La Beta di Battle for Azeroth è ufficialmente iniziata!

La Beta di Battle for Azeroth è ufficialmente iniziata!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Segnaliamo a tutta la community che per la nuova espansione di World of Warcraft, Battle for Azeroth, è ufficialmente iniziata la seconda fase ed ultima fase di test prima del lancio. Da ieri BFA è infatti passata dalla fase Alpha alla fase Beta nella quale certamente ci saranno coinvolti molti più giocatori alla ricerca di eventuali problemi o piccoli bug.

Per questa nuova fase tutti i personaggi esistenti sono stati cancellati ma non sono previste ulteriori azioni di questo tipo nella Beta. Per quanto riguarda gli inviti, molte più persone sono state invitate rispetto alla precedente fase di sviluppo.
Infine, sul forum ufficiale simultaneamente all’avviso dell’inizio della Beta, i devs hanno voluto parlare delle modifiche che colpiranno gli addon.

Quanti di voi hanno l’accesso per questa Beta? Cosa vi sta piacendo maggiormente della nuova espansione in arrivo sui server live il prossimo Agosto?

World of Warcraft: Battle for Azeroth
8.0 Release Notes for Wow Addon Developers

With the release of Battle for Azeroth Beta, the WoW User Interface team would like to highlight some upcoming changes that will affect addon developers. Many of these changes are already in place on the Beta realms, while some others will not be in place until the BFA pre-patch.

If you aren’t an addon developer, this list will probably not be of much interest to you:

Combat Log Event Changes
The COMBAT_LOG_EVENT & COMBAT_LOG_EVENT_UNFILTERED events no longer have any event payload. In order to get the information passed down previously with these events, please use the CombatLogGetCurrentEventInfo function.

Spell System API Changes
Due to a change we made on the backend, Spell System API & Events have several major changes. Please read the following if you are using Spell API or Events in your addons.

Spell text fields — such as its name’s subtext or description — are now loaded on demand, except for the spell’s name. This affects the following functions:
Function Name — Return value affected
GetActiveArtifactByRace — #5 (spell description)
GetArtifactInfoByRace — #5 (spell description)
GetRecipeDescription — #1(spell description)
GetSelectedArtifactInfo — #5 (spell description)
GetSpellBookItemName — #2 (spell name subtext)
GetSpellDescription — #1 (spell description)
GetTrainerServiceAbilityReq — #1(spell name subtext)
GetTrainerServiceDescription — #1 (spell description)

If you call these functions, the listed return value may be nil or empty, since the data is not available at the time of the function call. We offer an interface in Lua —SpellMixin— that delays a call until the data is available. This interface lets you call functions from the previous list without the risk of returning empty data.

local spell = Spell:CreateFromSpellID(spellID);
spell:ContinueOnSpellLoad(function()
spellButton:SetText(GetSpellDescription(spell:GetSpellID());
end);

The SetText call is immediate if the spell text is loaded and available. If not, it delays the call until the data loads.

If you need to cancel a request at any point, use this interface:

local spell = Spell:CreateFromSpellID(spellID);
local spellDataLoadedCancelFunc = spell:ContinueWithCancelOnSpellLoad(function()
button:SetText(GetSpellDescription(spell:GetSpellID());
end);

When you’re ready to cancel the request, call the cancellation function:

if spellDataLoadedCancelFunc then
spellDataLoadedCancelFunc();
spellDataLoadedCancelFunc = nil; — for safety!
end

In addition to the ContinueOnSpellLoad functions, SpellMixin offers the following member functions to query various spell text fields:
GetSpellID() The Spell ID associated with this SpellMixin.
GetSpellName() The spell’s name.
GetSpellSubtext() The spell’s name subtext (often the spell rank).
GetSpellDescription() The spell’s description.

You should call these functions from your captured function body, as in the previous examples. The following is the first example, simplified using these functions.

local spell = Spell:CreateFromSpellID(spellID);
spell:ContinueOnSpellLoad(function()
spellButton:SetText(spell:GetSpellDescription());
end);

Function changes:
• GetSpellInfo – second parameter used to return Spell.nameSubtext — now returns nil.
• GetTrainerServiceInfo – dropped second parameter (nameSubtext).
• GetShapeshiftFormInfo – dropped second parameter (name).
• GetMacroSpell – dropped first two parameters (name, and nameSubtext).
• GetPetActionInfo – dropped second parameter (nameSubtext).
• GetPossessInfo – second parameter changed from spell name to spell ID.
• CancelUnitBuff – no longer supports canceling by spell name.
• UnitBuff – dropped second parameter (nameSubtext). Also, no longer supports querying by spell name.
• UnitDebuff – dropped second parameter (nameSubtext). Also, no longer supports querying by spell name.
• UnitAura – dropped second parameter (nameSubtext). Also, no longer supports querying by spell name.
• UnitCastingInfo – dropped second parameter (nameSubtext).
• UnitChannelInfo – dropped second parameter (nameSubtext).
• GameTooltip:GetSpell – dropped second parameter (nameSubtext).
• GetAuraInfo – no longer supports querying by spell name.
• GetItemSpell – dropped second parameter (nameSubtext).
• GetSpellLink – no longer returns trade skill link as second parameter (see GetSpellTradeSkillLink below).

Functions removed:
• FindSpellOverrideNameByName
• FindBaseSpellNameByName
• SearchGuildRecipes

Functions added:
• CancelPetPossess
• FindSpellOverrideByID
• FindBaseSpellByID
• DoesSpellExist
• GetSpellTradeSkillLink
• GetSpellSubtext

Event changes:
• UNIT_SPELLCAST_SUCCEEDED – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_FAILED_QUIET – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_INTERRUPTED – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_START – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_FAILED – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_STOP – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_DELAYED – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_CHANNEL_START – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_CHANNEL_UPDATE – no longer provide spell name and rank.
• UNIT_SPELLCAST_CHANNEL_STOP – no longer provide spell name and rank.

World Map Changes
The World Map has been almost entirely re-written, and all map API was removed. It’s being replaced but we are currently still transitioning. worldMapAreaID, dungeonMapID, dungeonFloor have all been removed and replaced with just uiMapID. We have included a mapping between the old and new data in AddOns/Blizzard_Deprecated/UIMapIDToWorldMapAreaID.lua to help you translate your data.

Event Documentation
In addition to function and table API documentation, all events and their payload are now documented. The documentation can be accessed in-game by using the /api command. You can find the raw documentation files in /AddOns/Blizzard_APIDocumentation. They are exported through the existing ‘ExportInterfaceFiles code’ command.

UI Widgets are replacing the World State Frame (and much more to come)
UI Widgets are a new system that we have put in place to handle a wide variety of UI tasks going forward. As a result, WorldStateFrame is no longer needed and will be going away entirely. World State events will still be sent down as before, so don’t worry if you were relying on those. There are new events and UI Widget system API functions … see UIWidgetManagerDocumentation.lua in the documentation folder. For further information, see the lua & xml files in the \AddOns\Blizzard_UIWidgets folder.

Voice Chat
The new Voice Chat system is now live! Documentation for the Voice Chat API is in the normal documentation folder as listed above.

VoiceActivityManager is a Lua-side system that lets you register for the creation of notification frames when a member in voice chat starts talking. You can use the RegisterFrameForVoiceActivityNotifications and UnregisterFrameForVoiceActivityNotifications methods for this purpose.

Pool Collections
PoolCollections are a new Lua-side system that allows you to register multiple pools for creating frames using different templates and/or frame types and not have to keep a Pool around for each one. It works in much the same way that Pools do, you just need to make sure that you call CreatePool before you attempt to create an object of a particular type. Here is an example of how you might use PoolCollections:

— First create the PoolCollection and call CreatePool for every template type you will be creating
self.myPools = CreatePoolCollection();
self.myPools:CreatePool(“FRAME”, parent, “FrameTemplateA”);
self.myPools:CreatePool(“FRAME”, parent, ” FrameTemplateB”);
self.myPools:CreatePool(“BUTTON”, parent, “ButtonTemplateA”);
self.myPools:CreatePool(“BUTTON “, parent, ” ButtonTemplateB”);

— Then creating any of those templates is as easy as calling Acquire on the PoolCollection
local frame1 = self.myPools:Acquire(“FrameTemplateA”);
local frame2 = self.myPools:Acquire(“FrameTemplateB”);
local frame3 = self.myPools:Acquire(“FrameTemplateB”);
local button1 = self.myPools:Acquire(“ButtonTemplateB”);
local button2 = self.myPools:Acquire(“ButtonTemplateA”);

— And when you are done with the frames, you can release them one by one or use ReleaseAll
self.myPools:Release(frame3);
self.myPools:ReleaseAll();

Changes to Texture object API
• The SetRotation(radians) function now rotates the textures vertices instead of modifying the texture cords
• Added a GetRotation function
• Setting the rotation will no longer destroy texture coords set by SetTexCoord
• Unlike the old API, rotations will persist across anchor changes
• Textures created in XML can be initialized rotated with the “rotation” attribute, specified in degrees

Other changes to Frame API
• Texture, FontString and Line can now be scaled directly using the newly added SetScale, GetScale and GetEffectiveScale functions
• The Model XML attribute “scale” is now called “modelScale”

Miscellaneous Changes
• Attempting to register or unregister for an unknown event will now generate a Lua error
• We made several improvements to the performance of anchor-processing
• Anchor processing is also less likely to fail to resolve a valid rect
• xpcall now accepts arguments like pcall does
• The alert system was overhauled, allowing for there to be multiple independent alert/toast areas in the UI. We also added a new intrinsic type called ContainedAlertFrame to be used for alerts.
• Context menus can now have a custom frame imbedded into them.
• GetItemInfo now respects player’s link level for sell price

World of Warcraft Dragonflight – Il preacquisto è disponibile!

World of Warcraft Dragonflight – Il preacquisto è disponibile!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Blizzard Entertainment ha annunciato oggi che Dragonflight, la prossima espansione del gioco di ruolo multigiocatore di massa online World of Warcraft è ora disponibile per il preacquisto su www.worldofwarcraft.com e il suo lancio è previsto più tardi quest’anno.

In Dragonflight, i giocatori si imbarcheranno verso le Isole dei Draghi, il luogo d’origine dei draghi, dove i leggendari Aspetti hanno fatto ritorno per rivendicare la propria casa.

Le Isole dei Draghi contengono quattro nuove meravigliose zone che gli avventurieri potranno esplorare durante il loro viaggio verso il nuovo livello massimo 70: le vivaci Sponde del Risveglio, le verdi Pianure di Ohn’ahra, la grandezza della Vastità Azzurra e la splendente Thaldraszus. Il Volo Draconico, una nuova forma di spostamento per via aerea, permette ai giocatori di volare nei cieli di ogni area con stile, in sella a Drachi delle Isole dei Draghi personalizzabili.

Le isole sono la casa della nuova razza giocabile dei Dracthyr, che mescolano la magia degli Stormi dei Draghi in due specializzazioni, assalto a distanza e guaritore, con la nuova classe eroica dell’Evocatore, che inizia dal livello 58.

“Siamo emozionati nell’annunciare che porteremo la nostra prossima espansione ai giocatori più tardi quest’anno. Dragonflight è un ritorno ad Azeroth e alla libertà e all’esplorazione per la quale è conosciuto World of Warcraft” spiega il Produttore esecutivo Holly Longdale. “Questa è l’occasione per vivere di persona la storia delle leggendarie Isole dei Draghi, e di immergersi nel fantasy che da sempre è al centro dell’universo di Warcraft.”

Rivisitazione completa del sistema talenti

L’espansione introduce una rivisitazione completa del sistema dei talenti dei personaggi, che offre talenti significativi e d’impatto a ogni livello. Ci sono anche significativi aggiornamenti alle professioni di gioco, con i sistemi di incarichi di lavoro e specializzazione, insieme a un’interfaccia utente più fluida e moderna.

Bonus per il preacquisto digitale e Collector’s Edition

Dragonflight è disponibile per il preacquisto digitale nelle versioni Base Edition (prezzo consigliato 49,99 $), Heroic Edition (prezzo consigliato 69,99 $), ed Epic Edition (89,99 $). Ogni edizione digitale include uno o più oggetti per aiutarti a unire le forze con gli Stormi dei Draghi mentre riconquistano il loro reame perduto:

  • Base Edition: include Drakks, una mascotte bonus per il preacquisto che ti accompagnerà nelle tue avventure.
  • Heroic Edition: include la mascotte bonus Drakks, la nuova mascotte Foskystrasza, un potenziamento per un personaggio di Dragonflight (livello 60) e una cavalcatura volante Plasmasogni Aggrovigliato.
  • Epic Edition: include tutti i bonus della Base e Heroic Edition, l’effetto per la Pietra del Ritorno dei Viaggiatori del Tempo, la Trasmogrificazione per testa Diadema del Custode della Magia, la Trasmogrificazione per schiena delle Ali del Risveglio in cinque varianti di colore, e 30 giorni di tempo di gioco.

Dragonflight è disponibile anche come set da collezione in scatola, che contiene un sacco di oggetti in aggiunta a una chiave digitale per la Epic Edition e la mascotte Drakks. Con il set da collezione, i giocatori possono esplorare lo sviluppo visivo di Dragonflight con il libro rilegato “The Art of Dragonflight”, migliorare la propria postazione con il tappetino del mouse di Alexstrasza e aggiungere una rappresentazione iconica dei cinque principali Stormi dei Draghi di Azeroth con il set di cinque spille da collezione.

Il set da collezione è disponibile oggi sul Blizzard Gear Store ufficiale al link https://gear.blizzard.com/collections/world-of-warcraft e verrà spedito più tardi quest’anno.

 

Cosa ne pensate community? Preacquisterete la nuova espansione Dragonflight di WoW? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Asmongold verso la creazione di un’alternativa a ‘World of Warcraft’?

Asmongold verso la creazione di un’alternativa a ‘World of Warcraft’?

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Asmongold & World of Warcraft – La notizia dell’inizio di una strettissima collaborazione tra OTK e lo studio di produzione e sviluppo videoludico nota con il nome di Notorious (scusate il gioco di parole) ha destato una certa sorpresa nella community di appassionati del genere MMORPG, ed a ragion veduta.

Chi conosce infatti l’ambiente, sa che qualche tempo fa i noti streamer Asmongold (leggenda di World of Warcraft) e Mizkif, avevano iniziato una strettissima partnership che alla fine si è concretizzata nel gruppo che ha poi preso il nome di OTK. Ora il gruppo è ufficialmente entrato in contatto con Notorious, uno studio di sviluppo molto promettente che al suo interno può contare anche sul supporto di alcuni ex-sviluppatori di World of Warcraft.

Prima di lasciarvi alle considerazioni dei rappresentanti del primo progetto presentato, che prenderà il nome di ”Project Honor”, ci sovviene la domanda: e se finalmente vedremo un MMORPG che funzioni, a differenza delle proposte degli ultimi anni, che alla fine si sono rivelate spesso dei FLOP?

Asmongold, ora si che si può creare un World of Warcraft alternativo

“OTK e Notorious che si uniscono rappresentano quello che riteniamo essere il futuro dello sviluppo e della pubblicazione di giochi. Mai prima d’ora un gruppo di influencer delle nostre dimensioni ha collaborato con uno studio di giochi del calibro di Notorious. Crediamo che questa partnership cambierà per sempre lo sviluppo del gioco indie”.

“Abbiamo parlato a lungo dello sviluppo di giochi, quindi l’idea di collaborare con un team che si allinea così strettamente al modo in cui vediamo i giochi è stata un una follia.” – questo il brevissimo intervento di Asmongold sulla questione, che ha comunque pronunciato con tono speranzoso, non solo per il progetto, ma anche per come questo potrebbe cambiare per sempre il modo di concepire giochi.

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

 

World of Warcraft introduce oggi un nuovo ‘contratto’ per ridurre la tossicità

World of Warcraft introduce oggi un nuovo ‘contratto’ per ridurre la tossicità

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Contratto Sociale – Ad inizio Maggio, i giocatori di World of Warcraft erano stati avvertiti dell’arrivo di un importante cambiamento per quanto riguarda le interazioni sociali sul gioco, troppo spesso piene di scambi estremamente tossici, dei quali la community di è più volte lamentata.

Da oggi in poi, la prima volta che loggherete sul gioco, vi troverete di fronte ad un pop-up non ”skippabile”, all’interno del quale troverete le nuove regole del Contratto Sociale, che potrete decidere di accettare, oppure, in caso contrario, sarete obbligati ad uscire immediatamente dal gioco.

Senza ulteriori indugi andiamo di seguito a vedere il testo integrale di questo nuovo contratto, cercando anche di capire se quest’ultimo possa davvero essere utile come previsto dagli sviluppatori, per ridurre la tossicità delle interazioni tra i giocatori.

Nuovo contratto sociale su World of Warcraft, di cosa si tratta?

Sebbene almeno all’apparenza il nuovo contratto sociale cerchi in qualche modo di introdurre i player ad una serie di regole che, onestamente, dovrebbero appartenere già ad ogni membro di una società sviluppata, nasconde in realtà molto più di quello che credete.

Leggendo ”tra le righe” del testo integrale (CLICCANDO QUI), la community sembrerebbe aver notato l’intento da parte di Blizzard a cercare di aumentare il controllo sulle interazioni, con una moderazione molto più capillare ed attenta ai dettagli. Anche le punizioni dal canto loro saranno molto più severe, con ban e sospensioni che dovrebbero arrivare con molta più facilità.

Insomma, cosa ne pensate community? Vi piace questa idea? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: