Call Of Duty League: tutti i nomi dei franchise sono stati annunciati, la lega seguirà l’esempio della OWL

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dal Team Envy ai Misfits agli OpTic: tanti nomi importanti per questa competizione, ma mancano i 100Thieves

 

La Call Of Duty League è ufficialmente sui binari: è di oggi infatti l’annuncio dei team che competeranno nella nuova lega franchise di Activision, fondata sul modello della Overwatch League. Salvo Parigi tutti gli altri franchise saranno basati in Nord America, tutti negli Stati Uniti tranne una posizione dedicata alla città canadese di Toronto.

 

Parigi – c0ntact Gaming

 

I c0ntact si sono aggiudicati il posto dedicato alla capitale francese, unica non americana nella competizione internazionale di CoD. Non si sa ancora come sarà strutturata la fase di giochi “in casa” di questo team, considerata la notevole distanza da tutte le altre sedi di gioco.

Dallas – Team Envy

 

Gli Envy, grande nome del gaming competitivo mondiale, non si sono fatti sfuggire la posizione texana nella competizione. Il Team Envy possiede già un altro franchise in una competizione di T1, i Dallas Fuel della Overwatch League, quindi il loro controllo sul territorio texano si va solamente espandendo con questa acquisizione. 

 

Florida – Misfits

 

I Misfits, che come i rivali Envy possiedono un franchise nella Overwatch League, puntano a diventare i padroni dello stato americano. Insieme ai Florida Mayhem, infatti, la competizione è agguerrita per questo team, che ha assunto la leggenda di Halo Tom “OGRE2” Ryan come manager della formazione di CoD.

 

Los Angeles 1 – Immortals Gaming Club/OpTic Gaming

 

Il primo spot di LA è stato acquistato dagli Immortals in seguito dell’acquisizione del rinomato team OpTic, attivo sulla scena di CoD da moltissimi anni. Dopo l’uscita dagli Infinite Esports di questo luglio gli OpTic si sposteranno quindi a Los Angeles, ma bisogna vedere se i loro fan decideranno di seguirli.

Los Angeles 2 – Kroenke Sports & Entertainment

 

Kroenke si è aggiudicato il secondo spor nella lega franchise del popolare sparatutto di Activision, ed anche per loro questo acquisto rappresenta un rafforzamento della loro presenza sul territorio. Kroenke è infatti già proprietaria dei Los Angeles Gladiators, team di OWL in competizione nei prossimi giorni nei playoff di fine Season, oltre ad altri team sportivi tra i quali i Los Angeles Rams.

 

Minnesota – WISE Ventures

 

WISE non è una proprietà tradizionalmente esportiva ma che arriva dagli sport tradizionali: questa holding possiede infatti i Minnesota Vikings, e punta a diventare un punto di riferimento per tutti i fan di CoD nel nord degli Stati Uniti. 

 

All’appello, però, mancano parecchi nomi importanti nella storia di CoD, uno fra tutti quello dei 100Thieves, arrivati secondi nella Call of Duty World League di quest’anno. Secondo il CEO Matthew “Nadeshot” Haag, il costo di preparare e mantenere un franchise per una lega del genere è qualcosa che non tutti possono facilmente sopportare. In questa competizione, infatti, sia i costi d’acquisto di una posizione nella League che quelli di mantenimento di un franchise sono molto alti, e la competizione in questo scenario significa anche rinunciare al nome che con difficoltà questi giocatori si sono cereati.

Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli [email protected]_ su Twitter.