WoD  Spotlight : Le Statistiche

WoD Spotlight : Le Statistiche

Profilo di Anthrax
 WhatsApp

Benvenuti ad un nuovo WoD Spotlight di Powned.it : ora che le Patch Notes Beta sono finalmente state tradotte e rilasciate, approfondiamo insieme alcuni aspetti interessanti e le loro conseguenze.

Cambiamenti al sistema di gioco

Curva delle caratteristiche

La progressione del personaggio è una delle caratteristiche che definiscono i giochi di ruolo. Naturalmente questo porta a un continuo aumento di potenza dei personaggi. Dopo 4 espansioni e 9 anni di questa crescita, siamo arrivati a un punto in cui i numeri espressi non sono più tanto facili da comprendere. Ancora peggio, le differenze più percepibili tra questi numeri sono legate a contenuti piuttosto vecchi, dall’incursione del Nucleo Ardente all’Anima del Drago, nessuno dei quali è più tanto rilevante. Non è più necessario che, per affrontare le missioni di Tundra Boreale, un personaggio debba equipaggiare oggetti il doppio potenti per completare le missioni di Landa Fatua, anche se le due zone hanno solo un paio di livelli di differenza.

Per poter riportare la situazione a un livello comprensibile, abbiamo ridotto la proporzione delle statistiche in tutto il gioco, come se continuassero a crescere gradualmente attraverso le missioni dai livelli 1 a 90. Questo vale per tutto: creature, incantesimi, abilità, consumabili, equipaggiamento, oggetti vari… ogni cosa. Le statistiche e i danni sono stati ridotti di molto, ma anche la salute delle creature. Per esempio: una Palla di Fuoco che prima infliggeva 450.000 danni a una creatura con 3.000.000 di salute (privandola quindi del 15% di essa), ora colpirà la stessa creatura (che ha 200.000 di salute) per 30.000 danni, che è sempre il 15% della salute. Sarete sempre ugualmente potenti, ma i numeri che leggerete saranno più comprensibili.

 

Commento : Questo punto fondamentale è quello che introduce a tutti gli effetti “lo stat squish”. Tutti i giocatori si troveranno quindi ad avere 1/10 della vita, e a fare molti meno danni. La motivazione, secondo Blizzard, risiede nei numeri eccessivamente grandi raggiunti dalla vita e dai danni in Pandaria e che, per il sistema di Gear Scaling, la cosa non poteva peggiorare! E’ interessante sottolineare che lo Stat Squish dovrebbe almeno in teoria migliorare anche le performance del gioco, dato che alti numeri richiedono un’alta potenza computazionale della CPU.

Vogliamo sottolineare come questo NON SIA un depotenziamento:  abbiamo in programma dei sistemi che vi permetteranno di completare i vecchi contenuti in solitario.  I giocatori infliggeranno con i loro personaggi danni aggiuntivi alle creature di livello più basso, appartenenti alle vecchie espansioni, e riceveranno danni ridotti.

Abbiamo anche rimosso tutti i danni base dagli incantesimi e dalle abilità dei personaggi, calibrando proporzionalmente la potenza d’attacco e la potenza magica, in modo che tutte le specializzazioni progrediscano allo stesso ritmo.

Statistiche primarie del personaggio e potenza d’attacco

Le statistiche “primarie”, cioè Agilità, Forza e Intelletto, sono i fondamenti della potenza di un personaggio. Ma non sono state create in modo equo, rendendo difficile raggiungere l’equilibrio perfetto tra la loro potenza e le statistiche secondarie. Il motivo principale è perché Agilità e Intelletto forniscono anche probabilità di critico, oltre a potenza d’attacco e potenza magica, laddove Forza non fa la stessa cosa. Per ottenere un miglior equilibrio, abbiamo rimosso l’aumento della probabilità di critico fornito da Agilità e Intelletto. Ma ci sembra comunque giusto che i personaggi che usano Agilità debbano infliggere colpi critici più spesso, quindi abbiamo aumentato la probabilità di critico di base per queste classi, come compensazione.

Agilità non fornisce più un aumento della probabilità di critico con le abilità o gli attacchi in mischia e a distanza.
Intelletto non fornisce più un aumento della probabilità di critico con gli incantesimi.
La probabilità di critico di base per tutte le classi ora è del 5%. Non ci sono più diverse probabilità di critico tra gli attacchi in mischia, a distanza e con gli incantesimi.
C’è una nuova abilità passiva, chiamata Colpi Critici, che aumenta la probabilità di critico del 10%.
Viene appresa da: Ladro, Cacciatore, Druido Guardiano Ferino, Druido Aggressore Ferino, Sciamano Potenziamento, Monaco Mastro Birraio e Impeto.

 

Commento : Qui c’e’ una modifica epocale. Le stat primarie non aumentano indirettamente anche quelle secondarie. Agilità ed intelletto , quindi, forniranno esclusivamente la Potenza d’attacco, che sia fisica o magica.
Per compensare, gli attaccanti da mischia avranno una passiva che gli aumenta la chance di Critico del 10%.

“Le statistiche “primarie”, cioè Agilità, Forza e Intelletto, sono i fondamenti della potenza di un personaggio. Ma non sono state create in modo equo, rendendo difficile raggiungere l’equilibrio perfetto tra la loro potenza e le statistiche secondarie.”

Abbiamo consolidato il modo in cui la potenza d’attacco e la potenza magica funzionano e scalano, per rendere questi valori più chiari e correggere problemi di rapporto tra le armi per gli incantatori e quelle destinate a infliggere danni fisici.

  •     Ogni punto di Agilità o di Forza ora fornisce 1 potenza d’attacco (invece di 2). Tutte le altre fonti di potenza d’attacco ora forniscono la metà dei valori di prima.
  •     I valori dei danni dell’arma di tutte le armi sono stati ridotti del 20%.
  •     Potenza d’attacco ora aumenta i danni dell’arma di 1 DpS per 3,5 potenza d’attacco (invece che 1 DpS per 14 potenza d’attacco).
  •     Potenza d’attacco, potenza magica o danni dell’arma ora influiscono sull’efficacia di cure e danni dei personaggi giocanti.

La mitigazione attiva dei danni ha funzionato molto bene per i difensori. Andando avanti vogliamo quindi tenere schivata e parata per i difensori come statistiche secondarie. Utilizzare abilità attive eviterà che tali classi subiscano un picco di danni, evento generalmente poco divertente. Per farlo, i valori di schivata e parata ottenuti da Forza e Agilità sono stati ridotti. Inoltre, gli oggetti di Warlords of Draenor non avranno schivata e parata come statistiche attive su di essi. Una modesta quantità di tali statistiche potrà però essere ottenuta attraverso effetti specifici per ogni classe.

  •     Il valore di schivata ottenuto per ogni punto di Agilità è stato ridotto del 25%.
  •     Il valore di parata ottenuto per ogni punto di Forza è stato ridotto del 25%.

Rimozione di impatto e perizia

Impatto e perizia non erano statistiche “divertenti”. Servivano a rimuovere una penalità, invece che rendere più forti. La maggior parte dei giocatori riteneva (giustamente) di dover raggiungere il massimo di questi valori (cap), riforgiando, aggiungendo gemme e incantamenti. Dopo veniva la parte in cui aumentare le statistiche di danno. Abbiamo deciso di rimuovere completamente queste due statistiche, che non serviranno più. Vogliamo comunque che le specializzazioni da mischia attacchino i nemici alle spalle, quando possibile, quindi i non-difensori avranno il 3% di probabilità di vedere i propri attacchi parati, valore che non può essere compensato.
Tutti i personaggi giocanti hanno il 100% di probabilità d’impatto, lo 0% di probabilità di vedere i propri attacchi schivati, il 3% di vederli parati e lo 0% di portare attacchi imprecisi combattendo contro creature di tre livelli superiori (boss inclusi).
I difensori riducono ulteriormente del 3% la probabilità di vedere i propri attacchi parati, arrivando allo 0% quando combattono contro creature fino a 3 livelli superiori.
Le creature di 4 livelli superiori possono ancora evitare gli attacchi in diversi modi, scoraggiando chi vuole provare a combattere nemici troppo forti.
Il combattimento con due armi impone ancora il 17% di probabilità di mancare l’avversario, in modo che sia ancora bilanciato con il combattimento con armi a due mani.
I bonus di impatto e perizia di tutti gli oggetti e potenziamenti (gemme, incantamenti, ecc.) sono stati convertiti in critico, celerità o maestria.

 

Commento : Finalmente Impatto e Perizia scompaiono dall’equipaggiamento! Erano stat obsolete e che forzavano semplicemente i giocatori ad arrivare al “cap” e poi dimenticarsene. Sono molto contento di questa modifica. Piu’ cauto,invece, della rimozione di Schivata e Parata per i Difensori e curioso di come funzionerà.

Conclusione

Warlords of Draenor porterà non pochi cambiamenti alla vita di tutti i giocatori di Warcraft ; in questo Spotlight abbiamo parlato delle statistiche, ma non è solo questa caratteristica ad essere stata toccata. Vi invitiamo quindi a seguire gli altri Spotlight per scoprire cosa accadrà quando andremo su Draenor!

World of Warcraft Classic: Deathwing torna su Azeroth!

World of Warcraft Classic: Deathwing torna su Azeroth!

Profilo di Stak
21/05/2024 19:16 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Azeroth trema mentre Deathwing sorvola il mondo lasciando una scia di cambiamenti radicali al suo passaggio.

Cataclysm Classic è ora disponibile e apre le porte a nuova era per WoW Classic con un’esperienza di progressione migliorata, nuove razze, missioni e molto altro.

Di seguito le novità che i giocatori e le giocatrici troveranno in Cataclysm Classic:

Cambiamenti al mondo esterno

  • I cambiamenti permanenti provocati al paesaggio di Azeroth dalla devastante fuga di Deathwing da Deepholm.
  • Sei nuove zone attendono i giocatori nel loro viaggio verso il nuovo livello massimo di 85.

Nuove razze: Worgen e Goblin

  • Sarà possibile giocare nei panni degli enigmatici e feroci Worgen, abitanti di Gilneas maledetti che hanno imparato a controllare i propri istinti e si sono schierati con l’Alleanza.
  • I giocatori dovranno aiutare il Bilgewater Cartel dei Goblin, che cercano una nuova casa nell’Orda dopo la distruzione dell’isola che era la loro casa a opera di Deathwing.

Nuova professione: Archeologia

  • Archeologia permette a giocatori e giocatrici di scavare in tutta Azeroth per scoprire notizie sulla storia delle razze del passato, ottenendo nel frattempo preziose ricompense.

Qualche cambiamento (#somechanges):

  • In Cataclysm Classic verranno implementate alcune funzionalità non disponibili nella versione originale pubblicata nel 2010:
  • Progressione di livello migliorata: con un ritmo più serrato nell’uscita degli aggiornamenti, verrà data ai personaggi la possibilità di affrontarne i contenuti più rapidamente.
  • Interfaccia aggiornata delle Collections: introdotto per la prima volta in Wrath Classic, ora il nuovo sistema delle trasmogrificazioni sarà gestibile a livello di account.

Cosa ne pensate di questa importante novità community? Siete pronti per l’attesissimo “round 2 ” contro Deathwing?

Articoli correlati: 

World of Warcraft: “le 3 espansioni della The Worldsoul Saga sono già in sviluppo”

World of Warcraft: “le 3 espansioni della The Worldsoul Saga sono già in sviluppo”

Profilo di Stak
29/04/2024 19:00 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Attraverso una serie di dichiarazioni condivise con alcuni media internazionali, gli sviluppatori di World of Warcraft hanno fornito alcuni dettagli inerenti il nuovo ciclo di espansioni che inizierà proprio nel corso del 2024.

La prossima espansione The War Within sarà infatti la prima di 3 espansioni facenti parte della The Worldsoul Saga… Ed a questa si andranno presto ad aggiungere anche l’espansione numero “12”  chiamata “Midnight“, ed anche l’espansione numero 13, chiamata “The Lost Titan“.

L’aspetto più interessante, è che tutte e 3 le espansioni sono al momento in “fase di sviluppo” in quel di Blizzard.

A fornirci questa conferma è direttamente il Vice Presidente di World of Warcraft Holly Longdale, che a Dexerto ha svelato parte della roadmap relativa alle 3 nuove espansioni.

Tutte le espansioni di World of Warcraft – The Worldsoul Saga sono in fase di sviluppo

Lo sviluppo di The War Within terminerà quest’anno. Ma anche l’espansione 12, Midnight, è in fase di sviluppo, anche se ovviamente in una fase diversa da The War Within. Poi ci sarà l’espansione numero 13, ovvero The Lost Titan, anch’esso in fase di sviluppo in una delle fasi iniziali.” ha spiegato Holly Longdale, che ha poi proseguito…

Avere pianificata la storia con così tanto anticipo ci offre molte opportunità. Vogliamo inoltre assicurarci che ci siano fili di collegamento tra tutte le espansioni.  Stiamo anche cercando di distribuire le nostre espansioni più velocemente di quanto abbiamo mai fatto allo stesso tempo, motivo per cui abbiamo uno sviluppo parallelo.” ha quindi concluso Longdale.

Cosa ne pensate di questo sistema di sviluppo “parallelo” per le espansioni di WoW? E soprattutto, cosa dice la community riguardo al fatto che ci sarà molto meno “tempo” del solito tra l’uscita di un’espansione e l’altra?

Fatecelo sapere nei commenti, la discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

World of Warcraft “The War Within”: scoperta la nuova razza degli Harronir

World of Warcraft “The War Within”: scoperta la nuova razza degli Harronir

Profilo di Stak
29/04/2024 18:48 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

I leaker di World of Warcraft hanno identificato almeno una interessantissima novità ancora non annunciata, che potrebbe riguardare molto da vicino l’espansione The War Within.

Dopo il rilascio ufficiale della fase di Alpha test della nuova espansione, i dataminer hanno infatti trovato tantissimi file che riguardano il prossimo capitolo di WoW, di cui però ancora non abbiamo ricevuto alcuna informazione ufficiale.

In particolare, sembra che con The War Within i giocatori potranno godere di una nuova razza giocabile, probabilmente della fazione Alleanza, chiamata Harronir.

I dataminer hanno trovato moltissimi file dedicati agli Harronir, la maggior parte dei quali sembrano inerenti il livello di personalizzazione dei personaggi. L’ampia personalizzazione ha quindi portato a credere che l’Harronir potrebbe essere una razza giocabile, che Blizzard non ha ancora annunciato.

L’anteprima degli Harronir di The War Within – World of Warcraft 

nuova razza warcraft within

Sempre i leaker di WoWhead hanno inoltre ipotizzato che i giocatori incontreranno gli Harronir in zone di livello superiore. Questa conclusione deriva dal fatto che la razza vanta elementi di design che richiamano personaggi del calibro di Elfi, Troll e Venthyr.

Inoltre, il datamine ha rivelato un quest item (un oggetto utile per finire una missione) chiamato Hannan’s Scythe, la cui descrizione si riferisce all’oggetto come ad un’arma in grado di “assorbire il potere della natura per riutilizzarlo“.

Continueremo a monitorare la situazione di The War Within, in attesa di scoprire se gli Harronir rappresenteranno una nuova razza giocabile su World of Warcraft. Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: