Scoppia il “caso” Ra-Den nella gara al progress: Method e Limit appaiati in testa!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Una run al progress carica di polemiche quella che si sta consumando in queste ore su Ny’Alotha, ultimo raid di Battle For Azeroth che assegnerà anche l’ultima world first kill di questa espansione prima dell’avvento di Shadowlands.

Il caso è infatti scoppiato su Ra-Den, uno degli ultimi boss del raid nel quale sembra ormai diventato determinante un exploit che rende la fight più semplice. I primi a sfruttare il “non corretto” funzionamento dell’encounter sono stati proprio i Limit, seguiti sia dai Method (che hanno però utilizzato una strategia diversa dai Limit) che dai Pieces nella tarda serata di ieri, le uniche 3 gilde ad aver al momento superato il boss Ra-Den.

Sembra però che questo bug non verrà risolto prima della prossima settimana, ed il grande quesito che sta in questo momento affliggendo la maggior parte delle gilde di testa è: “si potrà usare l’exploit per superare la fight, senza imbattersi in punizioni o ban”? Al momento la risposta sembra essere affermativa: pur non avendo esplicitamente detto “potete utilizzare il glitch fin quando non verrà risolto” sembra che le intenzioni di Blizzard siano proprio quelle di lasciar correre, aspettando la patch della settimana prossima per provare a sistemare tutti i problemi.

Fino ad allora potrebbe quindi essere fondamentale utilizzare la strategia dei Method (che prevede l’utilizzo dei Warlock e di un boost ai danni simile a quando viene lanciato l’Heroism) o quella dei Limit per superare Ra-Den, senza correre il rischio di restare troppo indietreggiati in classifica…una situazione molto brutta, che ha spinto il GM dei Limit ad intervenire pubblicamente con un post molto duro su Twitter:

Al momento comunque, la situazione appare come congelata, con Blizzard che ha intanto pubblicato un nuovo intervento su Shad’har the Insatiable, per il quale è stato risolto un bug che stava causando problemi in Normal, Heroic e Mythic per l’abilità Entropic Buildup.

Per quanto riguarda invece il progress, come dicevamo Limit, Method e Pieces guidano il gruppo in testa, seguiti da Aversion, Exorsus, Big Dumb Guild, Practice, Midwinter, Strawberry Puppy ed Imperative, tutte ferme a quota 7 di 12 e pronte per un fine settimana di fuoco all’interno di Ny’Alotha.

Pos Gilda Reame
1 Complexity Limit US-Illidan 9/12 (M)
2 Method EU-Tarren Mill 9/12 (M)
3 Pieces (r) EU-Draenor 8/12 (M)
4 Aversion (r) EU (DE)-Blackhand 7/12 (M)
5 Экзорсус (r) EU (RU)-Ревущий фьорд 7/12 (M)
6 Big Dumb Guild US-Illidan 7/12 (M)
7 Practice (r) EU-Ragnaros 7/12 (M)
8 Midwinter US-Area 52 7/12 (M)
9 Strawberry Puppy K.. US-Area 52 7/12 (M)
10 Imperative (r) US-Illidan 7/12 (M)

Per quanto riguarda le gilde italiane, segnaliamo la prima posizione dei Bug Abuser che come gli Unreal sono riusciti a superare 3 dei 12 boss presenti nel raid piazzandosi nella Top2 della nostra nazione. Seguono gli Infamous (unica gilda Alleanza al momento impegnata nel mitico), i Full Tilt e gli Struggle che vanno a chiudere la Top5 delle gilde mitiche italiane.

Pos Gilda Reame
184 Bug Abuser (r) EU-Well of Eternity 3/12 (M)
368 Unreal EU-Nemesis 3/12 (M)
688 Infamous (r) EU-Well of Eternity 2/12 (M)
708 Full Tilt (r) EU-Well of Eternity 2/12 (M)
880 Struggle (r) EU-Nemesis 1/12 (M)


Scoppia il “caso” Ra-Den nella gara al progress: Method e Limit appaiati in testa!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701