team internazionale coordinato dal Professor Torkel Klingberg, docente di neuroscienze cognitive presso l’istituto Karolinska di Stoccolma. Lo studio ha coinvolto quasi 10 mila bambini/e (9.855 per la precisione), tutti compresi tra i 9 ed i 10 anni, e residenti negli Stati Uniti.

Ogni bambino ha sostenuto vari test psicoattitudinali, compilando al contempo (ed insieme ai genitori) dei questionari utili per determinare la situazione socioeconomica del nucleo familiare. Dalle prime risposte date dai bambini, è emerso che in media questi trascorrevano:

  • due ore e trenta minuti al giorno guardando la TV o video online
  • un’ora giocando ai videogame
  • mezz’ora sui social

I videogame favoriscono il miglioramento del QI dei bambini

Dopo due anni, circa la metà dei bambini intervistati è stata sottoposta nuovamente ai test attitudinali, per verificare delle eventuali discrepanze/differenze.

Secondo quanto emerso da questa nuova tornata di test, i bambini che hanno giocato ai videogame per un tempo maggiore rispetto alla media (che era, lo dicevamo poco sopra, di un’ora), hanno goduto di un miglioramento del loro quoziente intellettivo.

In media, è stata calcolata una crescita di 2.5 punti di QI per i bambini che hanno giocato più tempo della media ai videogame.

Questo dato dovrebbe, forse finalmente, estirpare quel pregiudizio secondo il quale i videogiochi “bruciano il cervello”. Non è cosi, anzi semmai è l’esatto contrario (seppur, lo ripetiamo, in modo del tutto contenuto).

Su questa stessa linea le parole del Professor Klingberg, che nel comunicato stampa ufficiale relativo allo studio ha infatti dichiarato: “I nostri risultati supportano l’affermazione che […] giocare ai videogiochi può effettivamente aiutare a rafforzare l’intelligenza“.

Chissà cosa ne penserà il Ministro dello Sviluppo Economico Giorgetti, che meno di una settimana fa parlava di “giovani cervelli bruciati” a causa degli esports…

Esports, per il Ministro dello Sviluppo Economico Giorgetti “rovinano il cervello”

Articoli correlati sull’argomento: 

In arrivo un nuovo videogioco Marvel? Ben Brode ed il suo team danno un indizio

In arrivo un nuovo videogioco Marvel? Ben Brode ed il suo team danno un indizio

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Sembra una semplice foto di lavoro, in cui i membri del team di sviluppo si riuniscono per un felice selfie, ma c’è molto di più. Ed alcuni indizi spingono, ovviamente, alla Marvel e ad un nuovo videogioco.

Stiamo parlando di Second Dinner, game studio di cui è nota la collaborazione con la Marvel per la produzione di un nuovo videogioco. La foto che vedrete in allegato, però, finalmente parla di una “grossa” settimana davanti e una speciale occasione e ciò ci dà molte speranze per un imminente annuncio.

I più attenti, però, avranno notato un dettaglio gigante, ovvero lo sfondo dell’immagine. Dietro gli sviluppatori, infatti, si intravede uno schermo con davvero poche lettere leggibili. Ma è altamente riconoscibile lo stemma della Marvel e sotto ci dovrebbe essere il nome del nuovo videogioco, come di consueto accade. Purtroppo, però, si intravede solo una “N“, quindi le speculazioni possono essere infinite.

La foto di Ben Brode 

La parola non dovrebbe essere neanche lunghissima, poiché il font della lettera N è troppo grande per poter giustificare un nome più lungo. Per questo le persone hanno cominciato a fare qualche ipotesi, dallo Snap (lo schiocco di Thanos), fino ad Ant-Man. Anche se forse la lettera successiva può richiamare più una “Z” forse.

A confermare ancora di più la collaborazione tra Second Dinner e Marvel, ci pensa addirittura il profilo ufficiale di Marvel Games che cita la foto con una semplice, quanto evocativa, emoji degli occhi.

Non ci resta che attendere il proseguo di questa settimana e vedere cosa hanno in serbo per noi Ben Brode (noto per esser stato il Game Director di Hearthstone alla Blizzard) ed i colleghi di Second Dinner.

Cosa vi aspettate? Fateci sapere la vostra…

Fall Guys diventa Free to Play: annunciato il Legacy Pack e nuove piattaforme

Fall Guys diventa Free to Play: annunciato il Legacy Pack e nuove piattaforme

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

L’hype era diventato alto: Epic Games era pronta a lanciare una bomba per Fall Guys e molti già stavano cominciando ad ipotizzare cosa fosse. Finalmente, quest’oggi, la notizia è arrivata: Fall Guys diventerà Free to Play.

Dal suo lancio due anni fa, il gioco avuto molti alti e bassi (anzi diremmo altissimi, soprattutto all’uscita), ma con l’acquisizione da parte di Epic Games sta va vivendo una nuova vita.

Questa sarà ovviamente ufficiale al suo lancio definitivo in Free to Play.

Il nuovo lancio avverrà il 21 Giugno ed aggiungerà nuove piattaforme. A PlayStation e PC si aggiungeranno Nintendo Switch ed Xbox e poi il gioco passerà da Steam ad Epic Games Store.

I giocatori da Steam e PlayStation che hanno acquistato il gioco continueranno a ricevere aggiornamenti (ma i nuovi giocatori non potranno scaricarlo su Steam).

Legacy Pack

Ovviamente, poi, per ringraziare i tanti appassionati che hanno, appunto, acquistato il gioco (assicuratevi di aver aperto il gioco almeno una volta prima del 21 Giugno) arriverà un Legacy Pack esclusivo che conterrà tanti oggetti. Darà gratuitamente accesso anche al Season Pass della nuova Stagione.

Nuova Stagione e nuovo Pass

Stagione che tornerà ad essere la prima dopo le 6 precedenti. Insomma, un nuovo inizio per il particolare Battle Royale. Arriveranno nuovi giochi e nuovi costumi e, dal 21, il Season Pass sarà acquistabile tramite Show-Bucks, nuova valuta del gioco.

Ci sarà anche la possibilità di sbloccare il Pass della Stagione successiva completando quello della stagione corrente.

A questo link, poi, c’è a disposizione la pre-registrazione al gioco che darà diritto a tutta una serie di ricompense. Queste aumenteranno con il raggiungimento di determinati milestone. Vi ricordiamo che queste ricompense saranno riscattabili il 27 Giugno.

Che dire, tante le sorprese in arrivo. Che si diano inizio alle gare!

Che ne pensate di questa notizia? Felici di vedere Fall Guys Free to Play? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati: