wow classic ban

WoW Classic: ban per altri 40K account!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

WoW Classic BAN – Attraverso un nuovo post pubblicato sul forum ufficiale, gli sviluppatori di World of Warcraft hanno segnalato alcune interessanti novità che riguardano la lotta ai bot ed agli account di farming.

Secondo quanto riferito dal Community Manager Kaivax infatti, nelle ultime settimane sarebbero vertiginosamente aumentati gli account “bot” o comunque provvisti di cheat (o di qualsivoglia programma che viola il License Agreement di Blizzard), al punto che i devs ne hanno rimossi fino a svariate migliaia ogni giorno.

Da una media di 2/3 mila account bannati al giorno si è passati, in alcuni giorni particolarmente “bollenti”, anche a 4 mila accounti chiusi in meno di 24 ore…per un totale di ben 40 mila account che sono stati resi inutilizzabili solamente nelle ultime 2/3 settimane (dal 17 Giugno).

Blizzard conferma quindi il costante impegno che ha voluto assumersi per la causa, con l’obiettivo di sradicare completamente dal loro titolo qualsiasi tipo di hack o programma che potrebbe disturbare l’esperienza su Classic.

Ecco le parole di Kaivax:

WoW Classic – Ban per 40 K account

Since the launch of WoW Classic, we’ve taken action daily against accounts that were botting, hacking, and selling in-game services for real money. This continual effort has resulted in the average daily number of accounts actioned consistently increasing in the Americas, EU, Korea, and Taiwan. In May of this year, we witnessed a surge in the number of botters, and our intensification of efforts to eliminate them brought our average of actioned accounts upwards into the thousands per day.

Since our last post about this issue on June 17, we’ve continued to remove exploiters at a high pace, typically 2,000-3,000 per day, with over 4,000 accounts actioned on some days. This daily effort has resulted in actions taken against over 40,000 accounts since June 17 in the Americas, EU, Korea, and Taiwan.

We’re dedicated to driving the the exploiters away wherever we can, as we continue to make our response to this one of our highest priorities. This is a long-term effort that becomes continuously more difficult, as exploits and those who use them are driven by real money profit motives. We take action constantly, 24/7, to enforce the Blizzard End-User License Agreement 33. Any account that violates or assists others in violating license limitations on hacking, cheating, and other unauthorized use of the game is subject to suspension and removal.

As always, we greatly appreciate your reports. Player reports have been and will remain highly valuable to us, as we must evolve our detection and response methods to stay ahead of the organizations who would otherwise degrade the game for legitimate players.

Thank you very much.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701