AGGIORNATA IN ITALIANO – Legion – LE CLASSI – Il Mago!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Ed eccoci finalmente alla terza anteprima dedicata alle modifiche che le classi riceveranno in Legion!
Questa volta leggiamo il parere dello staff Blizzard relativamente al Mago…non appena possibile provvederemo ad aggiornare la news in italiano!

 

Anteprima delle classi di Legion - Mago

Benvenuti alla nostra serie di anteprime delle classi di World of Warcraft: Legion. In questa puntata, esploreremo il Mago. Per scoprire quali cambiamenti ci sono in serbo per le altre classi, controllate la panoramica.

Continuiamo la nostra anteprima delle classi e specializzazioni di World of Warcraft: Legion con l’analisi del Mago. Ci vogliamo concentrare sull’identità di classe, discutendo nuovi progetti e presentando le abilità più importanti di ogni specializzazione, che sono poi le informazioni di base sulle quali abbiamo creato talenti e Artefatti. Tenendo tutto ciò a mente, vediamo cosa significa essere un Mago in World of Warcraft.

Parlando di definizione delle specializzazioni e di variazioni complessive alla progettazione, i Maghi si trovano in contrasto con le classi di cui abbiamo parlato finora in questa serie. I Maghi occupano un posto di rilievo rispetto alla maggior parte delle altre classi, sia a livello tematico che di meccaniche. C’è una profonda diversità tra i Maghi Arcani, del Fuoco e del Gelo, ogni tipologia di incantatore è specializzata in una sola scuola di magia, e ciascuna delle tre scuole ha temi forti e proprietà costanti. La magia arcana manipola il tempo e lo spazio e controlla il flusso del mana. La magia del fuoco scatena forze distruttive che si diffondono in modo caotico. La magia del gelo, infine, rallenta e imprigiona, esponendo il nemico a colpi devastanti.

I cambiamenti che stiamo facendo servono più che altro a sostenere il gioco esistente a tutti i livelli e a fornire alcuni miglioramenti alla qualità del gioco. A titolo d’esempio, Rinfresco ora fornisce automaticamente del cibo, se si è da soli, o un Tavolo del Rinfresco, se si è in un gruppo o in un’incursione.

Arcano

I Maghi Arcani sono degli indovini di segreti e sanno bilanciare il flusso e riflusso dell’energia pura. È richiesta una competenza senza eguali per maneggiare l’instabilità dell’universo. Essi spingono il potere della conoscenza magica ai suoi limiti estremi, a volte al limite della loro stessa sopravvivenza, correndo il rischio di scatenare tempeste caotiche di torrenti arcani sul mondo intero. Coloro che padroneggiano il loro potere sanno come deformare l’energia per poi rilasciare raffiche implacabili contro i nemici, utilizzando degli effetti di rigenerazione per continuare l’attacco finché la battaglia lo richiede.

“I Maghi Arcani sono degli indovini di segreti e sanno bilanciare il flusso e riflusso dell’energia pura.”

Stile di gioco

Le abilità e lo stile di gioco del Mago Arcano adempiono bene al proprio dovere, quindi la maggior parte dei cambiamenti è solo una rifinitura di ciò che già c’è. In primo luogo, per una maggiore chiarezza nelle meccaniche, le cariche arcane sono diventate una risorsa vera e propria, che si trova sotto la barra del mana, invece di un beneficio che si accumula. La funzionalità è ancora la stessa, ma questo cambiamento dovrebbe renderne l’accumulo e l’utilizzo più evidente. L’unico cambiamento significativo è l’importanza della nuova maestria, che aumenta il mana massimo di una percentuale e aumenta i danni aggiuntivi forniti dalle cariche arcane. Ciò dovrebbe rendere la maestria un po’ più interessante, consentendo un utilizzo più aggressivo del mana con l’aumento della quantità di maestria, incrementando i danni inflitti e ottimizzando la gestione della rotazione.

Ecco le abilità fondamentali della specializzazione Arcano:

  • Detonazione Arcana
    • 5% del mana, 40 metri di portata, 2,25 secondi di lancio.
    • Travolge il bersaglio con una scarica d’energia, infliggendo moderati danni arcani e fornendo 1 carica arcana.
    • I danni inflitti da Detonazione Arcana aumentano del 50% per carica arcana, mentre il costo aumenta del 100% per carica arcana.
  • Missili Arcani
    • 40 metri di portata, canalizzato.
    • Lancia cinque ondate di Missili Arcani contro un nemico in 2 secondi, infliggendo moderati danni da arcano a ogni ondata. Fornisce una carica arcana.
    • I danni inflitti da Missili Arcani aumentano del 50% per carica arcana.
    • Missili Arcani ha una probabilità di attivarsi dopo ogni lancio di un incantesimo d’attacco. Massimo 3 cariche.
  • Sbarramento Arcano
    • 0,5% del mana, 40 metri di portata, istantaneo, 3 secondi di tempo di recupero.
    • Lancia dardi d’energia arcana contro il bersaglio nemico, infliggendo ingenti danni da arcano. Consuma tutte le cariche arcane.
    • I danni inflitti da Sbarramento Arcano aumentano del 50% per carica arcana e colpiscono 1 bersaglio aggiuntivo per carica arcana, infliggendo il 50% dei danni.
  • Evocazione
    • Canalizzato, 1,5 minuti di recupero.
    • Rigenera il 25% del mana massimo istantaneamente e il 75% del mana massimo aggiuntivo in 6 secondi.
  • Maestria: Erudito
    • Aumenta la velocità di rigenerazione del mana e il mana massimo del 20% (con la maestria fornita da un equipaggiamento standard).
    • Le cariche arcane aumentano i danni degli incantesimi potenziati di un ulteriore 10% (con la maestria fornita da un equipaggiamento standard).
  • Dislocazione
    • Istantaneo, 1,5 minuti di recupero.
    • Per i successivi 4 secondi, lanciare Traslazione non ne attiva il tempo di recupero.

Inoltre, per darvi un’idea di come alcuni talenti possano integrarsi con quanto detto, ecco un esempio di un talento specifico per la specializzazione Arcano:

  • Accelerazione
    • Passivo.
    • Detonazione Arcana e Missili Arcani aumentano la celerità del 2% per 6 secondi, accumulandosi.
    • L’effetto viene rimosso quando si lancia Sbarramento Arcano.

Fuoco

Anche se tutti i Maghi sono esperti nell’uso della magia e profondamente devoti al proprio compito, i Maghi del Fuoco sono un po’ più temerari rispetto ai loro colleghi. Se un Mago del Fuoco si trova davanti a una minaccia, la risposta è sempre neutralizzarla in un tripudio di esplosioni. Una vita di studio della magia alimenta il loro amore per il fuoco: questi Maghi sono orgogliosi, e anche contenti, di poter dar fuoco ai loro nemici in un’esplosione di fiamme. Ma scambiare la loro passione nel guardare le cose che bruciano con una mancanza di autocontrollo potrebbe rivelarsi fatale.

“Questi Maghi sono orgogliosi, e anche contenti, di poter dar fuoco ai loro nemici in un’esplosione di fiamme

Stile di gioco

Come il Mago Arcano, il Mago del Fuoco ha già una sua identità di base, quindi le modifiche si concentrano sull’affinamento del gioco. Alla fine, ci sarà più libertà nel premere i pulsanti e più controllo sulla meccanica del Riscaldamento, che è fondamentale per questa specializzazione. In particolare, Detonazione Infernale stava cercando di ricoprire due ruoli: diffondere Incendio e attivare Serie Bollente quando è attivo Riscaldamento. Abbiamo scelto di rendere la diffusione di Incendio una sua proprietà innata e di portare Detonazione Infernale fuori dal tempo di recupero globale, così che possa essere usato in modo più libero e intuitivo per innescare una Serie Bollente.

Un altro cambiamento importante riguarda Combustione, che è un’abilità incredibilmente complessa, difficile da capire per la maggior parte dei giocatori, con il potenziale di essere un enorme successo o un ridicolo fallimento, estremamente casuale nella riuscita e molto difficile da valutare la maggior parte del tempo. Invece, vorremmo qualcosa che si inserisca nella rotazione in modo chiaro e coerente.

Ecco le abilità fondamentali della specializzazione Fuoco:

  • Palla di Fuoco
    • 4% del mana, 40 metri di portata, 2,25 secondi di lancio.
    • Lancia una palla infuocata che infligge moderati danni da fuoco.
  • Serie Bollente
    • Passivo.
    • Infliggendo 2 attacchi diretti critici consecutivi, la successiva Pirosfera o Colonna di Fuoco è istantanea e infligge il doppio dei danni di Incendio.
    • Commento degli sviluppatori:
      • Non è possibile iniziare una nuova Serie Bollente (ossia attivare Riscaldamento) se c’è già in corso una Serie Bollente.
      • Non vogliamo che i giocatori perdano una Serie Bollente attiva per cercare di ottenere un altro Riscaldamento e lanciare la loro Pirosfera istantanea. In generale, non vogliamo che il gioco dica al giocatore di utilizzare un’abilità quando non dovrebbe.
  • Detonazione Infernale
    • 2% del mana, 40 metri di portata, 12 secondi di ricarica, 2 cariche.
    • Travolge il nemico, infliggendo moderati danni da fuoco. Questi danni sono sempre critici.
    • Detonazione Infernale è fuori dal tempo di recupero globale e può essere lanciata mentre si stanno lanciando altri incantesimi.
  • Pirosfera
    • 5% del mana, 40 metri di portata, 4,5 secondi di lancio.
    • Scaglia un enorme macigno infuocato, infliggendo ingenti danni da fuoco.
  • Combustione
    • 10% del mana, istantaneo, 2 minuti di tempo di recupero.
    • Avvolge il Mago nelle fiamme, aumentando la probabilità di critico del 100% per 10 secondi.
    • Eguaglia la maestria alla probabilità di critico.
  • Maestria: Incendio
    • Brucia il bersaglio, infliggendo in 9 secondi il 30% (con la maestria fornita da un equipaggiamento standard) dei danni diretti totali inflitti da Palla di Fuoco, Detonazione Infernale, Bruciatura, Pirosfera e Colonna di Fuoco. Se l’effetto viene applicato nuovamente, i danni restanti si sommano al nuovo effetto di Incendio.
    • Ogni 2 secondi, i danni di Incendio possono diffondersi su un altro bersaglio vicino.

Inoltre, per darvi un’idea di come alcuni talenti possano integrarsi con quanto detto, ecco un esempio di un talento specifico per la specializzazione Fuoco:

  • Tempesta Cinerea
    • 1% del mana, 40 metri di portata, 1,5 secondi di lancio, 8 secondi di tempo di recupero.
    • Lancia una raffica di 6 braci che viaggiano seguendo un arco, ciascuna delle quali infligge lievi danni da fuoco ai nemici colpiti.

Gelo

I Maghi del Gelo sono unici rispetto alle loro controparti, perché la loro scuola di magia riesce anche a mantenere un costante controllo sulle abilità dei nemici. Il Mago del Gelo inizia congelando d’improvviso tutti i nemici, intrappolandoli senza speranza sotto un bombardamento di dardi di ghiaccio, così che le loro spade non possano mai raggiungere il gelido incantatore, ma periscano sotto la coltre di freddo. Il Mago del Gelo emana un’energia fredda, tanto che dei frammenti di ghiaccio gli si formano intorno, prefigurando la scomparsa di coloro che gli si oppongono sul campo di battaglia.

Il Mago del Gelo inizia congelando d’improvviso tutti i nemici, intrappolandoli senza speranza sotto un bombardamento di dardi di ghiaccio

Stile di gioco

I Maghi del Gelo sono incantatori molto capaci e c’è molto che piace di questa specializzazione, che è già perfettamente allineata con i tratti che la definiscono. Le meccaniche sono comprensibili, e ci sono molte opportunità per i giocatori di esplorare uno stile di gioco unico, ai vari livelli di abilità. Piuttosto che apportare cambiamenti radicali, ci siamo concentrati a sistemare un’anomalia del grimorio dei Maghi del Gelo: Palla di Fuocogelo. Dopo aver rimosso la parte della magia del fuoco, sembrava semplicemente un altro Dardo di Gelo, e abbiamo iniziato a chiederci se combinare il gelo e il fuoco non avrebbe semplicemente prodotto una pozza d’acqua ai piedi del nemico. Abbiamo quindi rimosso Palla di Fuocogelo, sostituendola nel suo ruolo chiave con Globo Congelato, che meglio si presta all’identità del Mago del Gelo.

Ecco le abilità fondamentali della specializzazione Gelo:

  • Dardo di Gelo
    • 4% del mana, 40 metri di portata, 2 secondi di lancio.
    • Lancia un dardo gelido contro il nemico, infliggendo moderati danni da gelo e riducendone la velocità di movimento del 30% per 15 secondi.
  • Globo Congelato
    • 10% del mana, 40 metri di portata, 1 minuto di recupero.
    • Lancia un Globo Congelato, infliggendo lievi danni da gelo ogni secondo a tutti i bersagli nemici vicini per 10 secondi. Fornisce 1 carica di Dita di Ghiaccio quando colpisce per la prima volta un bersaglio.
    • La velocità dei bersagli colpiti si riduce del 30% per 2 secondi.
  • Lancia di Ghiaccio
    • 1% del mana, 40 metri di portata, istantaneo.
    • Scaglia una scheggia di ghiaccio contro il bersaglio, infliggendo lievi danni da gelo.
    • I danni sono raddoppiati contro bersagli congelati.
  • Mente Fredda
    • Passivo.
    • Dardo di Gelo ha una probabilità del 10% di azzerare il tempo di recupero di Globo Congelato.
  • Dita di Ghiaccio
    • Passivo.
    • I colpi a segno di Dardo di Gelo hanno una probabilità del 15%, e gli intervalli di Tormenta e Globo Congelato del 5%, di attivare sul Mago l’effetto Dita di Ghiaccio.
    • Dita di Ghiaccio permette alla successiva Lancia di Ghiaccio di agire come se il bersaglio fosse congelato, aumentando i danni inflitti del 140%.
  • Frantumazione
    • Passivo.
    • Moltiplica la probabilità di critico degli incantesimi contro bersagli congelati per 1,5 e poi la aumenta di un ulteriore 50%.
  • Maestria: Frammenti di Ghiaccio
    • Quando Dardo di Gelo infligge danni, il 45% (con la maestria fornita da un equipaggiamento standard) dei danni inflitti viene immagazzinato in Frammenti di Ghiaccio per 30 secondi. Inoltre, aumenta i danni inflitti dall’Elementale dell’Acqua del 45% (con la maestria fornita da un equipaggiamento standard).
    • Possono essere immagazzinati fino a un massimo di 5 Frammenti di Ghiaccio alla volta. I frammenti in eccesso vengono lanciati automaticamente. Lancia di Ghiaccio scaglia i Frammenti di Ghiaccio contro il bersaglio.

Inoltre, per darvi un’idea di come alcuni talenti possano integrarsi con quanto detto, ecco un esempio di un talento specifico per la specializzazione Gelo:

  • Aculeo Glaciale
    • 1% del mana, 40 metri di portata, 3 secondi di lancio.
    • Evoca un grosso aculeo di ghiaccio che assimila i Frammenti di Ghiaccio del Mago. L’aculeo impala il bersaglio, infliggendo ingenti danni da gelo più i danni accumulati nei frammenti.
    • Richiede 5 Frammenti di Ghiaccio.
    • Congela il bersaglio sul posto per un massimo di 4 secondi. Eventuali danni inflitti al bersaglio potrebbero interrompere l’effetto.
    • Passivo: Lancia di Ghiaccio non lancia più i Frammenti di Ghiaccio.

 

burning crusade

WoW Classic: al via la FASE 3 di Burning Crusade!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Da meno di 24 ore gli appassionati di World of Warcraft stanno apprezzando l’inizio della fase 3 nella versione Classic!

Con l’inizio di questo nuovo periodo vengono ufficialmente aperti i cancelli del The Black Temple, che è ora finalmente disponibile, dando cosi il via al ritorno dei player nelle sale del raid più celebre di Burning Crusade (è la terza volta nella storia, ndr).

Tantissime ovviamente le novità che giungono per i giocatori, tra cui l’altra nuova incursione di Battle for Mount Hyjal, ed una nuova stagione per il PVP. Ecco tutti i dettagli:

Il prossimo aggiornamento ai contenuti per Burning Crusade Classic, The Black Temple, è ora disponibile! Riscopri il trailer originale di Black Temple con il capo progettista dei filmati narrativi, Terran Gregory, e affronta Illidan il Traditore oggi stesso!

Nella settimana del 17 gennaio: Servitore Incubus per lo Stregone

Gli Stregoni potranno completare una nuova missione per apprendere come evocare una variante della Succubus, l’Incubus.

Inizia una nuova stagione PvP

  • All’inizio di questa nuova stagione PvP, gli equipaggiamenti dell’arena della Stagione 3 saranno disponibili presso i mercanti dell’arena di Shattrath e Nagrand.
  • L’equipaggiamento dell’arena della Stagione 2 sarà disponibile a prezzo ridotto dai mercanti dell’Area 52 e non richiederà più alcun indice PvP per poter essere acquistato.
  • L’equipaggiamento dell’arena della Stagione 1 sarà disponibile presso i mercanti dell’onore nella Hall of Legends di Orgrimmar e nella Champion’s Hall di Stormwind.

Il 27 gennaio:

Nuova incursione: Battle for Mount Hyjal

Salvaguarda l’esito della fondamentale battaglia per il Mount Hyjal e assicurati che il demone Archimonde vada incontro al proprio destino.

Boss dell’incursione: 5 (Rage Winterchill, Anetheron, Kaz’rogal, Azgalor, Archimonde)
Livello: 70
Zona: Caverns of Time, Tanaris

Per poter entrare in questa istanza, i personaggi devono essere sintonizzati. Scopri di più sul processo di sintonizzazione qui di seguito. Migliora la tua reputazione con la fazione Scale of the Sands per ottenere ricompense da Indormi presso le Caverns of Time.

Nuova incursione: Black Temple

Sconfiggi il Traditore in persona, Illidan Stormrage, in cima al Black Temple.

Boss dell’incursione: 9 (High Warlord Naj’entus, Supremus, Shade of Akama, Teron Gorefiend, Gurtogg Bloodboil, Reliquary of Souls, Mother Shahraz, The Illidari Council, Illidan Stormrage)
Livello: 70
Zona: The Black Temple, Shadowmoon Valley

Per poter entrare in questa istanza, i personaggi devono essere sintonizzati. Scopri di più sul processo di sintonizzazione qui di seguito. Migliora la tua reputazione con la fazione Ashtongue Deathsworn per ottenere ricompense da Okuno presso il Black Temple.


Gemme epiche

  • Da Indormi, nelle Caverns of Time, saranno disponibili progetti di Jewelcrating con gemme epiche.
  • Le gemme epiche possono essere ottenute nella Battle for Mount Hyjal con la competenza in Mining (di livello minimo 375) e come bottini rari nel Black Temple.

Centro per le missioni giornaliere di Netherwing

  1. Aumenta la reputazione con la fazione Netherwing completando le missioni giornaliere a Shadowmoon Valley.
  2. Collezione le uova di Netherwing per accelerare l’ottenimento della reputazione.
  3. Le cavalcature epichedei Netherdrake saranno disponibili per tutti i personaggi che raggiungeranno li livello di reputazione Exalted (richiede la competenza Artisan Riding).

Bottino di Serpentshrine Cavern e Tempest Keep

I boss di queste istanze rilasceranno un emblema aggiuntivo per i set di classe, per un totale di 3.


Completare la sintonizzazione per Battle for Mount Hyjal e Black Temple

I giocatori che vogliono affrontare le due nuove incursioni devono prima completare la serie di missioni per la sintonizzazione. Le missioni richieste devono essere completate una volta per ogni personaggio.

OTTENERE L’ACCESSO ALL’HYJAL SUMMIT

Per accedere alla Battle for Mount Hyjal, devi prima raggiungere le Caverns of Time a Tanaris e trovare Soridormi. Soridormi offrirà la missione “The Vials of Eternity” ai personaggi che abbiano almeno un livello di reputazione Revered con la fazione Keepers of Time. Puoi aumentare la tua reputazione con la fazione Keepers of Time nelle spedizioni Old Hillsbrad Foothills e Black Morass nelle Caverns of Time.

Completa la missione “The Vials of Eternity”, sconfiggendo Kael’thas Sunstrider a Tempest Keep e Lady Vashj a Serpentshine Cavern, e sarai sintonizzato per l’incursione Battle for Mount Hyjal.

OTTENERE L’ACCESSO AL BLACK TEMPLE

Per poter affrontare Illidan Stormrage, raggiungi Shadowmoon Valley e cerca Anchorite Ceyla presso Altar of Sha’tar (per la fazione Aldor) o Arcanist Thelis presso Sanctum of the Stars (per la fazione Scryers). Devi completare le seguenti missioni:

  1. Tablets of Baa’ri
  2. Oronu the Elder
  3. The Ashtongue Corruptors
  4. The Warden’s Cage
  5. Proof of Allegiance
  6. Akama
  7. Seer Udalo
  8. A Mysterious Portent
  9. The Ata’mal Terrace
  10. Akama’s Promises
    • Dopo aver compeltato “Akama’s Promise”, la serie di missioni prosegue all’interno dell’incursione Serpentshrine Cavern a Coilfang Reservoir (Zangarmarsh). Dopo aver sconfitto Fathom-Lord Karathress, cerca Seer Olum per ottenere la missione successiva.
  11. The Secret Compromised
  12. Ruse of the Ashtongue
  13. An Artifact From the Past
    • La missione “An Artifact From the Past” richiede di entrare nell’incursione Battle for Mount Hyjal. Per poter accedere al Black Temple, è necessario completare prima la missione che fornisce la sintonizzazione con quell’incursione.
  14. The Hostage Soul
  15. Entry into the Black Temple
  16. A Distraction for Akama

Completare “A Distraction for Akama” fornisce il Medallion of Karabor, che permette a chi lo indossa di entrare nel Black Temple.


Il Traditore attende chi sarà tanto coraggioso da affrontarlo. Voi non siete pronti…

 

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Mike Ybarra scrive ai giocatori: “notizie entusiasmanti in arrivo”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Attraverso un nuovo post pubblicato sul sito ufficiale di Blizzard, il celebre Mike Ybarra (Head di Blizzard Entertainment dalla scorsa estate) ha voluto mandare un messaggio alla gigantesca community dei suoi giocatori.

Mike Ybarra si è prima detto soddisfatto del lavoro che è stato fatto in Blizzard nel corso di questi ultimi mesi, con notevoli sviluppi sul fronte dei team che dovranno operare all’interno dell’azienda per garantire un ambiente di lavoro sempre inclusivo e sereno.

All’interno del comunicato, Mike ha poi voluto anche fare una rapida menzione dei progetti e delle novità future di Blizzard, annunciando che “notizie entusiasmanti” sono in arrivo per gli appassionati dei titoli del publisher. “Bisognerà aspettare fino alla prossima settimana” però per avere certezza rispetto al “cosa” è in arrivo.

Ecco di seguito il messaggio completo:

Sono onorato di far parte di Blizzard Entertainment: per la sua storia epica, i talenti incredibili, le migliori community di giocatori e, naturalmente, gli incredibili giochi che siamo così fortunati di poter creare. Sono alla guida di Blizzard da un paio di mesi ormai, e oltre alle entusiasmanti novità di questa settimana, vorrei condividere alcuni pensieri sugli sforzi che stiamo facendo per mettere il nostro team e i giocatori al centro in tutto quello che facciamo.

Il 2021 è stato un anno impegnativo per tutti. Come individui, ci preoccupiamo di trattare con rispetto e dignità tutti quelli che ci circondano. Come professionisti, abbiamo a cuore il nostro mestiere e vogliamo lavorare nell’ambiente più incoraggiante e sicuro possibile.

La nostra priorità, ora e in futuro, è il lavoro che stiamo facendo per ricostruire la vostra fiducia in Blizzard.

Vedere Blizzard lavorare con la creatività e la diligenza di sempre anche in questo periodo difficile (aggravato dalla pandemia in corso) è stato d’ispirazione. Il modo in cui affrontiamo queste sfide, facciamo evolvere i nostri processi di sviluppo e guardiamo in modo introspettivo come migliorare la nostra cultura aziendale è indicatore dell’incredibile forza e dell’impegno che mettiamo tra di noi, nel nostro lavoro e nei confronti delle community dei giocatori.

Mi sono sentito incoraggiato anche leggendo i forum, i post sui social e le email di persone interne o esterne a Blizzard, che hanno difeso ciò che è giusto e ci hanno fornito la loro guida. Voglio che sappiate che vi stiamo ascoltando, tutti, e siamo impegnati a cambiare. Come primo passo del miglioramento delle comunicazioni con la community, vorrei sottolineare alcune delle prime azioni che stiamo intraprendendo per migliorare la nostra cultura aziendale:

  • Valuteremo il successo dei nostri team esecutivi e dirigenziali direttamente sulla base dell’effettivo miglioramento della cultura aziendale. Questo significa che il loro (e il mio) successo, e la conseguente remunerazione, dipenderanno direttamente dai risultati generali raggiunti nel creare un ambiente di lavoro sicuro, inclusivo e creativo in Blizzard.
  • Dedicheremo più risorse e ruoli a tempo pieno al miglioramento della nostra cultura aziendale. Troppo spesso, questi sforzi fondamentali vengono demandati a gruppi di impiegati dedicati alle risorse umane, che hanno già altri lavori a tempo pieno da svolgere. Tra le posizioni di leadership che abbiamo stabilito per questo nuovo team ci saranno:
    • un responsabile della cultura aziendale, che ci aiuterà a mantenere gli aspetti migliori di quello che già esiste e a cambiare ed evolvere laddove ce ne sia bisogno, per assicurarci che tutti possano dare il meglio in Blizzard
    • un nuovo responsabile organizzativo per le risorse umane, che creerà fiducia, rafforzerà i nostri team e contribuirà a promuovere un ambiente di lavoro sicuro e positivo per tutti
    • un responsabile per la diversità, l’equità e l’inclusione (DE&I), concentrato esclusivamente sui nostri progressi negli sforzi in questo ambito

    Il nostro impegno prioritario, ora, è completare questi team.

  • Abbiamo triplicato le dimensioni dei nostri team dedicati al rispetto delle regole e alle indagini sui comportamenti inaccettabili, per meglio chiarire le responsabilità. Si parla di tutti gli impiegati Blizzard, inclusi i leader e i dirigenti.
  • Abbiamo condiviso i dati sulle rimostranze con i nostri team e abbiamo stabilito degli obiettivi di miglioramento di queste misurazioni.
  • Abbiamo messo in atto un programma di feedback ascendenti, in modo che gli impiegati si sentano sicuri nel valutare i propri capi. Useremo questi dati per misurare la qualità e l’efficacia dei nostri manager.

Queste azioni sono solo l’inizio del lavoro che ci aspetta in Blizzard. Mi sento motivato ed entusiasta all’idea di lavorare direttamente alla costruzione del miglior ambiente possibile per i nostri team, permettendo loro di dare vita alle proprie idee.

Sappiamo di dover anche fornire ai nostri giocatori dei contenuti in modo più regolare e di dover rinnovare i nostri giochi, dentro e fuori. Abbiamo in serbo alcune novità entusiasmanti, ma potrò dire di più la prossima settimana.

Voglio ringraziare le nostre community e i nostri incredibili team per la loro dedizione e la loro guida: saranno sempre la nostra stella polare.

Brindiamo a un incredibile 2022… e oltre!

– Mike “Qwik” Ybarra

Cosa ne pensate community? Speriamo di scoprire presto quali sono le grandi novità in arrivo!

Articoli correlati: 

Microsoft

Microsoft/Activision: titoli “esclusivi”, i chiarimenti di Spencer e la replica di PlayStation: facciamo il punto della situazione

Profilo di Stak
 WhatsApp

Microsoft/esclusiva – Cosa accadrà ora che Microsoft ha acquisito Activision Blizzard? Quali saranno le conseguenze nel mercato di questo importantissimo “colpo”, e come potrebbe andare a svilupparsi l’intero settore delle console…

Queste sono solamente alcune delle domande che oggi impazzano nelle community e nei gruppi dedicati ai videogiochi. Con questo speciale cercheremo di dare qualche risposta in più, sempre affidandoci totalmente (ed unicamente) alle dichiarazioni ed ai comunicati ufficiali già disponibili in rete.

La più importante questione riguarda certamente il fatto delle esclusive, e soprattutto se queste verranno effettivamente applicate per Xbox e PC per titoli storicamente “multi platform” e da sempre giocati su PlayStation come Call of Duty o Overwatch, solo per citarne due.

Al momento l’unica certezza di cui disponiamo, è data da una frase abbastanza vaga (se non del tutto “ambigua”) riportata nel comunicato ufficiale di Microsoft ed anche da alcune dichiarazioni del CEO di Microsoft Gaming Phil Spencer. Da più parti è stato infatti chiarito che Microsoft si impegnerà nel continuare a “supportare” i giocatori di tutte le console, e che non è loro intenzione allontanare questi da altre piattaforme.

Partendo dal presupposto che si parla solo di “supporto” e non di sviluppo, le parole del CEO Phil Spencer sono sostanzialmente le stesse che affermò quando Microsoft acquisì Zenimax. Come molti sapranno, mesi dopo l’acquisto di questo noto publisher è iniziata a circolare la voce per la quale, molto probabilmente, i più importanti nuovi titoli di Bethesda e degli altri studi sarebbero stati esclusiva Xbox.

Anche il noto giornalista ed esperto del mondo dei videogiochi Benji-Sales pensa che in futuro vi saranno delle esclusive per Xbox e PC dei titoli Activision Blizzard, e non è certamente l’unico tra gli addetti ai lavori ad esserne convinto.

Il fatto che continueranno a “supportare” i giocatori dei titoli già esistenti non preclude che tutti i nuovi titoli (magari ad eccezione di Warzone, che rappresenta un “unico” su cui andrebbe fatto un ragionamento a parte) di un franchise come Call of Duty vengano creati appositamente per Xbox e PC.

D’altro canto è evidente che l’obiettivo di Microsoft non è mai stato quello di monopolizzare il mercato delle console…come ha già fatto con il suo Windows nel mondo dei computer, Microsoft vuole riuscire ad ottenere il monopolio di tutto il gaming formato “intrattenimento digitale”.

Con il suo apprezzatissimo Gamepass Microsoft avrà la possibilità di presentare ai giocatori un’ampia lista di titoli che potranno giocare, sempre dallo stesso account “generale”, su PC, su console, in Cloud o da mobile

Sappiamo anche che per Microsoft è molto importante anche il settore degli esports, e con questa mossa il gigante di Redmond si è anche assicurato un pacchetto già pronto fatto di due leghe internazionali con all’interno già team organizzati e tifoserie.

Vista in quest’ottica, e se Microsoft dovesse riuscire a portare a casa l’obiettivo, l’intero mercato videoludico si troverebbe un gigante di proporzioni inimmaginabili pronto a sfornare titoli su titoli su ogni tipo di device esistente…il tutto facilmente fruibile mediante la semplice spesa del Gamepass…un sogno per molti videogiocatori.

Microsoft ha acquistato Activision Blizzard! Quale fine per Call of Duty su PlayStation?

Sony e PlayStation potrebbero essere destinati ad un mercato più specifico, composto da appassionati ed amanti dei favolosi titoli esclusivi di cui dispone la console giapponese, similarmente a come già accade per Nintendo.

Probabilmente solo in quest’ottica è giustificabile una spesa di 70 Miliardi di Dollari…un altro argomento che in questi giorni è stato forse trattato con troppa superficialità. 70 Miliardi sono una cifra veramente straordinaria…un qualcosa che in ogni caso resterà alla storia come una delle più grandi acquisizioni di sempre.

Per fare un rapido esempio, nel pezzo pubblicato ieri da Gosoap abbiamo riportato le considerazioni del noto Geoff Keighley, secondo cui allo stesso prezzo Microsoft avrebbe potuto acquistare, ad eccezione di EA, quasi tutti gli altri publisher indipendenti attualmente presenti sul mercato.

Nonostante i numerosi problemi che imperversano su molti dei titoli di Activision, nonostante la drammatica situazione che c’è in Blizzard e lo stato in cui versano da ormai un anno i loro titoli, e soprattutto nonostante le numerose cause legali per abusi/molestie sessuali che vedono coinvolti diversi nomi celebri dell’azienda, Microsoft ha comunque deciso di pagare per l’acquisizione circa 20 miliardi in più rispetto alle stime del Wall Street Journal.

Non è di certo un acquisto fatto per mettere il cappello su qualche titolo, o per ottenere qualche miliardi di Dollari in più negli utili a fine anno, specialmente se si considerano i dati svelati da Keighley.

Dal mio punto di vista, e sono rasserenato del fatto che diversi altri colleghi la pensino come me (i tanti amici lettori della community di WarHub conoscono la mia opinione già da ieri), penso che un acquisto del genere ad un prezzo del genere sia fatto più nell’ottica di andare a “conquistare” l’intero mercato dei videogiochi, con il tentativo chiaro di monopolizzarlo attraverso un’offerta completa a 360° e soddisfacente per l’utente.

La stessa Microsoft ha del resto già confermato che alcuni giochi verranno “mantenuti” su PlayStation, ma che ci saranno dei contenuti esclusivi per Xbox (Fonte).

70 Miliardi per Activision, ma quanto valgono EA, Nintendo, Ubisoft e gli altri marchi più famosi?

La replica di PlayStation 

Dal canto suo PlayStation serra i ranghi, ed al Wall Street Journal rivela: “abbiamo accordi con Activision per i quali avremo a disposizione su PlayStation anche i prossimi titoli di COD“.

Questo intervento ci dice due cose: la prima, che c’è quindi il rischio reale che in Xbox decidano di sfornare solamente COD dedicati alla loro console, ad eccezione del titolo 2022 che è sicuro al 100% uscirà anche per la console giapponese (l’acquisizione prenderà il via solo nel 2023, fino ad allora non c’è ragione di pensare che Acti possa infrangere i contratti con Sony).

La seconda, che in Sony hanno davvero il timore di perdere questi titoli. Non è però chiaro quanto durerà questo accordo tra Activision e Sony, e se quindi riguarda solo un determinato numero di titoli in sviluppo, o se riguarda genericamente tutti i nuovi titoli del franchise.

Per “spezzare” un po’ il clima serioso…uno dei tanti divertentissimi Meme sfornati dal Web sull’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft

Le conclusioni

Per arrivare ad una sintesi credibile ed oggettiva, possiamo quindi affermare con assoluta certezza che tutti i giochi già usciti e disponibili multi platform continueranno ad essere disponibili, ed a ricevere supporto tecnico, anche per i giocatori PlayStation.

Con altissima probabilità la medesima fine toccherà a Warzone, mentre visto il comunicato, e viste soprattutto le parole di Phil Spencer, è ancora decisamente in dubbio il cosa accadrà dopo il 2023 per i titoli dei franchise più importanti, ma sembrano al momento essere molte di più le possibilità che si proceda con delle esclusive nette, piuttosto che con altro.

Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!