pvp mind control

Turnspeed utilizzato anche in PVP con il Mind Control: si aspettano sanzioni per chi ne abusa

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

PVP Mind Control – Una macro particolarmente “divertente” è stata recentemente usata anche in pvp per ottenere un chiaro vantaggio contro l’avversario, ed ora la community aspetta un intervento di Blizzard che possa ripristinare la situazione alla normalità.

Sfruttando il comando /console turnspeed infatti, basterà solamente applicare una pressione al mouse per far iniziare una rotazione sul posto del nostro personaggio a folle velocità, un qualcosa che può essere riprodotto anche mentre siamo su una mount o in volo (generando l’effetto che sembra, in tutto e per tutto, quello di un elicottero).

Di base la cosa è divertente, e può anche essere fonte di ispirazione per momenti goliardici ed irriverenti all’interno di Azeroth, ma può anche essere utilizzato “contro” gli altri giocatori. Prendendo il possesso di un pg avversario (attraverso un normale Mind Control), si può infatti attivare la macro che va quindi a cambiare le impostazioni direttamente sul computer del giocatore che, ignaro, muoverà il mouse avviando la fastidiosissima rotazione durante il combattimento.

Peggio, se la macro è settata per fare questo, il nostro avversario potrebbe anche semplicemente bloccarci la visuale, rendendo di fatto impossibile qualsiasi tipo di risposta agli attacchi nemici.
Chiaramente è sconsigliato abusare di questa macro nelle normali partite, perché è come utilizzare un vero e proprio cheat, e perché sicuramente Blizzard andrà a colpire questi account, magari con dei ban temporanei in base a quanto il bug è stato abusato.

Ecco il video che ci mostra la macro in azione.

PVP e Mind Control – Dettagli della macro

/console turnspeed 2000 from wow

Cosa ne pensate community? Vi è capitato qualcosa di simile?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701