Giorgio Pica si dimette dal Consiglio Direttivo: rottura in corso tra GEC e FIDE?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Pochi minuti fa è pervenuta alla nostra redazione, da una fonte interna e certa, la notizia che Giorgio Pica ha ufficialmente presentato le dimissioni dal consiglio direttivo di FIDE.

Pica, tra i fondatori e Presidente di G.E.C. (Giochi Elettronici Competitivi), faceva infatti parte del consiglio direttivo/federale di FIDE, realtà nata nel corso del 2020 come nuovo soggetto protagonista e simbolo d’unità d’intenti da parte della stessa GEC e di ITeSPA.

Secondo quanto riportato dalla fonte, nella lettera di dimissioni inviata da Giorgio Pica al Consiglio direttivo di FIDE, alla radice del divorzio tra le due parti vi sarebbe una differente visione di FIDE e del percorso che questa ha scelto per lo sviluppo della scena…per una decisione “irrevocabile” che sembra non lasciare spazio ad alcuna forma di dialogo tra le parti.

Le sicure dichiarazioni pubbliche che seguiranno, forse chiariranno meglio (attraverso il punto di vista di entrambi i soggetti coinvolti, quindi Giorgio Pica e FIDE) le ragioni che hanno spinto il Pica verso questa decisione, ma resta al momento il grande dubbio rispetto a quella che sarà, da oggi in avanti, la situazione delle varie Associazioni che in questi primi 3 mesi dell’anno hanno scelto di affiliarsi ad una o all’altra realtà.

federazione italiana discipline elettroniche

Con le dimissioni di Giorgio Pica da consigliere di FIDE appare quasi scontata la rottura con GEC (sarebbe alquanto “anomalo” rispetto alla decisione del suo Presidente se GEC restasse in qualche modo legata a FIDE a questo punto), due realtà che ricordiamo essere entrambe collegate, se pur con forme e modi diversi, con l’ente di promozione sportiva ASI.

Al momento non conosciamo altri dettagli sulla vicenda ma, qualora i soggetti interessati lo dovessero ritenere opportuno, saremo qui pronti a riportare tutte le informazioni del caso attraverso le parole dei protagonisti  coinvolti.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701