Patch 9.2, “Spoiler” e nuove informazioni sul Jailer! Nel PTR una corposa patch di bilanciamento

Patch 9.2, “Spoiler” e nuove informazioni sul Jailer! Nel PTR una corposa patch di bilanciamento

Profilo di Stak
 WhatsApp

Jailer & Nuova patch – Tante nuove informazioni giungono dal PTR di World of Warcraft, dove in questo momento gli sviluppatori di Blizzard stanno testando le numerose novità che verranno introdotte con la patch 9.2.

In questo speciale andremo a fare un rapido aggiornamento sulle interessanti news che provengono dall’ultima patch pubblicata dai devs, ma anche sugli ultimi leak scoperti dai data miner riguardo il Jailer, ultimo encounter che dovremo affrontare nel raid di Sepulcher of the First Ones.

Iniziamo proprio dall’ultima patch di bilanciamento, cosi da evitare “inavvertiti” spoiler in chi sta cercando informazioni sul Jailer e sul nuovo raid.

Con l’ultimo aggiornamento pubblicato, i devs si sono concentrati principalmente sulle classi, svelando degli importanti buff per il Death Knight e per lo Stregone, ma anche numerosi bilanciamenti per il Demon Hunter, il Paladino e lo Sciamano, con l’ultima classe citata che ha registrato anche un lieve fix al talento Earthgrab Totem del Restoration.

Andiamo a vedere tutti i dettagli (gli SPOILER sul Jailer si trovano sotto il blue post):

CLASSES

  • Death Knight
    • Abomination Limb (Necrolord Ability) damage increased by 20%.
    • Abomination’s Frenzy (Necrolord Runecarving Power) now increases enemy damage taken from the Death Knight by 20% (was 10%), and enemies affected by Abomination’s Frenzy now also take increased damage from your Minions for the duration.
    • Convocation of the Dead (Conduit) now reduces the cooldown of Apocalypse by 1 second per Festering Wound burst at all ranks and now also increases Festering Wound damage by 15%.
    • Eternal Hunger (Conduit) increases Minion damage by 6% (was 3%).
    • Embrace Death (Conduit) causes Sudden Doom to increase Death Coil damage by 40% (was 35%).
    • Brutal Grasp (Conduit) increases Abomination Limb damage by 30% (was 15%).
  • Demon Hunter
    • Class Sets
      • Havoc
        • 2-piece: Increases Blade Dance and Chaos Strike damage by 20%. This bonus also applies to Death Sweep and Annihilation while in Metamorphosis.
        • 4-piece: Reworked – Every 60 Fury you consume reduces the cooldown of Metamorphosis by 1 second.
      • Vengeance
        • 4-piece: Consuming a Lesser Soul Fragment reduces the remaining cooldown of your Immolation Aura or Fel Devastation by 1 second.
  • Hunter
    • The following beneficial effects will now show up above the player’s resource display: Bestial Wrath, Coordinated Assault, Steady Focus, and Trueshot.
  • Paladin
    • Ashen Hallow (Venthyr Ability) can now be canceled early by pressing its button again.
    • Radiant Embers (Venthyr Runecarving Power) now increases Ashen Hallow’s duration by 50%. Cancelling your Ashen Hallow early will reduce its cooldown by up to 50%, proportional to its remaining duration.
  • Shaman
    • Discover 2 new glyphs to change the appearance of the Ghost Wolf form: Spectral Lupine and Spectral Vulpine
  • Warlock
    • Class Sets
      • Affliction
        • 2-piece: When Malefic Rapture extends Absolute Corruption, it instead causes the target to take damage equivalent to a tick of Corruption.
        • 4-piece: Drain Soul’s chance to trigger a free Malefic Rapture has been increased to 10% (was 4%).
      • Demonology
        • 4-piece: Malicious Imps no longer grant a Demonic Core and no longer grant a Soul Shard when slain. Malicious Imp damage has been increased and chance to summon a Malicious Imp has been increased to 15% per Soul Shard spent (was 5%).
      • Destruction
        • 2-piece: The chance to trigger the effect is no longer random. Chaos Bolt or Rain of Fire can now be cast for free after every 10 Soul Shards are spent.
        • 4-piece: Name changed from Blasphrit to Blasphemy and now summons a Blasphemy Infernal instead of a generic Infernal. If a Blasphemy Infernal is already active and would be summoned again, its duration is extended by 8 seconds instead and does impact damage at its current location. Additionally, Blasphemy grants Rain of Chaos for his duration if it’s talented.

COVENANTS

  • Soulbinds
    • Venthyr
      • The root effect from Nimble Steps (Nadjia the Mistblade) now properly breaks when enough damage is taken.

PLAYER VERSUS PLAYER

  • New Arena: Maldraxxus Coliseum
  • Shaman
    • Restoration
      • The root effect from Earthgrab Totem (Talent) now properly counts absorbed damage when determining if enough damage has been taken to break the root effect.

RUNECARVING

  • New Legendary belt and Runecarving Power: Cinch of Unity – Empowered with your current covenant’s Runecarving Power that will switch freely alongside your character whenever swapping covenants. Additionally, this new Legendary can be equipped alongside another Shadowlands Legendary in a different armor slot, giving you two powerful legendary effects to boost your power.
    • If you’d like to craft the new covenant-swapping Runecarving Power on a different armor slot, a new Runecarving Memory is available on the Enlightened reputation vendor that will let you do so.
    • Developers’ note: Setzertauren in Oribos has the Legendary belt available for testing on the PTR.
  • Cosmic Flux – A new currency for upgrading Runecarving legendaries, buying items off Enlightened brokers, and for using the new Creation Catalyst feature. Rewarded from a variety of activities in Shadowlands Season 3, such as defeating raid bosses, PvP, Mythic+, Torghast, Tower of the Damned, and Zereth Mortis activities.
    • Developers’ note: The Creation Catalyst will become available in a later PTR build.

TORGHAST, TOWER OF THE DAMNED

  • Anima Powers
    • Monk
      • Corrosive Dosage now stacks up to 3 times (was 5).

ZERETH MORTIS

  • Protoform Synthesis
    • More components and schematics have been added.
  • New side quests are available.

 

Cosa sappiamo sul Jailer e sul nuovo raid? (Attenzione Spoiler)

Per quanto riguarda il nuovo raid di Sepulcher of the First Ones, sappiamo che tutti i boss della sua versione mitica saranno contemporaneamente sbloccati all’inizio della terza settimana dal rilascio della patch, ad una settimana di distanza dal rilascio della versione normale ed eroica dello stesso raid.

Con l’ultimo aggiornamento pubblicato nel PTR alcuni dataminers hanno anche scoperto delle interessantissime informazioni sul Jailer, in particolare il titolo che questo ci garantirà una volta sconfitto, ed anche l’animazione della sua morte una volta che verrà sconfitto nel raid.

Per quanto riguarda gli achievements, sappiamo che i giocatori delle prime 100 gilde dell’Orda e dell’Alleanza che riusciranno a sconfiggere il Jailer (solo quelli che partecipano all’incursione ovviamente, non è un achievement di gilda) in modalità mitica riceveranno il titolo “Famed Slayer of Zovaal the Jailer“.

Queste invece le animazioni della sconfitta del boss, una volta che avremo azzerato i suoi punti vita:

Cosa ne pensate di queste novità community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta! Al prossimo aggiornamento.

Articoli correlati: 

L’Orda ha la sua TOP100 su Sepulcher! Ancora in “alto mare” l’Alleanza

L’Orda ha la sua TOP100 su Sepulcher! Ancora in “alto mare” l’Alleanza

Profilo di Stak
 WhatsApp

Orda Sepulcher – Durante la scorsa settimana si è finalmente andato a concludere il ranking Top100 delle gilde orda su Sepulcher of the First Ones.

Infatti, grazie alle ultime kill ottenute lo scorso 10 Maggio dagli americani di HC e Unity, e dagli europei di Pure e Экзекьют, si è andata a comporre la Hall of Fame ufficiale per quest’altra incredibile corsa al Progress.

Ricordiamo che la vittoria è andata agli Echo, seguiti dai Method, gli Skyline, gli SK Pieces ed i Liquid, con ben altre 4 gilde cinesi a seguire all’interno della top10.

Decisamente peggiore la situazione dell’Alleanza, con la Hall of Fame che al momento riporta solamente 12 organizzazioni in tutto il mondo. La prima di queste, i cinesi 绝世, sono riusciti ad abbattere la versione mitica del Jailer solamente l’11 di Aprile, a quasi un mese di distanza dalla World First Kill ottenuta sul medesimo boss dagli Echo.

L’aspetto più interessante da notare in questo caso, è che la maggioranza delle gilde Alleanza sono asiatiche, e che solamente una di queste, gli Honolulu di Sylvanas, gioca dall’Europa.

Andiamo a vedere tutti i dettagli con la Hall of Fame completa dell’Orda:

Clicca qui o l’immagine in basso, per accedere al ranking completo con i nomi di tutte e 100 le gilde che hanno concluso Sepulcher of the First Ones.

 

Il punto sul progress italiano

Per quanto riguarda la situazione delle org impegnate su Sepulcher, si segnala che gli Unreal di Nemesis si trovano al momento a 10/11, e da poco hanno iniziato il loro progress sul Jailer mitico.

Questa l’attuale Top10:

# Gilda/Server Progress
1 10/11 M
2 7/11 M
3 7/11 M
4 7/11 M
5 7/11 M
6 7/11 M
7 7/11 M
8 6/11 M
9 6/11 M
10 5/11 M

Cosa ne pensate di questa situazione community? Avreste mai immaginato una tale “emorragia” di gilde Alleanza nella scena occidentale di World of Warcrft?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

La World First di Sunwell Plateau ottenuta da una gilda cinese!

La World First di Sunwell Plateau ottenuta da una gilda cinese!

Profilo di Stak
 WhatsApp

World First Sunwell Plateau – Straordinario risultato ottenuto da una gilda di un server cinese su World of Warcraft Classic!

Stiamo parlando degli Old School, gilda cinese dell’Orda che è riuscita in una manciata di minuti a completare il “nuovo” raid di Sunwell Plateau.

Pensate che per l’abbattimento di tutti i boss, compreso Kil’jaeden, è stato ottenuto in poco più di 50 minuti totali!

La run, che potrete trovare su Twitch cliccando qui, ha visto gli Old School avere la meglio su più di 100 gilde, che sono già riuscite ad ottenere il medesimo risultato.

Al momento sono poco meno di 150 le organizzazioni che sono riuscite a superare Kil’jaeden, con gli Avatar, i PROGRESS ed i WELCOME (tutte gilde Alleanza) che hanno concluso Sunwell a pochi minuti di distanza.

Gilde impegnate nella World First: anche i Midwinter salutano la scena! 

Dopo le notizie non positive giunte da casa SK Gaming sembra che anche un’altra storica protagonista delle World First si appresta ad appendere mouse e tastiera al chiodo.

La gilda è quella dei Midwinter, storica realtà nordamericana protagonista di tutti i raid di questi ultimi anni. Detentori di svariate World First come quella su Wrathion, su Maut o su Ursoc, i Midwinter hanno annunciato  con un triste post su Twitter lo scioglimento ufficiale del loro avventura.

Ecco il post:

Cosa ne pensate di questa vicenda community? Quella dei Midwinter è secondo voi una situazione isolata? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Una situazione problematica si è verificata questa notte sui server di Blizzard ed ha portato grosse difficoltà a tutti i giocatori del server americano. Si tratta di un attacco DDoS che ha paralizzato i servizi dell’azienda di Irvine nel Nuovo Continente.

Per i meno avvezzi alla terminologia informatica, gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) sono pratiche informatiche (di hacker) in grado di affollare i server delle aziende con un elevatissimo traffico di dati limitando o paralizzando del tutto i normali servizi.

Potete immaginare come questa pratica abbiamo interrotto il normale afflusso di dati sulla piattaforma Battle.Net. Il problema, però, è stato limitato solamente sul server americano, ma ha comunque provocato una marea di disservizi a migliaia di giocatori.

Molti soffrivano enorme latenza, mentre molti altri sono stati disconnessi senza possibilità di rientrare nei loro giochi preferiti per almeno un’ora, quando Blizzard ha annunciato di aver risolto il problema dell’attacco DDoS ed ha richiesto di riprovare a rientrare in game.

Per almeno un’altra ora, però, i giocatori hanno avuto problemi. Ma pian piano le cose sembrano esser rientrate e tutti i servizi ripartiti con la solita regolarità. Non si conoscono ancora i motivi di questo attacco DDoS, evento che non accade con frequenza elevata

Il tweet ufficiale

Che ne pensate di questa situazione? Avete avuto problemi sul server americano per l’attacco DDoS a Blizzard? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati: