Shadowlands, ecco l’anteprima di Torgast

Shadowlands, ecco l’anteprima di Torgast

Profilo di Stak
 WhatsApp

Shadowlands, Torgast – Con la nuova espansione di World of Warcraft vi saranno moltissime novità da provare, e tra queste vedremo anche la nuova e particolarissima “Torgast“, un tipo di contenuto assolutamente originale che ora andremo a conoscere più dettagliatamente.

Torgast, altrimenti nota come la Torre dei Dannati, è una prigione verticale che ospita le anime più malvagie dell’universo e che è gestita dal sovrano della stessa, chiamato il “Carceriere“.
All’interno di questa dovremo quindi affrontare una lunga serie di minacce, che diventeranno via via più terrificanti salendo verso l’ultimo livello, dove sarà anche disponibile una cassa leggendaria.

Di seguito andiamo quindi a rileggere l’anteprima ufficiale, per la quale vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento.

Il post su Torgast

Al centro della Fauce giace Torgast, la Torre dei Dannati, una prigione maledetta dell’aldilà dove vengono imprigionate le anime più malvagie dell’universo. In questa torre altamente rigiocabile e ispirata a giochi roguelike, gli eroi dovranno esplorare le sale in continuo cambiamento e dare battaglia ai servitori del Carceriere, il famigerato sovrano di Torgast. Coloro che saranno così coraggiosi da affrontare le sue prove potranno ottenere tesori leggendari e liberare gli eroici spiriti che sono stati intrappolati ingiustamente in questo luogo.

L’esperienza di Torgast è in pieno stato alfa. La funzione non è ancora completa e molte scelte di progettazione devono ancora essere effettuate. Il nostro desiderio principale è ricevere feedback riguardo ai Poteri d’Animum specifici per classe, e per questo saranno disponibili per il testing solo alcune classi alla volta. Le classi attualmente disponibili sono Cacciatore di Demoni, Mago, Sacerdote e Stregone. Ti terremo aggiornato su quando saranno disponibili le altre classi.

Torgast è un luogo dell’aldilà in continuo cambiamento. Ci sono molte aree da scoprire, e i giocatori ora potranno esplorare le Sale di Skoldus e le Stanze delle Fratture.

Sale di Skoldus

Il Custode Skoldus supervisiona la sua ala di Torgast. È un crudele custode che sfrutta ratti, cani e altre bestie per tormentare le sue prede.

Stanze delle Fratture

I prigionieri provenienti da Maldraxxus sono detenuti qui e le loro ossa vengono spezzate in continuazione. Con l’aiuto dei giocatori, potranno fuggire dalle loro celle e assalire i carcerieri.

La tua missione

A ogni piano i nemici diventano sempre più forti, ma anche tu diventerai più potente utilizzando abilità temporanee chiamate Poteri d’Animum. Anche i livelli diventeranno più complessi man mano che salirai: i primi piani avranno una struttura semplice, ma più si sale e più ci si troverà di fronte a trappole, enigmi e porte chiuse apribili soltanto con le chiavi in possesso di spietati nemici.

Cambiamento costante

Queste ali dinamiche cambiano la propria struttura ogni volta che vi si mette piede e possono anche essere influenzate dai comandi del Carceriere, che cambieranno il tipo di nemici che incontri e i Poteri d’Animum tra cui potrai scegliere.

Ogni volta che entrerai nella torre, dovrai esplorarla: non basarti sui ricordi delle vecchie avventure al suo interno o finirai in qualche trappola o in un’imboscata dei nemici!

Il potere dell’Animum

I Poteri d’Animum ti donano l’incredibile potenza necessaria per affrontare gli scagnozzi più impegnativi del Carceriere. Spesso questi poteri miglioreranno direttamente una delle tue abilità più importanti o della Congrega, modificandone l’efficacia. I Poteri d’Animum possono essere trovati in ogni angolo, nascosti al sicuro nei filatteri o depredati dai corpi dei servitori del Carceriere. Tieni gli occhi aperti per i poteri che interagiscono fra loro in modi interessanti!

I Poteri d’Animum possono anche essere trovati scoprendo un’area: fai attenzione ai globi d’Animum fluttuanti mentre ti appresti a salire al piano successivo.

Fantaplasma e mercanti

A volte i nemici rilasceranno del Fantaplasma, una valuta unica ottenibile solo a Torgast. Il Fantaplasma può anche essere ottenuto grazie ai Poteri d’Animum o dagli oggetti distruggibili. Il tuo Fantaplasma scompare completamente non appena esci da Torgast. Occasionalmente, potrai trovare un Alienatore, ossia un mercante di Fantaplasma all’interno di Torgast, che ti permetterà di spendere il tuo Fantaplasma per acquistare Poteri d’Animum e altri consumabili che ti aiuteranno nella tua avventura nella torre.

Le morti e il Trucidasque

Nel complesso, i tuoi fallimenti a Torgast verranno misurati in morti e non con un timer. Le morti ripetute allertano il Trucidasque, un’enorme creatura corazzata che comparirà all’entrata del livello e si sposterà lentamente verso la fine. Se vedrà un eroe, lo inseguirà e lo ucciderà. Se raggiungerà la fine del livello o ucciderà tutti i personaggi in un livello, la tua sessione terminerà e verrai fatto uscire da Torgast.

Il Trucidasque non può essere sconfitto, ma si mormora che sia possibile rallentarlo, anche se solo per un breve periodo.

Ricompense leggendarie

Man mano che ascendi nella torre, potresti scoprire un piano che contiene una cassa leggendaria. All’interno troverai dei reagenti da portare a un misterioso saggio delle rune, che ti aiuterà a creare oggetti leggendari. Sei tu ad avere il pieno controllo: potrai scegliere il tipo di equipaggiamento da creare e i poteri che lo renderanno davvero tuo.


Non vediamo l’ora di condividere altre informazioni con l’avanzare dello sviluppo. Nel frattempo, speriamo che quest’anteprima ti prepari per le prove di Torgast!

Quali Poteri d’Animum vorresti vedere? Partecipa alle discussioni sui forum.

Torgast è ancora in fase di sviluppo e come tale può essere soggetta a cambiamenti. Gli oggetti leggendari sono ancora in fase di lavorazione e non sono disponibili nell’alfa. Assicurati di tornare a vedere se ci sono stati degli aggiornamenti su worldofwarcraft.com man mano che ci avviciniamo alla pubblicazione di Shadowlands.

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Spellbreak Blizzard – Sappiamo che la vita di un videogioco non è per niente facile e non tutti i giochi possono vantare anni di onorata carriera e in questi giorni l’ultimo ad abbandonare il panorama videoludico è Spellbreak. Anche se Blizzard potrebbe essere l’ancora di salvezza del team di sviluppo.

Spellbreak è uno degli ultimi arrivati nel mondo dei Battle Royale ed ha cercato di imporsi per la sua originalità nel gameplay, ma purtroppo non tutto è andato liscio ed è stata annunciata la chiusura dei server dal 2023.

Quindi anche Proletariat, lo studio di sviluppo del gioco, chiude i battenti? No per niente e bisogna ringraziare Blizzard e la nuova espansione Dragonflight di World of Warcraft. Già perché Blizzard ha proprio acquisito Proletariat per il suo MMORPG.

Proletariat ha nel suo novero sviluppatori esperti e veterani del settore e Blizzard non ha voluto farsi sfuggire l’occasione. Ben 100 dipendenti lavoreranno su WoW e, a più stretto giro adesso, a Dragonflight.

La mossa è stata fatta per rendere quanto più di qualità possibile il prossimo enorme contenuto di WoW. Il gruppo di Spellbreak, Proletariat, insieme a Blizzard, ci riusciranno? Non ci resta che attendere…

Voi cosa ne pensate di questa mossa di Blizzard?

Articoli correlati: 

World of Warcraft Dragonflight – Il preacquisto è disponibile!

World of Warcraft Dragonflight – Il preacquisto è disponibile!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Blizzard Entertainment ha annunciato oggi che Dragonflight, la prossima espansione del gioco di ruolo multigiocatore di massa online World of Warcraft è ora disponibile per il preacquisto su www.worldofwarcraft.com e il suo lancio è previsto più tardi quest’anno.

In Dragonflight, i giocatori si imbarcheranno verso le Isole dei Draghi, il luogo d’origine dei draghi, dove i leggendari Aspetti hanno fatto ritorno per rivendicare la propria casa.

Le Isole dei Draghi contengono quattro nuove meravigliose zone che gli avventurieri potranno esplorare durante il loro viaggio verso il nuovo livello massimo 70: le vivaci Sponde del Risveglio, le verdi Pianure di Ohn’ahra, la grandezza della Vastità Azzurra e la splendente Thaldraszus. Il Volo Draconico, una nuova forma di spostamento per via aerea, permette ai giocatori di volare nei cieli di ogni area con stile, in sella a Drachi delle Isole dei Draghi personalizzabili.

Le isole sono la casa della nuova razza giocabile dei Dracthyr, che mescolano la magia degli Stormi dei Draghi in due specializzazioni, assalto a distanza e guaritore, con la nuova classe eroica dell’Evocatore, che inizia dal livello 58.

“Siamo emozionati nell’annunciare che porteremo la nostra prossima espansione ai giocatori più tardi quest’anno. Dragonflight è un ritorno ad Azeroth e alla libertà e all’esplorazione per la quale è conosciuto World of Warcraft” spiega il Produttore esecutivo Holly Longdale. “Questa è l’occasione per vivere di persona la storia delle leggendarie Isole dei Draghi, e di immergersi nel fantasy che da sempre è al centro dell’universo di Warcraft.”

Rivisitazione completa del sistema talenti

L’espansione introduce una rivisitazione completa del sistema dei talenti dei personaggi, che offre talenti significativi e d’impatto a ogni livello. Ci sono anche significativi aggiornamenti alle professioni di gioco, con i sistemi di incarichi di lavoro e specializzazione, insieme a un’interfaccia utente più fluida e moderna.

Bonus per il preacquisto digitale e Collector’s Edition

Dragonflight è disponibile per il preacquisto digitale nelle versioni Base Edition (prezzo consigliato 49,99 $), Heroic Edition (prezzo consigliato 69,99 $), ed Epic Edition (89,99 $). Ogni edizione digitale include uno o più oggetti per aiutarti a unire le forze con gli Stormi dei Draghi mentre riconquistano il loro reame perduto:

  • Base Edition: include Drakks, una mascotte bonus per il preacquisto che ti accompagnerà nelle tue avventure.
  • Heroic Edition: include la mascotte bonus Drakks, la nuova mascotte Foskystrasza, un potenziamento per un personaggio di Dragonflight (livello 60) e una cavalcatura volante Plasmasogni Aggrovigliato.
  • Epic Edition: include tutti i bonus della Base e Heroic Edition, l’effetto per la Pietra del Ritorno dei Viaggiatori del Tempo, la Trasmogrificazione per testa Diadema del Custode della Magia, la Trasmogrificazione per schiena delle Ali del Risveglio in cinque varianti di colore, e 30 giorni di tempo di gioco.

Dragonflight è disponibile anche come set da collezione in scatola, che contiene un sacco di oggetti in aggiunta a una chiave digitale per la Epic Edition e la mascotte Drakks. Con il set da collezione, i giocatori possono esplorare lo sviluppo visivo di Dragonflight con il libro rilegato “The Art of Dragonflight”, migliorare la propria postazione con il tappetino del mouse di Alexstrasza e aggiungere una rappresentazione iconica dei cinque principali Stormi dei Draghi di Azeroth con il set di cinque spille da collezione.

Il set da collezione è disponibile oggi sul Blizzard Gear Store ufficiale al link https://gear.blizzard.com/collections/world-of-warcraft e verrà spedito più tardi quest’anno.

 

Cosa ne pensate community? Preacquisterete la nuova espansione Dragonflight di WoW? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Asmongold verso la creazione di un’alternativa a ‘World of Warcraft’?

Asmongold verso la creazione di un’alternativa a ‘World of Warcraft’?

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Asmongold & World of Warcraft – La notizia dell’inizio di una strettissima collaborazione tra OTK e lo studio di produzione e sviluppo videoludico nota con il nome di Notorious (scusate il gioco di parole) ha destato una certa sorpresa nella community di appassionati del genere MMORPG, ed a ragion veduta.

Chi conosce infatti l’ambiente, sa che qualche tempo fa i noti streamer Asmongold (leggenda di World of Warcraft) e Mizkif, avevano iniziato una strettissima partnership che alla fine si è concretizzata nel gruppo che ha poi preso il nome di OTK. Ora il gruppo è ufficialmente entrato in contatto con Notorious, uno studio di sviluppo molto promettente che al suo interno può contare anche sul supporto di alcuni ex-sviluppatori di World of Warcraft.

Prima di lasciarvi alle considerazioni dei rappresentanti del primo progetto presentato, che prenderà il nome di ”Project Honor”, ci sovviene la domanda: e se finalmente vedremo un MMORPG che funzioni, a differenza delle proposte degli ultimi anni, che alla fine si sono rivelate spesso dei FLOP?

Asmongold, ora si che si può creare un World of Warcraft alternativo

“OTK e Notorious che si uniscono rappresentano quello che riteniamo essere il futuro dello sviluppo e della pubblicazione di giochi. Mai prima d’ora un gruppo di influencer delle nostre dimensioni ha collaborato con uno studio di giochi del calibro di Notorious. Crediamo che questa partnership cambierà per sempre lo sviluppo del gioco indie”.

“Abbiamo parlato a lungo dello sviluppo di giochi, quindi l’idea di collaborare con un team che si allinea così strettamente al modo in cui vediamo i giochi è stata un una follia.” – questo il brevissimo intervento di Asmongold sulla questione, che ha comunque pronunciato con tono speranzoso, non solo per il progetto, ma anche per come questo potrebbe cambiare per sempre il modo di concepire giochi.

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: