Look@Wod: Cosa resterà…delle Professioni…

Look@Wod: Cosa resterà…delle Professioni…

Profilo di CapitanDestro
 WhatsApp

Rieccomi di ritorno dal buon vecchio Lucca C&G…

Ho notato che anche altri erano lì…io ne porto ancora i segni…ricordo di tempi in cui al centro del games c’era quella stupenda area piena di Pc e gente in fila per provare Cataclysm, ma direi che l’espansione imminente tanto quanto la Blizzcon, mi hanno fatto rimpiangere un po’ i tempi andati.

In compenso c’era tanta bella gente, troppa forse

Vabbè, sfoghi a parte…scusate il ritardo…

A breve la nostra cara espansione Warlords of Draenor sarà rilasciata, ma prima che esca volevo dare un occhio ad un paio di cose che mi hanno particolarmente colpito, come al solito d’altronde.

Come avrete notato simpaticamente il giorno della patch, oltre ad aver trovato un bel quantitativo di errori da AddOn, alcune cose “peculiari” delle vostre profession sono venute a mancare.

Mi riferisco a tutte quei self-buff (socket aggiuntivi di Blacksmithing, Gemme particolare per i Jewelcrafter, etc.) che, come dal nome, erano personali…in compenso, per farla breve, tutto ciò che potevate vendere potrete ancora venderlo.

Cosa comporta l’annullamento dei buff delle professioni?

Sicuramente la completa inutilità della doppia crafting profession, per i meno anglofoni, la doppia professione di “creazione”. Infatti era in dubbio che per gli amanti dei numeri, anche quel piccolo buff, che se non ricordo male si attestava a circa “+320 stat”, era utile.

Certo saranno loro quelli che si lamenteranno di più (ero fra loro, ndr), ma ancora una volta noto un’apertura maggiore verso al giocatore occasionale. I soldi non piovono dal cielo e questo Blizzard lo sa bene…per cui svincolare i giocatori dal maxare una professione è sicuramente uno di quegli step necessari, per quanto possa essere criticato. Guarda caso si torna comunque sempre lì, non vuoi profession, che siano di raccolta o di crafting?
Paghi, spendi gold, oppure farmi grazie alla tua nuova Garrison, gli edifici dedicati alle professioni (che un giocatore le possieda o meno) serviranno in parte anche a questo.

Da qui mi collego a questa fantomatica Guarnigione o Garrison…

Su Powned.it troverete una guida splendida che mi sono divorato, molto utile per capire in cosa consista quella che fino a poco tempo fa ritenevo essere solamente una versione maxi dell’allegro orto che ci è stato donato su Pandaria…bhe, tutt’altro.

Ho tanta tanta voglia di usarla, comprenderla e sfruttarla: ogni edificio permetterà di variare il proprio stile di gioco, ovviamente il flavour, non proprio tutto, ma esisteranno sostanzialmente delle vere e proprie “build” di costruzioni (che è quasi un gioco di parole), particolarmente indicate per il farming/selling, PvE, PvP o Vanity (Mount e Pet). Più le missioni e i follower…mi scoppia un po’ la testa, ma se la cosa sarà coltivata per tutta la durata di Warlords of Draenor, bhe, sarà un’ottima aggiunta di gioco e soprattutto un’ottima carta da giocare per quanto riguarda le profession, anche quelli mancanti…gold risparmiati in sostanza, visto che la testa va sempre lì.

Mi dilungo solo su altre due cose, in maniera breve…

Qualche giorno fa mi sono soffermato su qualche sito di logs per analizzare come la patch 6.0.2 abbia cambiato le classifiche di healing e dps…parliamo dei danni.

Intanto a seguire una breve ma intensa classifica, ovviamente al solito, parliamo di dati da “Simulatore”, ma sono pur sempre dati…così vi togliete la curiosità…

90-rt16m-oct29

Sono rimasto particolarmente sorpreso perché ho notato un’assoluta semplificazione e riduzione del numero di spell per ottenere in media, considerando i numeri pre stat squishy, lo stesso danno, almeno, numeri e proporzioni alla mano…sono un po’ preoccupato, perché, battute sugli “Sciamani mono-tasto” a parte, non vorrei risultasse uno sbilanciamento fra complessità delle classi e danni fatti…

Ma tant’è, anche questo tarlo ve lo faccio tenere in testa, ma lo sapremo solo a livello 100.

Come al solito vi saluto, ringraziando lo staff di Powned.it e soprattutto il buon Anthrax, per avermi permesso di “firmare” la mia rubrica…

Per il momento è tutto, nella speranza di risentirci settimana prossima, prima che la grande corsa inizi…preparate Energy Drink e cibarie da leveling…e se comprate il gelato, rimettetelo in freezer…

Saluti!

World of Warcraft Classic: Deathwing torna su Azeroth!

World of Warcraft Classic: Deathwing torna su Azeroth!

Profilo di Stak
21/05/2024 19:16 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Azeroth trema mentre Deathwing sorvola il mondo lasciando una scia di cambiamenti radicali al suo passaggio.

Cataclysm Classic è ora disponibile e apre le porte a nuova era per WoW Classic con un’esperienza di progressione migliorata, nuove razze, missioni e molto altro.

Di seguito le novità che i giocatori e le giocatrici troveranno in Cataclysm Classic:

Cambiamenti al mondo esterno

  • I cambiamenti permanenti provocati al paesaggio di Azeroth dalla devastante fuga di Deathwing da Deepholm.
  • Sei nuove zone attendono i giocatori nel loro viaggio verso il nuovo livello massimo di 85.

Nuove razze: Worgen e Goblin

  • Sarà possibile giocare nei panni degli enigmatici e feroci Worgen, abitanti di Gilneas maledetti che hanno imparato a controllare i propri istinti e si sono schierati con l’Alleanza.
  • I giocatori dovranno aiutare il Bilgewater Cartel dei Goblin, che cercano una nuova casa nell’Orda dopo la distruzione dell’isola che era la loro casa a opera di Deathwing.

Nuova professione: Archeologia

  • Archeologia permette a giocatori e giocatrici di scavare in tutta Azeroth per scoprire notizie sulla storia delle razze del passato, ottenendo nel frattempo preziose ricompense.

Qualche cambiamento (#somechanges):

  • In Cataclysm Classic verranno implementate alcune funzionalità non disponibili nella versione originale pubblicata nel 2010:
  • Progressione di livello migliorata: con un ritmo più serrato nell’uscita degli aggiornamenti, verrà data ai personaggi la possibilità di affrontarne i contenuti più rapidamente.
  • Interfaccia aggiornata delle Collections: introdotto per la prima volta in Wrath Classic, ora il nuovo sistema delle trasmogrificazioni sarà gestibile a livello di account.

Cosa ne pensate di questa importante novità community? Siete pronti per l’attesissimo “round 2 ” contro Deathwing?

Articoli correlati: 

World of Warcraft: “le 3 espansioni della The Worldsoul Saga sono già in sviluppo”

World of Warcraft: “le 3 espansioni della The Worldsoul Saga sono già in sviluppo”

Profilo di Stak
29/04/2024 19:00 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Attraverso una serie di dichiarazioni condivise con alcuni media internazionali, gli sviluppatori di World of Warcraft hanno fornito alcuni dettagli inerenti il nuovo ciclo di espansioni che inizierà proprio nel corso del 2024.

La prossima espansione The War Within sarà infatti la prima di 3 espansioni facenti parte della The Worldsoul Saga… Ed a questa si andranno presto ad aggiungere anche l’espansione numero “12”  chiamata “Midnight“, ed anche l’espansione numero 13, chiamata “The Lost Titan“.

L’aspetto più interessante, è che tutte e 3 le espansioni sono al momento in “fase di sviluppo” in quel di Blizzard.

A fornirci questa conferma è direttamente il Vice Presidente di World of Warcraft Holly Longdale, che a Dexerto ha svelato parte della roadmap relativa alle 3 nuove espansioni.

Tutte le espansioni di World of Warcraft – The Worldsoul Saga sono in fase di sviluppo

Lo sviluppo di The War Within terminerà quest’anno. Ma anche l’espansione 12, Midnight, è in fase di sviluppo, anche se ovviamente in una fase diversa da The War Within. Poi ci sarà l’espansione numero 13, ovvero The Lost Titan, anch’esso in fase di sviluppo in una delle fasi iniziali.” ha spiegato Holly Longdale, che ha poi proseguito…

Avere pianificata la storia con così tanto anticipo ci offre molte opportunità. Vogliamo inoltre assicurarci che ci siano fili di collegamento tra tutte le espansioni.  Stiamo anche cercando di distribuire le nostre espansioni più velocemente di quanto abbiamo mai fatto allo stesso tempo, motivo per cui abbiamo uno sviluppo parallelo.” ha quindi concluso Longdale.

Cosa ne pensate di questo sistema di sviluppo “parallelo” per le espansioni di WoW? E soprattutto, cosa dice la community riguardo al fatto che ci sarà molto meno “tempo” del solito tra l’uscita di un’espansione e l’altra?

Fatecelo sapere nei commenti, la discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

World of Warcraft “The War Within”: scoperta la nuova razza degli Harronir

World of Warcraft “The War Within”: scoperta la nuova razza degli Harronir

Profilo di Stak
29/04/2024 18:48 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

I leaker di World of Warcraft hanno identificato almeno una interessantissima novità ancora non annunciata, che potrebbe riguardare molto da vicino l’espansione The War Within.

Dopo il rilascio ufficiale della fase di Alpha test della nuova espansione, i dataminer hanno infatti trovato tantissimi file che riguardano il prossimo capitolo di WoW, di cui però ancora non abbiamo ricevuto alcuna informazione ufficiale.

In particolare, sembra che con The War Within i giocatori potranno godere di una nuova razza giocabile, probabilmente della fazione Alleanza, chiamata Harronir.

I dataminer hanno trovato moltissimi file dedicati agli Harronir, la maggior parte dei quali sembrano inerenti il livello di personalizzazione dei personaggi. L’ampia personalizzazione ha quindi portato a credere che l’Harronir potrebbe essere una razza giocabile, che Blizzard non ha ancora annunciato.

L’anteprima degli Harronir di The War Within – World of Warcraft 

nuova razza warcraft within

Sempre i leaker di WoWhead hanno inoltre ipotizzato che i giocatori incontreranno gli Harronir in zone di livello superiore. Questa conclusione deriva dal fatto che la razza vanta elementi di design che richiamano personaggi del calibro di Elfi, Troll e Venthyr.

Inoltre, il datamine ha rivelato un quest item (un oggetto utile per finire una missione) chiamato Hannan’s Scythe, la cui descrizione si riferisce all’oggetto come ad un’arma in grado di “assorbire il potere della natura per riutilizzarlo“.

Continueremo a monitorare la situazione di The War Within, in attesa di scoprire se gli Harronir rappresenteranno una nuova razza giocabile su World of Warcraft. Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: