Cavalcature, mascotte e giocattoli: tutte le novità di Maree di Vendetta

Profilo di Stak
 WhatsApp

Con la patch Maree di Vendetta sono giunte su World of Warcraft  moltissime novità  tra cui delle nuove cavalcature, delle nuove mascotte e dei nuovi giocattoli.
Con l’obiettivo di fare un po’ di chiarezza riguardo tutte queste novità, Blizzard ha deciso di elencare tutti i nuovi contenuti, tra cui anche la cavalcatura segreta chiamata Mente Alveare (di cui però conosceremo i dettagli fra qualche tempo) ma anche le altre mounts ottenibili a Rivafosca o con le Medaglie al Valore del fronte di guerra, i tantissimi nuovi giocattoli e tutte le nuove mascotte ormai disponibili su Azeroth.

Di seguito andiamo a leggere tutte le informazioni ufficiali pubblicate da Blizzard in merito.

Moltissime novità in ambito di cavalcature, mascotte, giocattoli ed equipaggiamento ti attendono in Maree di Vendetta. Abbiamo raccolto alcuni esempi, perché tu possa iniziare a elaborare il piano per aggiungerli alla tua collezione.

Cavalcature

FRONTE DI GUERRA DI RIVAFOSCA

  • Chimera di Valtetra: Bottino (Alash’anir)
    Le chimere di Valtetra venivano utilizzate spesso dai Kaldorei per abbattere le strutture negli scontri contro gli Umani, gli Orchi e i Non Morti.
  • Zampanera: Bottino (Agathe Dragolegno)
    Zampanera si stava facendo i fatti suoi in letargo, quando all’improvviso scoppiò un Fronte di Guerra.
  • Fiera della Notte dei KaldoreiBottino (Croz Sanguecaldo)
    La connessione tra una fiera della notte e il suo padrone è praticamente indissolubile.
  • Fiera della Notte Ombrosa: Bottino (Moxo il Tagliateste)
    Le fiere della notte sono una parte integrante dell’esercito dei Kaldorei, ricoprendo la doppia funzione di cavalcatura e arma indipendente.

MEDAGLIE AL VALORE DEL FRONTE DI GUERRA

  • Krolusk dal Guscio Azzurro: Mercante (Approvvigionatrice Forgiadura) – 200 Medaglie al Valore della VII Legione
    Catturata nelle sabbiose terre desolate di Vol’dun, questa cavalcatura è sorprendentemente docile in cattività.
  • Alatorva Sanguinario: Mercante (Approvvigionatrice Mukra) – 750 Medaglie al Valore della Brigata dell’Onore
    I Reietti adorano utilizzare questi sanguinari cacciatori sia per la loro velocità che per l’effetto psicologico che hanno sui loro nemici.
  • Fiera della Luna della SacerdotessaMercante (Approvvigionatrice Forgiadura) – 750 Medaglie al Valore della VII Legione
    Un tempo, questi eleganti felini venivano utilizzati solo dalle Sacerdotesse di Elune di rango più alto, ma adesso vengono cavalcati in battaglia da ogni tipo di campione al servizio della vendetta.
  • Krolusk dal Guscio Rosso: Mercante (Approvvigionatrice Mukra) – 200 Medaglie al Valore della Brigata dell’Onore
    Catturata nelle sabbiose terre desolate di Vol’dun, questa cavalcatura è sorprendentemente docile in cattività.

SCORRERIE SULLE ISOLE

  • Cacciatore Rigonfio di Sangue: Bottino
    Se non fosse così gonfio, non lo avresti catturato.
  • Scagliatonante delle Isole: Bottino
    Una delle specie native di draghi più grande di Azeroth, questa sottospecie si alimenta quasi unicamente di pesce… e di pescatori.
  • Giumenta Risorta: Bottino
    Qualcosa di terribile è successo nel paese perduto di Boscosalvo.
  • Cavalluccio Marino d’Acqua Salata: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 500 Dobloni del Marinaio
    Questi grossi cavallucci marini sono estremamente curiosi e si divertono a esplorare i relitti delle navi affondate alla ricerca di oggetti luccicanti.
  • Albatros Alalimosa: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 1.000 Dobloni del Marinaio
    Uno dei volatili più rari che vivono sulle isole del Grande Mare e una delle merci più preziose per i commercianti… sempre che riescano a catturarne un esemplare.
  • Grancorno PellesaldaBottino
    I Grancorno Pellesalda, una delle poche specie di alci che vivono nel clima delle isole, hanno una pelliccia più folta rispetto agli altri grancorno.

NUOVA CAVALCATURA SEGRETA!

Bottino: Mente Alveare
Una vera comunione di menti.

Scoperta di recente dalla comunità di cercatori di segreti di WoW, all’inizio del nuovo anno diremo la nostra su questa nuova cavalcatura segreta. Visita Warcraft Secrets per scoprire come aggiungere questa incredibile cavalcatura alla tua collezione.


Mascotte

FRONTE DI GUERRA DI RIVAFOSCA

  • Guizzo: Mercante (Approvvigionatrice Forgiadura) – 100 Medaglie al Valore della VII Legione
    Nella raffigurazione di una delle primissime grandi vittorie in battaglia registrate, avvenuta a Zandalar, c’erano potenti guerrieri che cavalcavano raptor corazzati. La leggenda narra che non fosse il guerriero a scegliere il suo raptor, ma il contrario.
  • TanzilMercante (Approvvigionatrice Mukra) – 100 Medaglie al Valore della Brigata dell’Onore
    Durante certe ore del giorno, la luce del sole può provocare un riflesso sulle piume dei raptor rossi che le fa sembrare delle fiamme.
  • Medusa del Vuoto: Bottino (Soggoth lo Strisciante)
    Questa medusa ha visto tempi migliori: adesso vede attraverso cinquanta occhi differenti.
  • Zur’aj l’Esaurito: Bottino (Profeta del Crepuscolo Graeme)
    Un tempo glorioso eroe degli N’raqi, Zur’aj ha perso il suo potere quando gli è stato rubato da un rivale sconosciuto.

SCORRERIE SULLE ISOLE

  • Guardia del Vespro Albina: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 200 Dobloni del Marinaio 
    I corvi albini sono estremamente rari e apprezzati tra i mercanti del Grande Mare.
  • Cucciolo di Pellesalda: Bottino
    I giocosi calci di questa piccola alce sono sufficienti a far cadere sulla schiena un Orco.
  • Piovra Cremisi: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 100 Dobloni del Marinaio
    Gli esemplari di piovra della specie cremisi possono raggiungere dimensioni maggiori e sono più resistenti alle altissime pressioni degli abissi.
  • Vespa Pungifuoco: Bottino 
    Si dice che le Pungifuoco abbiano uno dei morsi più dolorosi tra tutte le specie di vespe esistenti, capace di procurare una sofferenza acuta e prolungata.
  • Stridente Alacuoio: Bottino 
    Non si conosce molto su questa specie, ma siamo certi che i pipistrelli non sono insetti.
  • Cucciolo di Dorsospino: Bottino 
    I Dorsospino sono sopravvissuti nel clima dell’isola evolvendosi in modo da avere una fortuna sfacciata.
  • Ghoul Marcescente: Bottino 
    Prendilo prima che vada del tutto a male.
  • Furbola: Bottino 
    Le sue attività preferite sono: rotolare, prendere il sole, chiedere i grattini sulla pancia e godersi i grattini sulla pancia.
  • Cucciolo di Ombropiuma: Bottino 
    Nonostante sia ancora un cucciolo, i suoi artigli sono sufficientemente taglienti da squartare facilmente la pelle di numerosi animali.
  • Cucciolo di Scagliatonante: Bottino 
    Questi cuccioli vengono generalmente catturati dai cittadini di Jorundall quando sono ancora giovani e addomesticabili.
  • Sferzalingua: Bottino
    La soluzione a tutti i suoi problemi è usare la lingua.
  • Ser Bauington: Bottino
    Ser Bauington ottenne il suo titolo quando il resto dei cittadini di Boscosalvo cedette alla pazzia.

Giocattoli

FRONTE DI GUERRA DI RIVAFOSCA

  • Copricapo Abbandonato della Guardaboschi Oscura – Ricompensa di missione dell’Orda
    Cambia il tuo aspetto conferendoti quello di una Guardaboschi Oscura.
  • Faro di Brynja – Ricompensa di missione dell’Orda
    Implora Brynja affinché ti serva come Spirito Guaritore per un giorno.

MEDAGLIE AL VALORE DEI FRONTI DI GUERRA

  • Gemma dell’Anima di Narassin: Bottino (Athrikus Narassin)
    Intrappola l’anima del bersaglio nella Gemma dell’Anima di Narassin.
  • Granata di Morbo Atossico: Bottino (Gren Torcipelo)
    Lancia una Granata di Morbo Atossico sul bersaglio, ricoprendolo di Morbo Atossico.
  • Turbinanoia: Lama della Sentinella: Bottino (Comandante Ral’esh)
    Non sembra molto sicuro…
  • Turbinanoia: Lama Seghettata: Bottino (Geniera Odette o Bruciatore v5) 
    Attenzione alle dita!
  • Ricordo degli Alti Nobili: Bottino (Comandante Drald o Thelar Predastelle)
    Permette di essere posseduti da uno Spirito Alto Nobile.

SCORRERIE SULLE ISOLE

  • Granchio Irritato: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 200 Dobloni del Marinaio
    Evoca un Granchio Irritato che la tua mascotte da combattimento può cavalcare.
  • Tavola di Legnocurvo: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 500 Dobloni del Marinaio
    Permette di cavalcare le onde. Il Legnocurvo crescendo tende ad assumere una forma tubolare molto aggraziata.
  • Arma ad Ancora: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 150 Dobloni del Marinaio
    La tua arma assume l’aspetto di un’ancora.

REPUTAZIONI

  • Mortaio per Fuochi d’Artificio d’Azerite: Bottino – Rifornimenti dei Campioni di Azeroth (Eccellenza) 
    Lancia in cielo dell’Azerite instabile in uno spettacolo abbagliante.
  • Servizio da Tè Incantevole: Bottino – Rifornimenti dell’Ordine delle Braci (Eccellenza) 
    Offri un Tè Incantevole ai tuoi amici.
  • Scodella di Pesce Palla Luminoso: Bottino – Rifornimenti dei Cercatori Tortolliani (Eccellenza) 
    Serve una scodella di Pesce Palla Luminoso.
  • Per il Dio del Sangue!: Bottino – Rifornimenti della Spedizione di Talanji (Eccellenza)
    Vive quando scorre. La vita tua per il sangue.
  • Buffet di Colazione della Locanda Zannadoro: Bottino – Rifornimenti dei Voldunai (Eccellenza)
    Serve na colazione smodata, degna di nu re, il meglio che Zannadoro tiene da offrire.
  • Gioco dei Gusci di Kojo: Bottino – Rifornimenti dei Cercatori Tortolliani (Eccellenza)
    Gioca una partita del gioco dei gusci di Kojo.
  • Musicofono di Meerah: Bottino – Rifornimenti dei Voldunai (Eccellenza) 
    Piazzi un musicofono sgangherato contenente i più grandi successi di Meerah!
  • Carillon dei Marefiero: Bottino – Rifornimenti dell’Ammiragliato dei Marefiero (Eccellenza) 
    Piazza un musicofono ornato con lo stemma dei Marefiero.
  • Stendardo di Guerra dell’Adunata: Bottino – Rifornimenti della VII Legione o Rifornimenti della Brigata dell’Onore (Eccellenza)
    Piazza uno stendardo di guerra che incoraggia le truppe nelle vicinanze!
  • Campanella della Cena del Kraal delle Bestie da Guerra: Bottino – Rifornimenti dell’Impero degli Zandalari (Eccellenza)
    Sfama i Devasauri con un alleato caduto.

Nuovo equipaggiamento e personalizzazioni

SCORRERIE SULLE ISOLE

  • Trasmogrificazione: Tricorno Rosso: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 100 Dobloni del Marinaio
    Trasmogrificabile e dall’aspetto molto nautico.
  • Trasmogrificazione: Tricorno Grigio: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 100 Dobloni del Marinaio
    Trasmogrificabile e dall’aspetto molto nautico.
  • Trasmogrificazione: Tricorno Blu: Mercanti (Capitano Klarisa/Capitano Zen’taga) – 100 Dobloni del Marinaio
    Trasmogrificabile e dall’aspetto molto nautico.

FRONTE DI GUERRA DI RIVAFOSCA 

MEDAGLIE AL VALORE DEL FRONTE DI GUERRA

  • Mantello Reale Blu Rovinato dalla Guerra: Mercante (Approvvigionatrice Forgiadura) – 50 Medaglie al Valore della VII Legione
    Il mantello strappato di un guerriero caduto, indossato in sua memoria. Trasmogrificabile.
  • Mantello Reale Blu: Mercante (Approvvigionatrice Forgiadura) – 125 Medaglie al Valore della VII Legione
    Un mantello ben fatto, indossato dai comandanti in battaglia. Trasmogrificabile.
  • Mantello Cremisi Rovinato dalla Guerra: Mercante (Approvvigionatrice Mukra) – 50 Medaglie al Valore della Brigata dell’Onore
    Il mantello strappato di un guerriero caduto, indossato in sua memoria. Trasmogrificabile.
  • Mantello Cremisi Pregiato: Mercante (Approvvigionatrice Mukra) – 125 Medaglie al Valore della Brigata dell’Onore
    Un mantello ben fatto, indossato dai comandanti in battaglia. Trasmogrificabile.

MISSIONI

Personalizzazioni Guerriera della Notte per Elfi della Notte

I giocatori dell’Alleanza che completano la serie di missioni Ascensione di Tyrande a Rivafosca e ottengono l’impresa “All’ombra di Teldrassil” sbloccheranno le opzioni di personalizzazione Guerriera della Notte per gli Elfi della Notte. Queste opzioni sono disponibili per i personaggi Elfi della Notte al momento della creazione o dal Barbiere.

Armatura Retaggio Nani ed Elfi del Sangue

I giocatori di Elfi del Sangue o Nani di livello 120 che sono Osannati con la propria fazione (Lunargenta o Forgiardente, rispettivamente) possono affrontare una nuova serie di missioni che approfondisce la storia della relativa razza. Una volta completata la missione, otterrai un nuovo set di trasmogrificazione per l’Armatura Retaggio della tua razza, della quale potrai fare sfoggio.

Microsoft

Microsoft/Activision: titoli “esclusivi”, i chiarimenti di Spencer e la replica di PlayStation: facciamo il punto della situazione

Profilo di Stak
 WhatsApp

Microsoft/esclusiva – Cosa accadrà ora che Microsoft ha acquisito Activision Blizzard? Quali saranno le conseguenze nel mercato di questo importantissimo “colpo”, e come potrebbe andare a svilupparsi l’intero settore delle console…

Queste sono solamente alcune delle domande che oggi impazzano nelle community e nei gruppi dedicati ai videogiochi. Con questo speciale cercheremo di dare qualche risposta in più, sempre affidandoci totalmente (ed unicamente) alle dichiarazioni ed ai comunicati ufficiali già disponibili in rete.

La più importante questione riguarda certamente il fatto delle esclusive, e soprattutto se queste verranno effettivamente applicate per Xbox e PC per titoli storicamente “multi platform” e da sempre giocati su PlayStation come Call of Duty o Overwatch, solo per citarne due.

Al momento l’unica certezza di cui disponiamo, è data da una frase abbastanza vaga (se non del tutto “ambigua”) riportata nel comunicato ufficiale di Microsoft ed anche da alcune dichiarazioni del CEO di Microsoft Gaming Phil Spencer. Da più parti è stato infatti chiarito che Microsoft si impegnerà nel continuare a “supportare” i giocatori di tutte le console, e che non è loro intenzione allontanare questi da altre piattaforme.

Partendo dal presupposto che si parla solo di “supporto” e non di sviluppo, le parole del CEO Phil Spencer sono sostanzialmente le stesse che affermò quando Microsoft acquisì Zenimax. Come molti sapranno, mesi dopo l’acquisto di questo noto publisher è iniziata a circolare la voce per la quale, molto probabilmente, i più importanti nuovi titoli di Bethesda e degli altri studi sarebbero stati esclusiva Xbox.

Anche il noto giornalista ed esperto del mondo dei videogiochi Benji-Sales pensa che in futuro vi saranno delle esclusive per Xbox e PC dei titoli Activision Blizzard, e non è certamente l’unico tra gli addetti ai lavori ad esserne convinto.

Il fatto che continueranno a “supportare” i giocatori dei titoli già esistenti non preclude che tutti i nuovi titoli (magari ad eccezione di Warzone, che rappresenta un “unico” su cui andrebbe fatto un ragionamento a parte) di un franchise come Call of Duty vengano creati appositamente per Xbox e PC.

D’altro canto è evidente che l’obiettivo di Microsoft non è mai stato quello di monopolizzare il mercato delle console…come ha già fatto con il suo Windows nel mondo dei computer, Microsoft vuole riuscire ad ottenere il monopolio di tutto il gaming formato “intrattenimento digitale”.

Con il suo apprezzatissimo Gamepass Microsoft avrà la possibilità di presentare ai giocatori un’ampia lista di titoli che potranno giocare, sempre dallo stesso account “generale”, su PC, su console, in Cloud o da mobile

Sappiamo anche che per Microsoft è molto importante anche il settore degli esports, e con questa mossa il gigante di Redmond si è anche assicurato un pacchetto già pronto fatto di due leghe internazionali con all’interno già team organizzati e tifoserie.

Vista in quest’ottica, e se Microsoft dovesse riuscire a portare a casa l’obiettivo, l’intero mercato videoludico si troverebbe un gigante di proporzioni inimmaginabili pronto a sfornare titoli su titoli su ogni tipo di device esistente…il tutto facilmente fruibile mediante la semplice spesa del Gamepass…un sogno per molti videogiocatori.

Microsoft ha acquistato Activision Blizzard! Quale fine per Call of Duty su PlayStation?

Sony e PlayStation potrebbero essere destinati ad un mercato più specifico, composto da appassionati ed amanti dei favolosi titoli esclusivi di cui dispone la console giapponese, similarmente a come già accade per Nintendo.

Probabilmente solo in quest’ottica è giustificabile una spesa di 70 Miliardi di Dollari…un altro argomento che in questi giorni è stato forse trattato con troppa superficialità. 70 Miliardi sono una cifra veramente straordinaria…un qualcosa che in ogni caso resterà alla storia come una delle più grandi acquisizioni di sempre.

Per fare un rapido esempio, nel pezzo pubblicato ieri da Gosoap abbiamo riportato le considerazioni del noto Geoff Keighley, secondo cui allo stesso prezzo Microsoft avrebbe potuto acquistare, ad eccezione di EA, quasi tutti gli altri publisher indipendenti attualmente presenti sul mercato.

Nonostante i numerosi problemi che imperversano su molti dei titoli di Activision, nonostante la drammatica situazione che c’è in Blizzard e lo stato in cui versano da ormai un anno i loro titoli, e soprattutto nonostante le numerose cause legali per abusi/molestie sessuali che vedono coinvolti diversi nomi celebri dell’azienda, Microsoft ha comunque deciso di pagare per l’acquisizione circa 20 miliardi in più rispetto alle stime del Wall Street Journal.

Non è di certo un acquisto fatto per mettere il cappello su qualche titolo, o per ottenere qualche miliardi di Dollari in più negli utili a fine anno, specialmente se si considerano i dati svelati da Keighley.

Dal mio punto di vista, e sono rasserenato del fatto che diversi altri colleghi la pensino come me (i tanti amici lettori della community di WarHub conoscono la mia opinione già da ieri), penso che un acquisto del genere ad un prezzo del genere sia fatto più nell’ottica di andare a “conquistare” l’intero mercato dei videogiochi, con il tentativo chiaro di monopolizzarlo attraverso un’offerta completa a 360° e soddisfacente per l’utente.

La stessa Microsoft ha del resto già confermato che alcuni giochi verranno “mantenuti” su PlayStation, ma che ci saranno dei contenuti esclusivi per Xbox (Fonte).

70 Miliardi per Activision, ma quanto valgono EA, Nintendo, Ubisoft e gli altri marchi più famosi?

La replica di PlayStation 

Dal canto suo PlayStation serra i ranghi, ed al Wall Street Journal rivela: “abbiamo accordi con Activision per i quali avremo a disposizione su PlayStation anche i prossimi titoli di COD“.

Questo intervento ci dice due cose: la prima, che c’è quindi il rischio reale che in Xbox decidano di sfornare solamente COD dedicati alla loro console, ad eccezione del titolo 2022 che è sicuro al 100% uscirà anche per la console giapponese (l’acquisizione prenderà il via solo nel 2023, fino ad allora non c’è ragione di pensare che Acti possa infrangere i contratti con Sony).

La seconda, che in Sony hanno davvero il timore di perdere questi titoli. Non è però chiaro quanto durerà questo accordo tra Activision e Sony, e se quindi riguarda solo un determinato numero di titoli in sviluppo, o se riguarda genericamente tutti i nuovi titoli del franchise.

Per “spezzare” un po’ il clima serioso…uno dei tanti divertentissimi Meme sfornati dal Web sull’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft

Le conclusioni

Per arrivare ad una sintesi credibile ed oggettiva, possiamo quindi affermare con assoluta certezza che tutti i giochi già usciti e disponibili multi platform continueranno ad essere disponibili, ed a ricevere supporto tecnico, anche per i giocatori PlayStation.

Con altissima probabilità la medesima fine toccherà a Warzone, mentre visto il comunicato, e viste soprattutto le parole di Phil Spencer, è ancora decisamente in dubbio il cosa accadrà dopo il 2023 per i titoli dei franchise più importanti, ma sembrano al momento essere molte di più le possibilità che si proceda con delle esclusive nette, piuttosto che con altro.

Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

bobby kotick

Microsoft/Activision Blizzard: il CEO Bobby Kotick resterà al comando fino al 2023

Profilo di Stak
 WhatsApp

Nel corso della giornata di ieri l’intero settore dei videogiochi è rimasto “folgorato” dalla notizia dell’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft.

Quasi come un fulmine a ciel sereno, i canali social del mondo Xbox hanno iniziato a pubblicare post nei quali annunciavano il raggiungimento dell’accordo tra i consigli d’amministrazione dei due giganteschi gruppi, il tutto per una cifra spaventosa: quasi 70 miliardi di Dollari (sono 68.7 per l’esattezza, 90 Dollari per azione di Activision Blizzard).

Come facilmente prevedibile, la notizia ha avuto l’effetto di un terremoto all’interno del mondo del gaming, tra personalità e giocatori assolutamente entusiasti della notizia (ne parleremo più dettagliatamente nel corso del pomeriggio), e tanti altri che hanno invece manifestato preoccupazione sul fronte delle esclusive, e dei giochi che POTREBBE perdere la console Sony nei prossimi anni (COD e Overwatch su tutti).

Al netto delle speculazioni, delle ipotesi o delle varie possibili strade che potrebbe prendere tutta questa situazione, sappiamo comunque che Activision Blizzard continuerà ad avere una (quasi) totale autonomia sul suo operato, almeno fino alla metà del prossimo anno.

Per far si che l’acquisizione inizi a tutti gli effetti, molto probabilmente con l’inserimento di personalità del mondo Microsoft nei ruoli chiave di Activision Blizzard e dei suoi studi associati, bisognerà infatti attendere il 30 Giugno del 2023, prima data utile per permettere all’intero accordo di raggiungere tutti gli standard richiesti in questo tipo di operazioni.

Dei “tempi tecnici” obbligatori quindi, durante i quali l’attuale CEO di Activision Blizzard Bobby Kotick (tra le persone coinvolte nello scandalo abusi sessuali della scorsa estate – troverete qui altri dettagli) resterà alla guida dell’azienda, con la stessa che opererà in totale autonomia.

Non sappiamo esattamente in cosa consisterà questa “totale autonomia“, ma in ogni caso dubitiamo fortemente che Microsoft si “disinteressi” completamente di questo suo nuovo, importante, asset societario per i prossimi 18 mesi.

A dare la conferma rispetto a queste tempistiche è stato lo stesso Bobby Kotick, che ha inviato la seguente lettera a tutti i dipendenti nel corso della giornata di ieri:

“[…] Transazioni come queste richiedono molto tempo per essere completate. Fino a quando non avremo tutte le approvazioni necessarie, e fin quando le altre consuete condizioni di chiusura non saranno soddisfatte, che prevediamo avvenga nell’anno fiscale 2023 di Microsoft (termina il 30 giugno 2023), continueremo a operare in modo completamente autonomo.

Continuerò come nostro CEO con la stessa passione ed entusiasmo che avevo quando ho iniziato questo fantastico viaggio nel 1991. Naturalmente, questo annuncio susciterà tante domande. Organizzeremo numerosi forum ed eventi per assicurarci di rispondere alle tue preoccupazioni […]” (fonte).

Microsoft acquista Activision: cosa potrebbe cambiare in futuro?

Da inizio Luglio 2023 dovrebbe a quel punto subentrare Microsoft, Bobby Kotick e altri nomi dell’azienda lasceranno Activision Blizzard (si è parlato esplicitamente di “lievi modifiche al personale”, quindi non dovrebbe essere qualcosa che riguarda i dipendenti e gli impiegati delle software house), con il subentro al comando dell’Amministratore Delegato di Microsoft Satya Nadella e delle nuove personalità che andranno a ricoprire ruoli di vertice nella struttura organizzativa del gigantesco publisher.

L’argomento Activision Blizzard/Microsoft continuerà ad essere analizzato ed approfondito su nuovi speciali che usciranno in seguito. Restate sintonizzati con noi per non perdervi neanche una novità sulla questione.

Articoli correlati: 

microsoft activision

Microsoft ha acquistato Activision Blizzard! Quale fine per Call of Duty su PlayStation?

Profilo di Stak
 WhatsApp

Una vera e propria “bomba” quella sganciata pochi minuti fa dai canali ufficiali di Xbox…la gigantesca Microsoft ha infatti acquistato, per intero, Activision Blizzard!

Dopo mesi burrascosi (quando non drammatici, ndr) dovuti allo scandalo, ed alle successive inchieste dovute alle molestie ed agli abusi sessuali che si sono consumati all’interno dell’azienda, termina cosi un lungo ciclo per Activision Blizzard, e se ne apre uno totalmente nuovo all’orizzonte.

Pur non essendoci ancora conferme ufficiali da parte dei diretti interessati, sembra che dietro l’accordo vi sia una cifra davvero astronomica: ben 70 miliardi di Dollari (la fonte è il noto ed autorevole Wall Street Journal, ndr)…addirittura 20 miliardi di Dollari in più rispetto a quella che era la “stima” del valore di mercato dell’azienda.

La cosa avrà una portata incredibilmente pesante. Vi basti pensare a come si andrà a sviluppare l’attuale presenza su PlayStation di titoli che a questo punto si apprestano a diventare “esclusive” per Xbox e PC. Oltre a giochi come Overwatch, la questione potrebbe riguardare direttamente anche Call of Duty, storico titolo da sempre presente sulle console di Sony.

Al momento queste restano speculazioni, dato che non vi è stato ancora nessun chiarimento ufficiale da parte di Microsoft. Sembra però abbastanza ovvio pensare che i titoli futuri di questi franchise, fino ad oggi sempre “multi platform”, potrebbero presto diventare un’esclusiva interdetta ai giocatori PlayStation.

Microsoft, attraverso il noto big Phil Spencer, si è al momento limitata a commentare la cosa su Xbox Wire con il seguente intervento: “Siamo molto contenti di poter lavorare con le incredibili, talentuose, ed appassionate persone di Activision Publishing, Blizzard Entertainment, Beenox, Demonware, Digital Legends, High Moon Studios, Infinity Ward, King, Major League Gaming, Radical Entertainment, Raven Software, Sledgehammer Games, Toys for Bob, Treyarch e tutti i team di Activision Blizzard“.

Il post ufficiale

Non appena disponibili, provvederemo a pubblicare nuove e più dettagliate informazioni sull’argomento.

Clamoroso sul Wall Street Journal: il CEO di Activision Blizzard Bobby Kotick sapeva tutto! “Minacce e molestie ai suoi dipendenti”

Articoli correlati: