WoD Raid Beta Test : Domafiamme Ka’graz

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La Scena:Ragazzi il boss di stasera è una signora Orca che tira frustate di fuoco, la devasteremo!” – Sfuma la Scena….1 ora dopo…fuggite…sciocchi!

Questo è piu’o meno quanto accaduto ieri sera quando un gruppo eterogeneo di giocatori ha deciso di unirsi alla mia Testing Session della Domafiamme Ka’Graz; dopo aver combattuto con il labirinto di stanze, ascensori e cunicoli siamo finalmente arrivati davanti al boss con un setup assurdo : solo melee e, solo alla fine della serata, siamo riusciti ad acchiappare un paio di ranged pug e il prode Tagho che ci han permesso di vedere il fight un po’ meglio.
Prima di parlare dei, miserrimi, risultati del nostro raid però è giusto parlare della protagonista della serata : La Domafiamme Ka’Graz!

Il boss è, come è possibile vedere dalla foto, un’orchessa incavolata che usa una barra di Energy per scandire le mini-fasi del fight; accumula infatti energy a tempo e lancerà 4 diverse abilità a 25,50,75 e 100 punti di energia;
Le abilità dell’energy sono probabilmente l’unica vera sfida del fight perchè la sua abilità “permanente” e il suo servitore sono di facile gestione :
1) Taglio di Lava è praticamente l’unica abilità del boss fuori da quelle energy e costringe il gruppo a spostarsi dalle strisce di fuoco che si generano; è indubbiamente insidiosa se gestita male e il suo danno base non è per niente trascurabile ma non è nulla che non si sia già visto altrove.
2) La seconda abilità “perenne del boss” è Evocazione : Armamenti Incantati , un’abilità che evoca delle armi roteanti sul campo di gioco; anche qui nulla di eclatante o nuovo.
3) Il Servo del Boss, Aknor Grandacciaio, ha delle abilità molto pericolose ma , avendo pochissima vita, viene in genere ucciso poco dopo l’inc rendendolo innocuo. Una delle sue abilità gli permette di saltare su un giocatore e infliggere enormi danni ad Area nel punto di impatto.

Le abilità Energy invece sono :

25 : Torrente Fuso –  Detto in modo semplice, un giocatore viene targettato e ai suoi piedi si forma un cerchio: dopo qualche secondo cade una meteora che fa un sacco di danni ma che sono divisi tra tutti i giocatori all’interno del cerchio.  La meccanica è “cheesabile” da qualsiasi grossa riduzione (funziona sicuramente con dispersion/diffuse magic, mentre non abbiamo testato se funziona con le immunità)

50 : Lupi delle Braci –  Questo è il punto chiave del fight; il boss evoca una serie di lupi che a loro volta posseggono varie abilità. Un Fixate su un membro a caso; una catena infuocata che linka i lupi a vicenda e che danneggia/dotta coloro che la toccano, una self healing e il “surriscaldamento”, un’abilità con cui uno dei lupi si empowera diventando enorme e richiedendo ad uno dei tank un Taunt data l’abilità del lupo surriscaldato di applicare un dot molto dannoso che stacka.

75 : Radiosità accecante – onestamente non abbiamo nemmeno fatto caso a quest’abilità; in sostanza il targettato emette un danno AoE continuo per cui si deve togliere dal gruppo

100: Tempesta di Fuoco – l’abilità finale del Boss (dopo cui ricomincia il ciclo da zero) non è di per se mortale : è un potente AoE channeled che va contrastato con cure AoE/Cd di riduzione. Ciò che rende mortale questa spell è però l’obbligatorietà di avere down il maggior numero (se non tutti) di Lupi delle Braci perchè la sua potenza è proporzionale al numero di Lupi vivi. In sostanza applica un cospicuo Dps check all’encounter

[divider]Cosa è successo ai nostri eroi?[/divider]

Vi starete domandando come sono andati i nostri test, vero? Beh, ad essere onesti non siamo andati molto avanti, come è normale in una fase di test fatta con gear non ottimali, classi ancora in lavorazione etc; siamo comunque rimasti soddisfatti da questo test e pensiamo che la Domafiamme possa diventare un buon boss sia in modalità Eroica (ex Normal) che Mythic (ex Eroica); l’unic appunto la forse troppa vita dei Lupi delle Braci che rendono il dps check per chi non ha il setup migliore (full mage!!!) un pò tosto.

Ecco a voi comunque il video, buona Estate da Powned.it!

[embedvideo id=”Z3llEQUGXyM” website=”youtube”]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701