pozza dell'invisibilità

Patch 9.0.5: ancora problemi con la pozza dell’invisibilità

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Pozza Invisibilità – Nelle ultime ore sono stati registrati ancora problemi con la pozione dell’invisibilità su World of Warcraft, ed i devs sono stati quindi costretti a procedere con una nuova tornata di hotfix nel corso della notte.

Questa volta finiscono nel mirino degli sviluppatori il Sacerdote Shadow ed il suo Measured Contemplation ed il Warlock con i suoi talenti Inevitable Demise, Soul Leech e Demon Skin, tutti segnalati come contenuti che rompono gli effetti dell’invisibilità.

Oltre a questi aggiornamenti, di cui comunque provvederemo a pubblicare nuove e più dettagliate informazioni non appena disponibili, osserviamo poi diversi altri interventi finalizzati a risolvere dei problemi su Gorechop (di Theater of Pain), sulle missioni ed anche sull’arco Mawsworn Crossbow che ora non è più disponibile fuori dal Maw.

Ecco tutti i dettagli in questione:

Classes

  • Priest
    • Fixed an issue where Measured Contemplation (Runecarving Power) would break invisibility potion effects.
    • Shadow
      • Fixed an issue where Insanity would break invisibility potion effects.
  • Warlock
    • Fixed an issue where Inevitable Demise (Talent), Soul Leech (Talent), and Demon Skin (Talent) would break invisibility potion effects.

Covenants

  • Venthyr
    • Fixed several issues that were preventing the quest “Common Ground” from being acquired or turned in.

Dungeons and Raids

  • Theater of Pain
    • Gorechop
      • Fixed an issue that caused players at range to not always be pulled in before Tenderizing Smash is cast.

Items and Rewards

  • Mawsworn Crossbow will no longer be available outside of the Maw.

Quests

  • Fixed an issue where Shadowlands bonus event quests would not launch properly in some cases.
  • The Mole Machine for the Warlords of Draenor Alliance quest “Mole Machine, Go Home” will now allow smaller races to interact with it.

 

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701