WoW – Lettera di Nepenthes ai Raid Leaders

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

È dalla tastiera del maghetto più famoso d’Italia che esce un’accorata lettera/critica ai Raid Leader italiani.
Troppo spesso, infatti, questi operano degli sbarramenti inutili e scriteriati volti ad escludere giocatori validi dai un raid “picked-up” basandosi esclusivamente sull’Item Level e non su altri fattori come l’esperienza o la cura per il proprio personaggio.
Ma lascio che sia proprio Nepenthes a spiegarlo, commentate il vostro punto di vista! Potete anche seguire qui l’andamento della sua lettera su World of warcraft Italia dove ha scatenato la community!

Cari raid leaders: l’Item Level è davvero così importante?

Sempre più spesso vedo sui nostri server persone che fanno gruppi raid richiedendo, come unico requisito per joinare il gruppo, degli Item Level altissimi rispetto al tipo di contenuto che andranno ad affrontare.
Per esempio pochi giorni fa chiedevano 715+ per una run ad HFC normal, ieri ho visto richiedere 720+ per fare Xhul’orac hc ed oggi 725+ per Archimonde hc.
Loro sostengono che, andando con un IL molto più alto del normale, si facciano i boss “a colpo sicuro” perchè automaticamente i dps faranno più danno, gli healers cureranno di più ed i tanks prenderanno meno botte: ma le cose stanno davvero così? In teoria sì, ma in pratica assolutamente no!

Per come funziona wow, avere un trinket piuttosto che un’altro, o avere il gear curato nelle statistiche ed enchantato, o avere i talenti giusti, o avere esperienza pve piuttosto che non averne affatto, o avere dei determinati bonus set, sono fattori che possono raddoppiare o più le prestazioni di un giocatore: ben più di quanto possano fare 10 punti di IL!
Vi assicuro che ho visto con i miei occhi gente vestita 730+ fare la metà del dps di un 710, o dei tank ultravestiti far wippare il raid spostando i boss in modo stupido e potrei fare qualche centinaio di esempi simili perchè purtroppo non sono affatto casi isolati.

Detto questo cari Raid Leaders, quando fate un gruppo, se volete farlo per bene per killare i boss a colpo sicuro, andate a guardare sull’Armory se i giocatori hanno il gear curato ed enchantato, i bonus set, i talenti giusti, i trinket adatti e le loro esperienze pve passate (e non il curve, che possono benissimo essere dei boostati…).
L’Item Level, a meno che non sia davvero basso (es. per archi hc 710 va già benone), conta davvero poco rispetto a tanti altri fattori che spesso non state considerando affatto!

Questo è il mio pensiero, frutto di molte esperienze passate su wow poichè, anche se non si direbbe, in passato ho tirato su davvero dei bei raid pug (ad esempio in Cata ho fatto l’Immortal di Sinestra in pug ed in WTLK presi il drago di ICC in pug).

Spero che il mio messaggio arrivi a far riflettere quei raid leader italiani che fanno dell’IL l’assoluta priorità per scegliere un giocatore.”


WoW – Lettera di Nepenthes ai Raid Leaders
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701