#RoadtoDraenor Episodio 9 : Hèritage

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

 

Benvenuti nella rubrica #RoadtoDraenor qui su Powned.it! Siamo all’episodio 9 e oggi conosciamo un’altra realtà emergente questa volta da Well of Eternity – Alleanza : Gli Hèritage!
Abbiamo posto loro le domande di rito della rubrica e siamo rimasti stupiti dalla maturità e precisione con cui questi ragazzi hanno risposto ai nostri quesiti: notiamo in particolare la nascente problematica delle gilde 10man a reclutare, praticamente,  un ulteriore roster rispetto a quello attuale  per approntarsi all’espansione e per questo motivo vi invitiamo a  controllare il recruiting status della gilda oggi nostra ospite!
Passiamo ora alle domande!

 

Benvenuti Hèritage sulle pagine di Powned.it ! La prima cosa che desideriamo da voi è conoscere le vostre origini e il vostro percorso passato-presente e futuro.

Héritage nasce nel 2009 sulle ceneri di XRated, gilda social italiana sul server Kilrogg, con l’intento di puntare più sul progress senza diventare hardcore. Il Guild Master è lo stesso da allora, come molti degli ufficiali, il che ha garantito una certa continuità nella filosofia della gilda.
Kilrogg aveva una bassa popolazione di italiani, con tutti i problemi di reclutamento a questo connessi, e il trasferimento su Pozzo ha molto migliorato la situazione. In ogni caso il clima durante il raid è sempre stato prioritario: un giusto equilibrio di divertimento,
competizione agonistica, umorismo e concentrazione.

Come pensate di impostare la nuova espansione di WoW in ottica raid? Su internet c’è stato un gran parlare dei cambiamenti al roster, dei raider…il toto nomi ecc. Siete pronti?

Abbiamo cominciato a reclutare per passare al 20 men, ma la situazione ancora non è definita perché sappiamo che molti giocatori torneranno a giocare con l’espansione.
Prenderemo i migliori, sempre che abbiano il giusto carattere rilassato e competitivo altempo stesso. A seconda del livello e la volontà dei giocatori stessi stabiliremo i nostri obiettivi, che possono variare dalla semplice conclusione del content in modalità mitica, alla \competizione con le altre gilde per le server firsts, come abbiamo già fatto in passato.
L’importante, per noi, è che il progetto sia condiviso dalla maggioranza dei raider.

Avete salutato positivamente la modalità Mythic a 20 raider? o pensate fosse meglio la divisione dei raid nel formato da 10 e 25 slot?

La differenza fra 10 e 25 è stata spesso frustrante, specialmente nell’ultimo tier, e non possiamo che essere contenti del passaggio ad unica modalità. Naturalmente dovremo affrontare problemi organizzativi, perché essendo una gilda 10 men siamo abituati ad una gestione molto familiare ed amichevole dei raid, cosa che non sarà più possibile nel nuovo formato. Un formato numericamente superiore inoltre, scoraggia le drama queen: in un roster necessariamente ampio ogni giocatore avrà molto più chiaro il fatto di non essere insostituibile.

Per quanto riguarda l’espansione vera e propria…molte voci sostengono che con WoD ci sarà un enormeritorno di utenza… cosa credete in merito? E se si,perchè dal vostro punto di vista Draenor suscita tutto questo entusiasmo?

Pensiamo che le voci siano fondate e sappiamo per certo che molti gildani di vecchia data torneranno a giocare. Il gioco sembra evolvere in una direzione meno time consuming, permettendo anche a chi ha lavoro o famiglia di ottenere ottimi risultati giocando un numero ragionevole di ore. Naturalmente sarà da vedere se la Blizzard riuscirà a mantenerele promesse, specie nel content PVE, il che storicamente non è stato sempre vero. In ogni caso Héritage continuerà a raidare, perché al di là di tutto il nostro punto di forza è sempre stato il piacere di giocare insieme, anche in periodi di content non entusiasmante.

Il panorama italiano delle gilde di WoW, quando vissuto in modo propositivo, è capace di esprimere una meravigliosa ed emozionante (almeno per chi la segue) sfida al progress. Cosa pensate delle altre gilde concorrenti che saranno protagoniste di questa fantastica corsa?

Abbiamo sempre seguito con interesse il progress italiano e sappiamo bene dell’ottimo livello che le gilde italiane sono in grado di esprimere. Come già accaduto in passato, con un roster adeguato contiamo di piazzarci bene nella competizione, e abbiamo intenzione di impostare l’espansione in un ottica di crescita continua tier su tier. Ma soprattutto speriamo che la competizione sia divertente per tutti

Grazie Hèritage, Powned.it vi augura di affrontare al meglio le insidie del passaggio al nuovo formato e spera di vedervi spiccare il volo tra le gilde che si affronteranno, coltello tra i denti, per la testa di Manonera!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701