Modifiche per le classi su Shadowlands: questa settimana al via anche i World Boss

Modifiche per le classi su Shadowlands: questa settimana al via anche i World Boss

Profilo di Stak
 WhatsApp

World Boss e Hotfix – Durante la notte sono stati pubblicati dei nuovi hotfix su World of Warcraft, utili per risolvere svariati bug e problemi ma anche per bilanciare meglio alcune abilità di  diverse classi del gioco.

Gli sviluppatori hanno ad esempio risolto un problema che stava riguardando i Druidi e l’uso della loro abilità Nourish, che cancellava in modo incorretto la Nature’s Swiftness, ma hanno indirizzato interventi anche verso il Cacciatore (il Marksman ha visto aumentare del 25% il danno del suo Wild Spirits), il Monaco, l’abilità Mindgames del Sacerdote e lo Shadow Duel (talento PVP) del Rogue.

Anche le Congreghe sono finite nel mirino di Blizzard, e tra i vari interventi segnaliamo il fatto che gli oggetti della quest dei Ventyr “Challenges in Maldraxxus” sono ora molto più facili da scovare nella mappa.

Andiamo a leggere tutti i dettagli ufficiali.

Le note degli hotfix

Adventures

  • The companion buff indicators now remain visible when swapping between the Companions and Adventures tabs on the Command Table.

Allied Races

  • (With realm restarts) Resolved an issue where some players were unable to create a new Allied Race character.

Classes

  • Druid
    • Casting Nourish will no longer incorrectly cancel Nature’s Swiftness.
  • Hunter
    • Marksmanship
      • Fixed an issue where Wild Spirits (Night Fae ability) was benefitting from the damage increase of the mastery stat twice.
      • Damage of Wild Spirits has been increased by 25% for Marksmanship Hunters.
  • Monk
    • Fixed an issue with Tear of Morning ( Runecarving ) that caused Enveloping Mists to not spread Renewing Mists.
    • Fixed an issue that caused Tear of Morning ( Runecarving ) to grant Vivify additional healing on targets without Renewing Mists.
    • Mistweaver
      • Resolved an issue with the interaction between having both Summon Jade Serpent Statue (Talent) and Invoke Yu’lon, the Jade Serpent active.
    • Windwalker
      • Resolved an issue that prevented Dance of Chi-Ji from triggering from Chi spent by Spinning Crane Kick.
      • Resolved an issue that prevented Xuen’s Empowered Tiger Lightning from counting damage dealt by Storm, Earth, and Fire spirits.
  • Priest
    • Mindgames (Venthyr ability) will now display on nameplates to the casting Priest.
  • Rogue
    • Shadowy Duel (PvP Talent) will no longer sometimes cause the Rogue to be invisible to the target being dueled.

Covenants

  • Necrolord
    • The objectives for “Challenges in Maldraxxus” Venthyr Callings quest are now easier to locate on the map.
  • Night Fae
    • Players will no longer be able to use the Pinch of Faerie Dust item while they have the Faerie’s Blessing from a Basket of Enchanted Wings.
    • Fixed an issue where Podtender ( Soulbind ) would sometimes stun the player after dying and releasing.
    • Podtender now displays an icon on raid frames while the player is rejuvenating in the wildseed .

Creatures and NPCs

  • (With realm restarts) Huntmaster Petrus now always spawns accompanied by Reza and Geza. Should he fall in battle, it’s possible his pets might be left behind and open to making new friends.
  • (With realm restarts) Skuld Vit’s barrier can now be bypassed by those with the right tricks.
  • Feenix Arcshine in Orgrimmar has learned the art of Arcane Momentum and will offer his training to fellow mages.
  • Battle for Azeroth creatures that increase their health as the player’s item level increases now stop scaling at a lower, more appropriate item level.
  • Gorm spawned near Decayed Husks will now respawn at a more appropriate rate.

Dungeons and Raids

  • Plaguefall
    • Margrave Stradama
      • Resolved an issue where players could inadvertently avoid Plague Crash while swimming in and around Margrave Stradama’s plague jacuzzi.
  • Sanguine Depths
  • Fixed an issue with General Kaal where her door could become stuck and lock players out after a wipe.

Items and Rewards

  • Weapons sold for Conquest by Zo’sorg in Oribos will not require additional Achievements to purchase.
  • Corrected an issue that could allow crafted Common-quality base items for Runecarving to incorrectly affect tradability of items obtained in raids and dungeons.
  • Resolved an issue preventing Conduit item icons from matching in the Soulbind user interface.
  • Players now receive an understandable error when trying to add the Arboreal Gulper mount to their collection, if they are ineligible.
  • Fixed a bug that could cause some of the unique Revendreth consumables to be mailed to you when you already had one of them in your inventory.
  • Fixed a bug preventing Memory of the Arbiter’s Judgment from being obtainable .

Player versus Player

  • (With realm restarts) The number of players on each side in Ashran has been increased to 30 (was 25).
  • Resolved an issue in The Maw that caused Player vs Player deaths to incur a larger Stygia penalty than intended.
  • Fixed a bug that was causing PvP trinkets’ spell visuals and sounds to not play.
  • Hunter
    • (With realm restarts) Aimed Shot no longer deals 10% increased damage in PvP situations.
    • (With realm restarts) Double Tap’s extra Aimed Shot deals 50% reduced damage in PvP situations.
  • Paladin
    • (With realm restarts) Ringing Clarity (Kyrian) can now trigger up to 2 multi-casts in PvP situations (was 3).
    • (With realm restarts) Judgment (Kyrian) cast from Divine Toll deals 75% increased damage in PvP situations (was 100%).
    • (With realm restarts) Final Reckoning increases the damage of Holy Power abilities by 30% in PvP situations (was 50%).
  • Rogue
    • (With realm restarts) Reverberation’s (Kyrian) increase to Echoing Reprimand (Kyrian) damage has been reduced by 30% when engaged in combat with enemy players.

Professions

  • (With realm restarts) Blacksmiths and Engineers can now use the anvil in Sinfall to craft their recipes.

Torghast, Tower of the Damned

  • (With realm restarts) The Empowered enemies at the end of a floor have been made more threatening.
  • (With realm restarts) Wing bosses Binder Baritas and Watchers of Death have been made more threatening as they were previously too easy to defeat.
  • Frostbite Wand’s effect now hits for a percentage of current health (was a percentage of maximum health).
  • Frostchipper’s effect now hits for a percentage of current health (was a percentage of maximum health).
  • Vitality Guillotine’s effect no longer reduces the health of a boss enemy. Its function is unchanged against rare and elite enemies .
  • Heart-Piercing Spine’s effect now reduces targets to 70% health (was a r educ tion to 50% health ) .

World

  • The capitals Stormwind and Orgrimmar will once again no longer shard on Role Playing realms.

World Quests

  • Fixed an issue where unintended buffs would display during the Bastion World Quest “AHH! Real Monsters!”
  • Fixed an issue where one of the jumps would occasionally fail to work during the Bastion World Quest “Flight School: Up and Away!”

WoW Classic

  • Naxxramas
    • Spell Penetration bonuses no longer decrease the effect of Frost Resistance on Sapphiron’s Frost Aura.

 

World Boss – Shadowlands

Tra le altre novità, si segnala che questa settimana inizieranno a spawnare i nuovi World Boss, 4 personaggi che dovremo sconfiggere e che ci garantiranno (alla loro morte) delle ricompense dello stesso livello di quelle ottenibili dal Castello di Nathria in modalità normale.

I nuovi boss si troveranno uno per ogni zona delle Shadowlands (ad eccezione del Maw) e dropperanno sia oggetti di livello 207, sia le recipe legate al Legendary Power e saranno i seguenti:

Anteprima 4 World Boss

Cosa ne pensate dei nuovi World Boss community?
La discussione è aperta!

Articoli correlati: 

L’Orda ha la sua TOP100 su Sepulcher! Ancora in “alto mare” l’Alleanza

L’Orda ha la sua TOP100 su Sepulcher! Ancora in “alto mare” l’Alleanza

Profilo di Stak
 WhatsApp

Orda Sepulcher – Durante la scorsa settimana si è finalmente andato a concludere il ranking Top100 delle gilde orda su Sepulcher of the First Ones.

Infatti, grazie alle ultime kill ottenute lo scorso 10 Maggio dagli americani di HC e Unity, e dagli europei di Pure e Экзекьют, si è andata a comporre la Hall of Fame ufficiale per quest’altra incredibile corsa al Progress.

Ricordiamo che la vittoria è andata agli Echo, seguiti dai Method, gli Skyline, gli SK Pieces ed i Liquid, con ben altre 4 gilde cinesi a seguire all’interno della top10.

Decisamente peggiore la situazione dell’Alleanza, con la Hall of Fame che al momento riporta solamente 12 organizzazioni in tutto il mondo. La prima di queste, i cinesi 绝世, sono riusciti ad abbattere la versione mitica del Jailer solamente l’11 di Aprile, a quasi un mese di distanza dalla World First Kill ottenuta sul medesimo boss dagli Echo.

L’aspetto più interessante da notare in questo caso, è che la maggioranza delle gilde Alleanza sono asiatiche, e che solamente una di queste, gli Honolulu di Sylvanas, gioca dall’Europa.

Andiamo a vedere tutti i dettagli con la Hall of Fame completa dell’Orda:

Clicca qui o l’immagine in basso, per accedere al ranking completo con i nomi di tutte e 100 le gilde che hanno concluso Sepulcher of the First Ones.

 

Il punto sul progress italiano

Per quanto riguarda la situazione delle org impegnate su Sepulcher, si segnala che gli Unreal di Nemesis si trovano al momento a 10/11, e da poco hanno iniziato il loro progress sul Jailer mitico.

Questa l’attuale Top10:

# Gilda/Server Progress
1 10/11 M
2 7/11 M
3 7/11 M
4 7/11 M
5 7/11 M
6 7/11 M
7 7/11 M
8 6/11 M
9 6/11 M
10 5/11 M

Cosa ne pensate di questa situazione community? Avreste mai immaginato una tale “emorragia” di gilde Alleanza nella scena occidentale di World of Warcrft?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

La World First di Sunwell Plateau ottenuta da una gilda cinese!

La World First di Sunwell Plateau ottenuta da una gilda cinese!

Profilo di Stak
 WhatsApp

World First Sunwell Plateau – Straordinario risultato ottenuto da una gilda di un server cinese su World of Warcraft Classic!

Stiamo parlando degli Old School, gilda cinese dell’Orda che è riuscita in una manciata di minuti a completare il “nuovo” raid di Sunwell Plateau.

Pensate che per l’abbattimento di tutti i boss, compreso Kil’jaeden, è stato ottenuto in poco più di 50 minuti totali!

La run, che potrete trovare su Twitch cliccando qui, ha visto gli Old School avere la meglio su più di 100 gilde, che sono già riuscite ad ottenere il medesimo risultato.

Al momento sono poco meno di 150 le organizzazioni che sono riuscite a superare Kil’jaeden, con gli Avatar, i PROGRESS ed i WELCOME (tutte gilde Alleanza) che hanno concluso Sunwell a pochi minuti di distanza.

Gilde impegnate nella World First: anche i Midwinter salutano la scena! 

Dopo le notizie non positive giunte da casa SK Gaming sembra che anche un’altra storica protagonista delle World First si appresta ad appendere mouse e tastiera al chiodo.

La gilda è quella dei Midwinter, storica realtà nordamericana protagonista di tutti i raid di questi ultimi anni. Detentori di svariate World First come quella su Wrathion, su Maut o su Ursoc, i Midwinter hanno annunciato  con un triste post su Twitter lo scioglimento ufficiale del loro avventura.

Ecco il post:

Cosa ne pensate di questa vicenda community? Quella dei Midwinter è secondo voi una situazione isolata? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Una situazione problematica si è verificata questa notte sui server di Blizzard ed ha portato grosse difficoltà a tutti i giocatori del server americano. Si tratta di un attacco DDoS che ha paralizzato i servizi dell’azienda di Irvine nel Nuovo Continente.

Per i meno avvezzi alla terminologia informatica, gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) sono pratiche informatiche (di hacker) in grado di affollare i server delle aziende con un elevatissimo traffico di dati limitando o paralizzando del tutto i normali servizi.

Potete immaginare come questa pratica abbiamo interrotto il normale afflusso di dati sulla piattaforma Battle.Net. Il problema, però, è stato limitato solamente sul server americano, ma ha comunque provocato una marea di disservizi a migliaia di giocatori.

Molti soffrivano enorme latenza, mentre molti altri sono stati disconnessi senza possibilità di rientrare nei loro giochi preferiti per almeno un’ora, quando Blizzard ha annunciato di aver risolto il problema dell’attacco DDoS ed ha richiesto di riprovare a rientrare in game.

Per almeno un’altra ora, però, i giocatori hanno avuto problemi. Ma pian piano le cose sembrano esser rientrate e tutti i servizi ripartiti con la solita regolarità. Non si conoscono ancora i motivi di questo attacco DDoS, evento che non accade con frequenza elevata

Il tweet ufficiale

Che ne pensate di questa situazione? Avete avuto problemi sul server americano per l’attacco DDoS a Blizzard? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati: