[SPOILER] La fine di Legion e la scoperta dell’Azerite

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Due nuovi video in arrivo con la 7.3.5 mostrano le basi che saranno gettate per la nuova espansione.
Il fulcro sarà l’Azerite, il potente minerale che è sia fonte di un potere inimaginabile sia però sintomo del grave male che affligge Azeroth.  Il pianeta sta morendo e solo un intervento degli eroi che hanno salvato il mondo dalla Legione Infuocata potrà salvarlo.
Le due fazioni saranno pronte a mettere da parte il loro eterno conflitto per il bene comune o dovranno gestire l’emergenza su più fronti?

Il Recap nei filmati

L’Azerite, il misterioso minerale prodotto dal sanguinamento di Azeroth stessa (il titano, guardiano e al contempo pianeta ospitante delle vicende di Warcraft), è una sostanza cristalizzata scoperta dal Cartello degli Acqualorda, la fazione Goblin guidata da Gallywix.

Nell’epilogo di Legion, che vi consigliamo di visionare nell’ordine ORDA–>ALLEANZA, si vede proprio il Goblin che interrompe il discorso di Baine per mostrare alla Capoguerra Sylvanas qualcosa di fantastico : uno scettro di Azerite.
Perchè la sua squadra di Goblin ha scoperto che le proprietà del minerale possono cambiare le sorti della guerra infinita tra orda e alleanza.
Nel frattempo a Stormwind Anduin ricorda la morte di Varian al pubblico festante dell’Alleanza. Dopo il discorso viene avvicinato da Mathias Shaw, capo dei servizi segreti SI:7 e da Greymane che gli mostrano l’Azerite. Il nuovo re ordina loro di indagare.

Entrambi i filmati sfumano sul cantiere in fervore dove i goblin di Gallywix minano senza sosta il minerale all’ombra della gigantesca spada di Sargeras.

Che ne pensate? La storia così impostata vi sembra solida per Battle for Azeroth?

Il Video dell’Orda

Il Video dell’Alleanza

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701