Xdefiant, i devs promettono: “SBMM disattivato nelle playlist casual”

Xdefiant, i devs promettono: “SBMM disattivato nelle playlist casual”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Match Making SBMM – Con un nuovo aggiornamento dedicato, gli sviluppatori di Ubisoft hanno chiarito un dettaglio fondamentale che riguarda il loro prossimo titolo in uscita XDefiant.

Come noto, questo nuovo titolo fps sarà disponibile dal 21 Maggio, e sarà caratterizzato sin dal day1 dal fatto che le playlist casual saranno sprovviste del match making SBMM.

Per SBMM, lo ricordiamo, si intende il match making che crea delle lobby in cui il livello di abilità dei giocatori è molto simile. Su Call of Duty ad esempio, tutte le lobby sono gestite e create dallo SBMM.

Un match making sprovvisto di SBMM, al contrario, andrà ad accorpare nella stessa partita tantissime tipologie di giocatori, in modo del tutto casuale. Potremo quindi ritrovarci il “demone” da 20 kill a partita, cosi come il neofita alle primissime armi con ancora 0.10 di K/D. Lo SBMM sarà però “disattivato” solo nelle partite della playlist “casual”, mentre sarà “ovviamente” attivo nelle ranked.

XDefiant con match making SBMM disattivato nelle playlist casual: le dichiarazioni dei devs

Ecco le parole dei devs di Ubisoft: “La cosa più importante da sapere è che non esiste un matchmaking basato sulle abilità nella nostra playlist casuale. Crediamo che nessun SBMM sia fondamentale per un’esperienza di gioco divertente e varia a lungo termine.

Francamente, il matchmaking basato sull’abilità significa che ogni gioco casual è ripetitivo: partite che si ripetono costantemente che sono altrettanto stressanti e abbinate quanto quelle classificate. Crediamo che le playlist casuali debbano essere divertenti e che nessun SBMM sia il modo per farlo. Se vuoi uno stile di gioco competitivo in cui ogni secondo conta, troverai la nostra modalità classificata di tuo gradimento.

Tuttavia, ci sono alcuni elementi che determineranno contro chi giocherai.

Ad esempio, il gioco casuale studierà la tua regione, la latenza, eventuali giocatori evitati, le dimensioni del gruppo, il dispositivo di input e la piattaforma: tutte cose naturali che ti aspetteresti di prendere in considerazione quando fai matchmaking contro altri utenti. Per la modalità classificata, la piattaforma di Ubisoft esaminerà anche i “Punti rango“.

Oltre a tutto questo, Ubisoft ha anche confermato che XDefiant presenterà delle lobby “persistenti”, e questo significa che i giocatori resteranno abbinati tra una partita e l’altra.

Non appena disponibili, provvederemo a pubblicare nuovi e più dettagliati aggiornamenti in merito.

Articoli correlati: 

XDefiant pronto per la fase di test sui server pubblici: ecco i dettagli

XDefiant pronto per la fase di test sui server pubblici: ecco i dettagli

Profilo di Stak
27/09/2023 14:35 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Mediante un nuovo post pubblicato sul sito ufficiale, gli sviluppatori di Ubisoft hanno annunciato una nuova importante novità che riguarda il titolo XDefiant.

Per chi non lo avesse mai sentito prima, XDefiant è un nuovo FPS interamente “free to play” di Ubisoft che sarà disponibile entro e non oltre la fine dell’anno sia su console che su PC.

Molto prima però, sarà possibile iniziare a “saggiare” il gameplay del nuovo titolo, fornendo al contempo preziosi feedback che potrebbero servire ai devs di Ubisoft per migliorarne l’esperienza.

A partire da domani, Giovedì 28 Settembre, verranno infatti ufficialmente aperti i cancelli per il “server pubblico di prova”, un server unico all’interno del quale i giocatori potranno “testare” tutte le novità in arrivo sui server live.

Al via i server pubblici di test di XDefiant

I devs di Ubisoft scrivono: “Una volta attive, queste sessioni sui server di test fungeranno da piattaforma per sviluppare nuove funzionalità o configurazioni durante tutto l’anno, e per ottenere i vostri preziosi feedback prima di implementare le nuove funzionalità sui server live. 

Mentre ci avviciniamo al lancio del gioco, siamo pronti a testare questo sistema. Unisciti a noi mentre apriamo i nostri server per la sessione di prova pubblica!“.

Sempre secondo quanto riferito dai devs, solo i giocatori PC potranno partecipare alla fase di test. Per quanto riguarda invece i dettagli sull’iniziativa… Ecco quello che sappiamo:

  • Data: 28 Settembre 2023
  • Time: dalle 21.00 del 28 Settembre all’1.00 di notte del 29 Settembre; e dalle 3.00 di notte alle 7.00 del mattino del 29 Settembre
  • Preload: Da Martedì 26 Settembre
  • Content: Contenuti Preseason (Mappe, Modalità, & Armi/Accessori) – Nessun NDA
  • Disponibilità: Globale, SOLO PC

Non appena disponibili, non esiteremo a riportare nuove informazioni relativa ad XDefiant. Ci vediamo nel server di test community!

Articoli correlati: 

Faze Jev prova XDefiant ed afferma: “la peggior mappa è migliore di tutte quelle viste su COD in 5 anni”

Faze Jev prova XDefiant ed afferma: “la peggior mappa è migliore di tutte quelle viste su COD in 5 anni”

Profilo di Stak
21/04/2023 13:55 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Il nuovissimo XDefiant, FPS Arena Shooter sviluppato da Ubisoft, promette di far scintille, con un numero sempre maggiore di giocatori che ne è rimasto estasiato per stile e gameplay.

Pensate che nella sola closed beta sono stati contati già più di 1 milione di partecipanti, con la fase di test che è stata estesa da Ubisoft fino al termine di questa settimana.

Quello che ci attende sarà quindi un weekend all’insegna del nuovo XDefiant, per molti esperti il nuovo “rivale numero 1” di Call of Duty e Warzone.

Il perchè è presto detto: il gioco ha colpito molti dei nostalgici e dei veterani dell’era Black Ops, che ora “scalpitano” al sol pensiero di potersi gettare in questa nuova battaglia.

Tra questi ad esempio Faze Jev, celebre giocatore e streamer in forze al Faze Clan, che in una recente diretta ha voluto dire la sua sul nuovo fps Xdefiant. In particolare, Faze Jev è rimasto impressionato dalle mappe realizzate dal team di designer Ubisoft.

Faze Jev afferma: “La peggior mappa di Xdefiant è migliore della migliore fatta su COD dal 2018”

Chi è il principale progettista di mappe in questo gioco?” ha esordito Faze Jev, che ha poi proseguito: “Chi c**zo li ha fatti perché questa persona merita i migliori elogi… Penso che la loro peggiore mappa sia certamente migliore della “migliore mappa” che abbiamo avuto su Call of Duty negli ultimi cinque anni o più“.

Oltre le mappe, secondo Jev è proprio il “flow” del gioco e del suo gameplay ad essere stato assolutamente centrato. “Sia per merito delle mappe, sia per il posizionamento dei punti di spawn, questo gioco “scorre” che è una meraviglia; è indubbiamente caratterizzato da un flow impeccabile“.

Basteranno queste qualità per far si che XDefiant trovi un suo “spazio” all’interno del mercato degli FPS? Secondo molti assolutamente si, ed il milione di giocatori già iscritti nella beta ne sono una prova. Il gioco sembra molto solido, ed Ubisoft ha già garantito che supporterà il titolo per molto tempo.

Questo però non vuol certo dire che XDefiant “killerà” il franchise di Call of Duty, come stiamo spesso sentendo in questi giorni.

Voi cosa ne pensate community? Che idea vi siete fatti del nuovo XDefiant? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook – Instagram)

Articoli correlati: