Le Storie di Pandaria!

Le Storie di Pandaria!

Profilo di Stak
 WhatsApp

La vita, la storia e l’intensità di Pandaria, continente dove si è svolta l’ultima espansione di World of Warcraft, raccontata in 8 fantastiche storie della serie “Destinazione: Pandaria” completamente tradotte in italiano! Vi auguriamo una buona lettura (cliccate sui titoli dei racconti per accedere alla pagina)! 

Pandaria è una terra di avventura e mistero, e gli abitanti di questo mistico continente non sono da meno. La serie di racconti “Destinazione: Pandaria” dipinge un vivido ritratto del continente avvolto dalle nebbie: meraviglie, misteri, avventure, eroi, antagonisti, ordini mistici e gente comune. Puoi scaricare la serie e le illustrazioni di ogni racconto gratis, oppure leggere queste epiche storie direttamente dal tuo browser.

Ci sarà spazio per molte altre storie di battaglie e trionfi nel mondo di Warcraft, ma prima di avventurarti nelle brutali e selvagge lande di Draenor, torna fra le nebbie del continente perduto e prenditi un momento per ascoltare le storie di Pandaria.

La Prova dei Fiori Rossi
di Cameron Dayton
Ogni sette stagioni sugli alberi del Monastero degli Shandaren sbocciano fiori rossi. Per un giovane ladro pandaren la Prova dei Fiori Rossi è una punizione per i suoi crimini, un rinvio a giudizio e l’ultima possibilità per riscattarsi.

Quando il sole sanguina
di Matt Burns
Visioni di pace hanno guidato il tauren Campione del Sole Dezco verso la leggendaria Vallata dell’Eterna Primavera. Ora, con la guerra alle porte di questa terra incantata, sacrificherà uno dei suoi amati figli per riportare la speranza nella vallata?

La pergamena bianca
di Gavin Jurgens-Fyhrie
Il Capoguerra ha ordinato ai suoi leali sudditi di passare Pandaria al setaccio per qualsiasi tipo di arma in grado di aumentare la potenza bellica dell’Orda. Due goblin già pensano alla ricca ricompensa che gli spetterà per la loro scoperta sulla costa Nord… un’antica camera segreta, per accedere alla quale avranno bisogno di un Ramingo della Sapienza.

Morte dall’alto’
di Robert Brooks
Ogni cento anni, i mantid sciamano sulla Muraglia Serpeggiante. I più muoiono. Alcuni sopravvivono. Pochi diventano leggenda. All’apice della gloria dell’impero Mogu, ci fu un mantid che instillò il terrore nel cuore di schiavi e padroni egualmente: il “Razziatore del Vento”.

La forza dell’acciaio’
di Raphael Ahad
Quando un orco scopre i campi d’addestramento dell’Ordine della Serpe delle Nubi a Pandaria, vede l’occasione perfetta per raggiungere la gloria, riunire i suoi confratelli del clan Fauci di Drago nei cieli e riprendere le loro feroci tradizione belliche in nome dell’Orda. Ma la via dell’Ordine non è la via del clan Fauci di Drago… quale prevarrà?

In mare aperto
di Ryan Quinn
Un soldato veterano dell’Alleanza viene salvato da morte certa in mare aperto da un gruppo di pandaren, ma presto si accorge che i suoi salvatori sono dei Lancialenza. Tra la loro ossessione per la pesca d’altura e la passione per racconti ancor più straordinari, il soldato ne passerà delle belle.

La valle indomita
di Robert Brooks
Due eroi dell’Alleanza scortano un criminale di guerra per le valli di Pandaria, ignari del fatto che i lealisti di Malogrido siano sulle loro tracce. La Valle dei Quattro Venti si prepara a diventare un campo di battaglia… e i Coltivatori che se ne sono presi cura per generazioni non hanno intenzione di stare a guardare.

La grande caccia alla giada
di Matt Burns
I capomastri dei tre clan dei nani devono superare la reciproca diffidenza e avventurarsi a Pandaria per svolgere una missione per conto del Concilio dei Tre Martelli. Impareranno a lavorare assieme, raggiungendo il proprio obiettivo, o la secolare rivalità fra i loro clan li condannerà al fallimento?

World of Warcraft Classic: Deathwing torna su Azeroth!

World of Warcraft Classic: Deathwing torna su Azeroth!

Profilo di Stak
21/05/2024 19:16 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Azeroth trema mentre Deathwing sorvola il mondo lasciando una scia di cambiamenti radicali al suo passaggio.

Cataclysm Classic è ora disponibile e apre le porte a nuova era per WoW Classic con un’esperienza di progressione migliorata, nuove razze, missioni e molto altro.

Di seguito le novità che i giocatori e le giocatrici troveranno in Cataclysm Classic:

Cambiamenti al mondo esterno

  • I cambiamenti permanenti provocati al paesaggio di Azeroth dalla devastante fuga di Deathwing da Deepholm.
  • Sei nuove zone attendono i giocatori nel loro viaggio verso il nuovo livello massimo di 85.

Nuove razze: Worgen e Goblin

  • Sarà possibile giocare nei panni degli enigmatici e feroci Worgen, abitanti di Gilneas maledetti che hanno imparato a controllare i propri istinti e si sono schierati con l’Alleanza.
  • I giocatori dovranno aiutare il Bilgewater Cartel dei Goblin, che cercano una nuova casa nell’Orda dopo la distruzione dell’isola che era la loro casa a opera di Deathwing.

Nuova professione: Archeologia

  • Archeologia permette a giocatori e giocatrici di scavare in tutta Azeroth per scoprire notizie sulla storia delle razze del passato, ottenendo nel frattempo preziose ricompense.

Qualche cambiamento (#somechanges):

  • In Cataclysm Classic verranno implementate alcune funzionalità non disponibili nella versione originale pubblicata nel 2010:
  • Progressione di livello migliorata: con un ritmo più serrato nell’uscita degli aggiornamenti, verrà data ai personaggi la possibilità di affrontarne i contenuti più rapidamente.
  • Interfaccia aggiornata delle Collections: introdotto per la prima volta in Wrath Classic, ora il nuovo sistema delle trasmogrificazioni sarà gestibile a livello di account.

Cosa ne pensate di questa importante novità community? Siete pronti per l’attesissimo “round 2 ” contro Deathwing?

Articoli correlati: 

World of Warcraft: “le 3 espansioni della The Worldsoul Saga sono già in sviluppo”

World of Warcraft: “le 3 espansioni della The Worldsoul Saga sono già in sviluppo”

Profilo di Stak
29/04/2024 19:00 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Attraverso una serie di dichiarazioni condivise con alcuni media internazionali, gli sviluppatori di World of Warcraft hanno fornito alcuni dettagli inerenti il nuovo ciclo di espansioni che inizierà proprio nel corso del 2024.

La prossima espansione The War Within sarà infatti la prima di 3 espansioni facenti parte della The Worldsoul Saga… Ed a questa si andranno presto ad aggiungere anche l’espansione numero “12”  chiamata “Midnight“, ed anche l’espansione numero 13, chiamata “The Lost Titan“.

L’aspetto più interessante, è che tutte e 3 le espansioni sono al momento in “fase di sviluppo” in quel di Blizzard.

A fornirci questa conferma è direttamente il Vice Presidente di World of Warcraft Holly Longdale, che a Dexerto ha svelato parte della roadmap relativa alle 3 nuove espansioni.

Tutte le espansioni di World of Warcraft – The Worldsoul Saga sono in fase di sviluppo

Lo sviluppo di The War Within terminerà quest’anno. Ma anche l’espansione 12, Midnight, è in fase di sviluppo, anche se ovviamente in una fase diversa da The War Within. Poi ci sarà l’espansione numero 13, ovvero The Lost Titan, anch’esso in fase di sviluppo in una delle fasi iniziali.” ha spiegato Holly Longdale, che ha poi proseguito…

Avere pianificata la storia con così tanto anticipo ci offre molte opportunità. Vogliamo inoltre assicurarci che ci siano fili di collegamento tra tutte le espansioni.  Stiamo anche cercando di distribuire le nostre espansioni più velocemente di quanto abbiamo mai fatto allo stesso tempo, motivo per cui abbiamo uno sviluppo parallelo.” ha quindi concluso Longdale.

Cosa ne pensate di questo sistema di sviluppo “parallelo” per le espansioni di WoW? E soprattutto, cosa dice la community riguardo al fatto che ci sarà molto meno “tempo” del solito tra l’uscita di un’espansione e l’altra?

Fatecelo sapere nei commenti, la discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

World of Warcraft “The War Within”: scoperta la nuova razza degli Harronir

World of Warcraft “The War Within”: scoperta la nuova razza degli Harronir

Profilo di Stak
29/04/2024 18:48 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

I leaker di World of Warcraft hanno identificato almeno una interessantissima novità ancora non annunciata, che potrebbe riguardare molto da vicino l’espansione The War Within.

Dopo il rilascio ufficiale della fase di Alpha test della nuova espansione, i dataminer hanno infatti trovato tantissimi file che riguardano il prossimo capitolo di WoW, di cui però ancora non abbiamo ricevuto alcuna informazione ufficiale.

In particolare, sembra che con The War Within i giocatori potranno godere di una nuova razza giocabile, probabilmente della fazione Alleanza, chiamata Harronir.

I dataminer hanno trovato moltissimi file dedicati agli Harronir, la maggior parte dei quali sembrano inerenti il livello di personalizzazione dei personaggi. L’ampia personalizzazione ha quindi portato a credere che l’Harronir potrebbe essere una razza giocabile, che Blizzard non ha ancora annunciato.

L’anteprima degli Harronir di The War Within – World of Warcraft 

nuova razza warcraft within

Sempre i leaker di WoWhead hanno inoltre ipotizzato che i giocatori incontreranno gli Harronir in zone di livello superiore. Questa conclusione deriva dal fatto che la razza vanta elementi di design che richiamano personaggi del calibro di Elfi, Troll e Venthyr.

Inoltre, il datamine ha rivelato un quest item (un oggetto utile per finire una missione) chiamato Hannan’s Scythe, la cui descrizione si riferisce all’oggetto come ad un’arma in grado di “assorbire il potere della natura per riutilizzarlo“.

Continueremo a monitorare la situazione di The War Within, in attesa di scoprire se gli Harronir rappresenteranno una nuova razza giocabile su World of Warcraft. Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: