Patch 9.1, annunciate altre modifiche per Torghast ed alcune classi

Patch 9.1, annunciate altre modifiche per Torghast ed alcune classi

Profilo di Stak
 WhatsApp

Torghast – I devs di Blizzard hanno ultimato svariati interventi sul Reame Pubblico di Prova di World of Warcraft, all’interno del quale vi è al momento sotto fase di test la nuovissima patch 9.1 “Chains of Domination“.

Tra le ultime e più importanti modifiche volute dagli sviluppatori, si segnala per primo l’aggiornamento che ha recentemente colpito il contenuto di Torghast, per il quale è stato scelto di diminuire da 6 a 5 il numero totale di piani per ogni run giocata; i devs hanno inoltre spiegato che i boss non possono più rigenerare la loro salute dopo averci sconfitto, e che all’interno di Torghast verrà presto aggiunto un nuovo sistema di punteggio e vantaggi.

Tra gli altri interventi, di cui troverete la lista ufficiale poco sotto, sono importanti da segnalare anche quelli che riguardano alcune classi di Azeroth, ovvero il Death Knight, il Druido, il Monk, il Sacerdote ed il Ladro, che hanno tutte ricevuto dei piccoli ma non indifferenti bilanciamenti ad alcune loro singole abilità/talenti.

Oltre a queste segnalazioni di tipo “tecnico”, vogliamo poi anche mostrare a tutte le persone interessate come si presenta nella 9.1 la nuova cavalcatura Battlefield Swarmer Harness (acquistabile 1,000 Stygia dalla Duchess Mynx), la Lord of the Corpseflies (droppata da Fleshwing, un Elite raro di Korthia), la Maldraxxian Corpsefly Harness dei Necrolord ed infine la Regal Corpsefly Harness (acquistabile invece da Su Zetai nella zona di Maldraxxus, per un costo di 7.500 Reservoir Anima).

Ecco le anteprime di queste cavalcature, ed il contenuto delle ultime note della patch pubblicate nel PTR.

Anteprima Mount

Note della patch

CLASSES

  • Death Knight
    • Anti-Magic Zone cooldown increased to 3 minutes (was 2 minutes), duration reduced to 8 seconds (was 10 seconds) and it will now fade when it absorbs 150% of the caster’s health.
  • Druid
    • Well-Honed Instincts (Conduit) cooldown increased by 50% at all ranks.
  • Monk
    • Mistweaver
      • Soothing Mist’s channel is no longer interrupted by Mana Tea or Zen Focus Tea.
  • Priest
    • Shadow
      • Death and Madness (Talent) will now grant Insanity and reset Shadow Word: Death’s cooldown when Shadow Word: Death is cast while the target is already dying.
  • Rogue
    • Serrated Bone Spike (Necrolord) bleed now properly benefits from critical strike chance.

COVENANTS

  • An item to increase your Renown has been added to Trinketaur to enable testing of the new soulbind traits.

DUNGEONS AND RAIDS

  • New Seasonal Affix: Tormented – Servants of the Jailer can be found throughout the dungeon and grant powerful boons when defeated. If a servant is not dealt with, they empower the final boss.
    • Players on the test server can speak with the Keystone Vendor in Oribos to acquire test Keystones for all available dungeons and affixes.

ITEMS AND REWARDS

  • Cardboard Assassin (Cataclysm Engineering Tinker) now shares a cooldown with potions and its stats no longer scale past level 35.

RUNECARVING

  • New Runecarving Powers that empower each classes’ Covenant Ability.
    • Warrior has new powers available in the June 1 update.

TORGHAST, TOWER OF THE DAMNED

  • The total number of floors per run is now 5 (was 6).
  • The Tarragrue will now be terrorizing players in the Sanctum of Domination and as such, there is no longer a death counter barrier for continuing your run.
  • Bosses no longer regenerate health after they have defeated you.
  • New Scoring System and Perks
    • Save souls and defeat the Jailer’s forces to become Anima Empowered, allowing you to more effectively crush your foes through a variety of combat and score bonuses.
      • Developers’ note: We want to thank everyone for taking the time to provide feedback on the updates to Torghast. The team has been reading through and iterating the design based on your feedback. A specific change that we’ve made focuses around the common feedback that the Empowered Bar creates a feeling of time pressure that was negatively impacting the playstyle of Torghast. We’ve addressed this by changing the mechanic and we’d love to hear your thoughts after trying out these changes:
        • The Empowered Bar is now more like a “Special” meter than a “Streak” or “On Fire” bar and is filled by performing actions that earn score and no longer decays over time or with deaths.
        • Once you meet a certain threshold on the Empowered Bar, an extra action button appears that you can use to become Empowered. You will remain Empowered for a duration based on the amount of bar that was filled.
        • Empowered provides a number of combat bonuses that can be increased or added at the Box of Many Things. Also, all actions while Empowered contribute to a score bonus at the end of the run.
  • New Layers
    • Four new and more challenging Layers have been introduced, Layers 9–12.
    • Layers are now unlocked by reaching a specific rating in the previous Layer’s run.
  • New Bonus Floor: Adamant Vaults
    • Brave adventurers who make their way through Layers 9–12 efficiently will now be given the option to enter the Adamant Vaults, a new set of floors in Torghast. There they will be challenged against the new creatures and traps that lie within for a chance at even greater rewards.
  • Torments
    • Starting at Layer 4, Torments are applied to increase the challenge of the run.
    • Torments are displayed on the HUD and provide an additional challenge to overcome.
    • Torments are selected per wing per day.
    • The existing Torments are no longer applied.
  • Blessings
    • Through Tower Knowledge, you can unlock Blessings that will provide bonuses to your run.
    • Like Torments, Blessings are selected per wing per day.
  • Soul Ash
    • The amount of Soul Ash that is awarded for the first completed run of the week for any given Torghast Wing and Layer has been increased.
    • Repeat runs of previously completed Torghast Wings and Layers will now award partial Soul Ash.
    • Players that have unlocked Layer 9 of Torghast will now be able to transfer Soul Ash at a slight loss to another character on their account by seeking out Bonesmith Heirmir in Korthia.

 

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Per le immagini si ringrazia IcyVeins.com

L’Orda ha la sua TOP100 su Sepulcher! Ancora in “alto mare” l’Alleanza

L’Orda ha la sua TOP100 su Sepulcher! Ancora in “alto mare” l’Alleanza

Profilo di Stak
 WhatsApp

Orda Sepulcher – Durante la scorsa settimana si è finalmente andato a concludere il ranking Top100 delle gilde orda su Sepulcher of the First Ones.

Infatti, grazie alle ultime kill ottenute lo scorso 10 Maggio dagli americani di HC e Unity, e dagli europei di Pure e Экзекьют, si è andata a comporre la Hall of Fame ufficiale per quest’altra incredibile corsa al Progress.

Ricordiamo che la vittoria è andata agli Echo, seguiti dai Method, gli Skyline, gli SK Pieces ed i Liquid, con ben altre 4 gilde cinesi a seguire all’interno della top10.

Decisamente peggiore la situazione dell’Alleanza, con la Hall of Fame che al momento riporta solamente 12 organizzazioni in tutto il mondo. La prima di queste, i cinesi 绝世, sono riusciti ad abbattere la versione mitica del Jailer solamente l’11 di Aprile, a quasi un mese di distanza dalla World First Kill ottenuta sul medesimo boss dagli Echo.

L’aspetto più interessante da notare in questo caso, è che la maggioranza delle gilde Alleanza sono asiatiche, e che solamente una di queste, gli Honolulu di Sylvanas, gioca dall’Europa.

Andiamo a vedere tutti i dettagli con la Hall of Fame completa dell’Orda:

Clicca qui o l’immagine in basso, per accedere al ranking completo con i nomi di tutte e 100 le gilde che hanno concluso Sepulcher of the First Ones.

 

Il punto sul progress italiano

Per quanto riguarda la situazione delle org impegnate su Sepulcher, si segnala che gli Unreal di Nemesis si trovano al momento a 10/11, e da poco hanno iniziato il loro progress sul Jailer mitico.

Questa l’attuale Top10:

# Gilda/Server Progress
1 10/11 M
2 7/11 M
3 7/11 M
4 7/11 M
5 7/11 M
6 7/11 M
7 7/11 M
8 6/11 M
9 6/11 M
10 5/11 M

Cosa ne pensate di questa situazione community? Avreste mai immaginato una tale “emorragia” di gilde Alleanza nella scena occidentale di World of Warcrft?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

La World First di Sunwell Plateau ottenuta da una gilda cinese!

La World First di Sunwell Plateau ottenuta da una gilda cinese!

Profilo di Stak
 WhatsApp

World First Sunwell Plateau – Straordinario risultato ottenuto da una gilda di un server cinese su World of Warcraft Classic!

Stiamo parlando degli Old School, gilda cinese dell’Orda che è riuscita in una manciata di minuti a completare il “nuovo” raid di Sunwell Plateau.

Pensate che per l’abbattimento di tutti i boss, compreso Kil’jaeden, è stato ottenuto in poco più di 50 minuti totali!

La run, che potrete trovare su Twitch cliccando qui, ha visto gli Old School avere la meglio su più di 100 gilde, che sono già riuscite ad ottenere il medesimo risultato.

Al momento sono poco meno di 150 le organizzazioni che sono riuscite a superare Kil’jaeden, con gli Avatar, i PROGRESS ed i WELCOME (tutte gilde Alleanza) che hanno concluso Sunwell a pochi minuti di distanza.

Gilde impegnate nella World First: anche i Midwinter salutano la scena! 

Dopo le notizie non positive giunte da casa SK Gaming sembra che anche un’altra storica protagonista delle World First si appresta ad appendere mouse e tastiera al chiodo.

La gilda è quella dei Midwinter, storica realtà nordamericana protagonista di tutti i raid di questi ultimi anni. Detentori di svariate World First come quella su Wrathion, su Maut o su Ursoc, i Midwinter hanno annunciato  con un triste post su Twitter lo scioglimento ufficiale del loro avventura.

Ecco il post:

Cosa ne pensate di questa vicenda community? Quella dei Midwinter è secondo voi una situazione isolata? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Una situazione problematica si è verificata questa notte sui server di Blizzard ed ha portato grosse difficoltà a tutti i giocatori del server americano. Si tratta di un attacco DDoS che ha paralizzato i servizi dell’azienda di Irvine nel Nuovo Continente.

Per i meno avvezzi alla terminologia informatica, gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) sono pratiche informatiche (di hacker) in grado di affollare i server delle aziende con un elevatissimo traffico di dati limitando o paralizzando del tutto i normali servizi.

Potete immaginare come questa pratica abbiamo interrotto il normale afflusso di dati sulla piattaforma Battle.Net. Il problema, però, è stato limitato solamente sul server americano, ma ha comunque provocato una marea di disservizi a migliaia di giocatori.

Molti soffrivano enorme latenza, mentre molti altri sono stati disconnessi senza possibilità di rientrare nei loro giochi preferiti per almeno un’ora, quando Blizzard ha annunciato di aver risolto il problema dell’attacco DDoS ed ha richiesto di riprovare a rientrare in game.

Per almeno un’altra ora, però, i giocatori hanno avuto problemi. Ma pian piano le cose sembrano esser rientrate e tutti i servizi ripartiti con la solita regolarità. Non si conoscono ancora i motivi di questo attacco DDoS, evento che non accade con frequenza elevata

Il tweet ufficiale

Che ne pensate di questa situazione? Avete avuto problemi sul server americano per l’attacco DDoS a Blizzard? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati: