wow classic layering

WoW Classic: disabilitato nuovamente il “layering” dei Server

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

WoW Classic Layering – Sembra che il periodo più pesante e “stressante” per i server di World of Warcraft Classic sia ormai alle spalle, con i devs che hanno infatti segnalato il ripristino della situazione a come si presentava prima del periodo di Lockdown, e quindi anche prima dell’imponente arrivo su Azeroth di molte decine di migliaia di nuovi giocatori.

Durante la giornata di ieri è stato infatti segnalato che tutti i server del continente americano sono ora nuovamente su di un solo livello, essendo stata disabilitata la funzione del layering. Il layering, ovvero la stratificazione dei server, è un ottimo sistema per gestire al meglio i momenti di grande afflusso sui server, ma ora che la situazione sembra essersi stabilizzata il layering non è più necessario.

Al momento non è chiaro se e quando la cosa verrà ripristinata anche sui server europei, in cui al momento è ancora attiva la stratificazione dei server, anche se solitamente questo genere di interventi vengono attivati parallelamente sia da una parte che dall’altra dell’Oceano Atlantico, e non ci resta altro da fare che attendere nuovi aggiornamenti riguardo i server del vecchio continente.

WoW Classic Layering – Post ufficiale

At this time, we’re contracting from two layers to one on all realms in this region that were layered.

As we’ve constantly watched and analyzed realm populations over the last few weeks, we’ve seen enough of a recent trend to justify returning to the intended population arrangement for each realm. At the same time, we’ve unlocked any realms that were locked for new character creation.

All Paid Character Transfer restrictions have been left in place. We’re going to continue to use our ability to disable that service as a stopgap, and we’ll let you know when we open or close it further.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701