socket leggendari

Socket disponibili su alcuni pezzi leggendari di Shadowlands

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Socket Leggendari – Un nuovo post pubblicato poche ore fa su Reddit (troverete qui la discussione originale) ha riportato all’attenzione della community una questione fondamentale legata ai pezzi leggendari di Shadowlands.

L’utente JCfar ha infatti mostrato come su alcuni di questi pezzi d’equipaggiamento molto speciali, possono essere aggiunti i socket, delle gemme straordinarie che potenziano il nostro pezzo d’armatura con delle statistiche extra.

Nelle ultime settimane si era andata a concretizzarsi l’idea che la funzione dei socket non fosse disponibile per i leggendari, anche se è stato proprio il Game Director del gioco Ion Hazzikostas a confermare, con un chiarissimo “SI” in un liveblog di metà Dicembre, che il tutto sarebbe stato possibile.

Parte dei giocatori non ha letto questo piccolo ma fondamentale update, ed in molte delle guide diffuse sul web sui leggendari si è sempre detto che i socket non fossero disponibili. Oggi arriva quindi un’ulteriore conferma, che dovrebbe a questo punto mettere a tacere qualsiasi dubbio.

Hazzikostas sui socket nei leggendari: Can Legendaries be Socketed? “Yes”

Un limite però effettivamente c’è, considerato che i socket rappresenteranno un’opzione percorribile solamente per alcuni pezzi di armatura, e saranno disponibili sugli elmi, sui Neck, sui bracciali, le cinture e gli anelli.

Speriamo di aver contribuito a fare chiarezza sulla questione. Per qualsiasi domanda inerente l’argomento, basterà semplicemente rispondere con un messaggio qui sotto.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701