Hotfixes: ecco le modifiche aggiunte oggi su WoW

Hotfixes: ecco le modifiche aggiunte oggi su WoW

Profilo di Stak
 WhatsApp

Importanti modifiche hanno colpito il Mago (sia Fire, che Arcane che Frost), il Druido Feral, il Cacciatore, il Paladino Retribution (per il quale il danno di Blade of Justice è stato incrementato del 20% mentre l’incremento del Damage/Haste di Crusade è passato da 3.5 a 3.0), il Monaco e lo Stregone Destruction per il quale in questi Hotfixes Blizzard ha aggiunto:

  • Il danno di Chaos Bolt è stato aumentato del 9%.
  • Il danno di Rain of Fire è stato aumentato del 30%.
  • Il danno di Cataclysm è stato aumentato del 29%.

Di seguito la lista completa!

January 23


Hotfixes

Classes

[All class changes below will take effect with weekly realm restarts in each region.]

  • Druid
    • Feral
      • Increased the damage of most Feral spells and abilities by 8% (Ashamane’s Frenzy, Brutal Slash, Ferocious Bite, Maim, Moonfire, Rake, Shred, Swipe, Thrash, Rip).
        • Developers’ Notes: Feral’s playstyle feels good, but isn’t putting up the numbers that it should be, so we’re giving them an across-the-board damage buff.
  • Hunter
    • Combat Experience (Pet Passive) now increases the damage of primary pets by 60% (was 50%).
      • Developers’ Notes: This is primarily a damage buff to Beast Mastery, but will have a tiny benefit to Survival and occasionally Marksmanship as well.
    • Marksmanship
      • Arcane Shot now generates 8 Focus (was 5).
      • Multi-Shot now generates 3 Focus per target hit (was 2).
      • Sidewinders damage increased by 33%.
        • Developers’ Notes: Marksmanship has given a lot of feedback that the rotation often winds up casting too many consecutive Focus generators.  We are making two changes: first, helping avoid that problem by increasing the Focus generation of Arcane Shot and Multi-Shot. Second, making it more attractive to use Sidewinders in more situations, for players who prefer the pacing of the rotation with that talent.
  • Mage
    • Arcane
      • Increased the damage of most Arcane spells and abilities by 8% (Arcane Barrage, Arcane Blast, Arcane Explosion, Arcane Missiles, Arcane Orb, Nether Tempest, Supernova).
      • Overpowered now increases the damage and mana cost bonuses of Arcane Power to 60% (was 70%).
      • Amplification now increases Arcane Missiles damage by 12% (was 15%).
        • Developers’ Notes: Arcane has been doing well in Patch 7.1.5, but its numbers are lacking a bit. We’re giving them an across-the-board damage buff, but tempering that with small reductions to a couple of new talents that are proving to be too strong.
    • Fire
      • Increased the damage of most Fire spells and abilities by 3% (Blast Wave, Cinderstorm, Dragon’s Breath, Fire Blast, Fireball, Flame Patch, Flamestrike, Living Bomb, Meteor, Phoenix Flames, Pyroblast, Scorch).
      • Pyroblast mana cost reduced by 20%.
      • Flamestrike mana cost reduced by 17%.
        • Developers’ Notes: Under certain circumstances, it was possible for Fire to run out of mana. It’s only intended that mana is a constraint on Fire’s utility, not its damage.
    • Frost
      • Increased the damage of most Frost spells and abilities by 4% (Ebonbolt, Blizzard, Cone of Cold, Flurry, Frost Bomb, Frostbolt, Frozen Orb, Ice Lance, Ice Nova, Waterbolt, Ray of Frost, Water Jet).
      • Comet Storm damage increased by 30%.
      • Flurry now fires its missiles faster.
        • Developers’ Notes: Comet Storm is failing to live up to expectations, so we’re buffing its damage. The Flurry change will help Flurry feel more responsive, while simultaneously solving a potential issue where Winter’s Chill could apply to two Ice Lances (instead of just one, as intended) at extremely high Haste levels.
  • Monk
    • Brewmaster
      • Keg Smash damage increased by 10%, and it no longer deals reduced damage to 6+ targets.
      • Breath of Fire damage increased 11%.
        • Developers’ Notes: Brewmasters could use a bit of help on damage, especially in AoE.
  • Paladin
    • Retribution
      • Crusade now increases damage and Haste by 3% per stack (was 3.5%).
      • Blade of Justice damage increased by 20%, unchanged in PvP.
        • Developers’ Notes: Retribution’s total damage is looking quite strong in 7.1.5, which is fine on its own. However, how that damage is delivered matters quite a bit as well. We’ve been seeing more and more than Paladins find that the optimal way to maximize their performance is to focus everything they can on boosting their damage during Crusade. This creates a number of problems, including: Crusade feels mandatory, your damage feels very unrewarding outside of Crusade, trinkets and artifact traits are viewed as either amazing or terrible based on whether they synergize with Crusade, and others.
        • As such, we’re going to tone down Crusade, and compensate with a buff to Blade of Justice. For those that had maximized Crusade to an extreme degree, this may result in a small overall nerf – this is intended. This change also helps prevent Divine Hammer from being too dominant in single-target situations.
  • Warlock
    • Destruction
      • Chaos Bolt damage increased by 9%.
      • Rain of Fire damage increased by 30%.
      • Cataclysm damage increased by 29%.
        • Developers’ Notes: Destruction’s damage isn’t as high as it should be. In particular, some of its spells that should feel the most rewarding aren’t hitting hard enough, especially in AoE situations. We’re buffing the damage of those spells.

Dungeons and Raids

  • Fixed a bug where some Warlords dungeon bosses were not always dropping loot.
  • The Windwalker Monk Vestments of Enveloped Dissonance 2-piece bonus and the Restoration Druid Garb of the Astral Warden 4-piece bonus should now scale down correctly in Timewalking dungeons.
  • Siege of Orgrimmar
    • Fixed a bug where Garrosh Hellscream would not drop loot on Raid Finder difficulty.
  • The Nighthold
    • High Botanist Tel’arn
      • High Botanist Tel’arn now takes more time between using abilities on Normal difficulty.
    • Gul’dan
      • Resolved an issue where Resonant Barrier would fail to apply its effects if the player was under the effects of immunities.
      • Resolved an issue where the Essence of Aman’thul abilities would disappear from players when using an immunity effect.

Items

  • Windwalker Monks who unequip the Vestments of Enveloped Dissonance should no longer gain the 4-piece bonus.
  • Feretory of Souls should no longer be activated by a spell that did not complete casting.

Player versus Player

  • [After realm maintenance in each region.] All Artifact Power rewards from Rated PvP have been substantially increased.
    • Note: The PvP UI will not properly reflect the amount of Artifact Power that will be rewarded until a future patch.
  • [After realm maintenance in each region.] Season 19 Achievements that should not have been granted have been correctly removed.
  • You can no longer target a flag carrier with Guardian of the Forgotten Queen.
  • Demon Hunter
    • Eye of Leotheras will no longer scale with increased damage, and instead will always deal a maximum of 6% of the target’s health in damage each time it activates.
  • Mage
    • Ray of Frost cannot be channeled if the Mage is interrupted and locked out of the Frost School, as intended.
  • Warlock
    • Cremation now correctly only applies the damage-over-time effect of Immolate. Cremation no longer allows Havoc to spread Immolate to a target who is out of line of sight of the Warlock when Incinerate or Immolate are cast.

Professions

  • Archaeology
    • The Nor’danil Wellspring digsite is no longer displayed in the middle of the ocean.

Quests

  • Players on the quest “Fate of the Nightborne” will no longer be sent into a separate phase of the Nighthold until they have spoken to Oculeth to begin the quest.
  • Felsworn Defilers now spawn in more locations during “The Felsworn Must Fall”.

World of Warcraft Dragonflight – Il preacquisto è disponibile!

World of Warcraft Dragonflight – Il preacquisto è disponibile!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Blizzard Entertainment ha annunciato oggi che Dragonflight, la prossima espansione del gioco di ruolo multigiocatore di massa online World of Warcraft è ora disponibile per il preacquisto su www.worldofwarcraft.com e il suo lancio è previsto più tardi quest’anno.

In Dragonflight, i giocatori si imbarcheranno verso le Isole dei Draghi, il luogo d’origine dei draghi, dove i leggendari Aspetti hanno fatto ritorno per rivendicare la propria casa.

Le Isole dei Draghi contengono quattro nuove meravigliose zone che gli avventurieri potranno esplorare durante il loro viaggio verso il nuovo livello massimo 70: le vivaci Sponde del Risveglio, le verdi Pianure di Ohn’ahra, la grandezza della Vastità Azzurra e la splendente Thaldraszus. Il Volo Draconico, una nuova forma di spostamento per via aerea, permette ai giocatori di volare nei cieli di ogni area con stile, in sella a Drachi delle Isole dei Draghi personalizzabili.

Le isole sono la casa della nuova razza giocabile dei Dracthyr, che mescolano la magia degli Stormi dei Draghi in due specializzazioni, assalto a distanza e guaritore, con la nuova classe eroica dell’Evocatore, che inizia dal livello 58.

“Siamo emozionati nell’annunciare che porteremo la nostra prossima espansione ai giocatori più tardi quest’anno. Dragonflight è un ritorno ad Azeroth e alla libertà e all’esplorazione per la quale è conosciuto World of Warcraft” spiega il Produttore esecutivo Holly Longdale. “Questa è l’occasione per vivere di persona la storia delle leggendarie Isole dei Draghi, e di immergersi nel fantasy che da sempre è al centro dell’universo di Warcraft.”

Rivisitazione completa del sistema talenti

L’espansione introduce una rivisitazione completa del sistema dei talenti dei personaggi, che offre talenti significativi e d’impatto a ogni livello. Ci sono anche significativi aggiornamenti alle professioni di gioco, con i sistemi di incarichi di lavoro e specializzazione, insieme a un’interfaccia utente più fluida e moderna.

Bonus per il preacquisto digitale e Collector’s Edition

Dragonflight è disponibile per il preacquisto digitale nelle versioni Base Edition (prezzo consigliato 49,99 $), Heroic Edition (prezzo consigliato 69,99 $), ed Epic Edition (89,99 $). Ogni edizione digitale include uno o più oggetti per aiutarti a unire le forze con gli Stormi dei Draghi mentre riconquistano il loro reame perduto:

  • Base Edition: include Drakks, una mascotte bonus per il preacquisto che ti accompagnerà nelle tue avventure.
  • Heroic Edition: include la mascotte bonus Drakks, la nuova mascotte Foskystrasza, un potenziamento per un personaggio di Dragonflight (livello 60) e una cavalcatura volante Plasmasogni Aggrovigliato.
  • Epic Edition: include tutti i bonus della Base e Heroic Edition, l’effetto per la Pietra del Ritorno dei Viaggiatori del Tempo, la Trasmogrificazione per testa Diadema del Custode della Magia, la Trasmogrificazione per schiena delle Ali del Risveglio in cinque varianti di colore, e 30 giorni di tempo di gioco.

Dragonflight è disponibile anche come set da collezione in scatola, che contiene un sacco di oggetti in aggiunta a una chiave digitale per la Epic Edition e la mascotte Drakks. Con il set da collezione, i giocatori possono esplorare lo sviluppo visivo di Dragonflight con il libro rilegato “The Art of Dragonflight”, migliorare la propria postazione con il tappetino del mouse di Alexstrasza e aggiungere una rappresentazione iconica dei cinque principali Stormi dei Draghi di Azeroth con il set di cinque spille da collezione.

Il set da collezione è disponibile oggi sul Blizzard Gear Store ufficiale al link https://gear.blizzard.com/collections/world-of-warcraft e verrà spedito più tardi quest’anno.

 

Cosa ne pensate community? Preacquisterete la nuova espansione Dragonflight di WoW? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Asmongold verso la creazione di un’alternativa a ‘World of Warcraft’?

Asmongold verso la creazione di un’alternativa a ‘World of Warcraft’?

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Asmongold & World of Warcraft – La notizia dell’inizio di una strettissima collaborazione tra OTK e lo studio di produzione e sviluppo videoludico nota con il nome di Notorious (scusate il gioco di parole) ha destato una certa sorpresa nella community di appassionati del genere MMORPG, ed a ragion veduta.

Chi conosce infatti l’ambiente, sa che qualche tempo fa i noti streamer Asmongold (leggenda di World of Warcraft) e Mizkif, avevano iniziato una strettissima partnership che alla fine si è concretizzata nel gruppo che ha poi preso il nome di OTK. Ora il gruppo è ufficialmente entrato in contatto con Notorious, uno studio di sviluppo molto promettente che al suo interno può contare anche sul supporto di alcuni ex-sviluppatori di World of Warcraft.

Prima di lasciarvi alle considerazioni dei rappresentanti del primo progetto presentato, che prenderà il nome di ”Project Honor”, ci sovviene la domanda: e se finalmente vedremo un MMORPG che funzioni, a differenza delle proposte degli ultimi anni, che alla fine si sono rivelate spesso dei FLOP?

Asmongold, ora si che si può creare un World of Warcraft alternativo

“OTK e Notorious che si uniscono rappresentano quello che riteniamo essere il futuro dello sviluppo e della pubblicazione di giochi. Mai prima d’ora un gruppo di influencer delle nostre dimensioni ha collaborato con uno studio di giochi del calibro di Notorious. Crediamo che questa partnership cambierà per sempre lo sviluppo del gioco indie”.

“Abbiamo parlato a lungo dello sviluppo di giochi, quindi l’idea di collaborare con un team che si allinea così strettamente al modo in cui vediamo i giochi è stata un una follia.” – questo il brevissimo intervento di Asmongold sulla questione, che ha comunque pronunciato con tono speranzoso, non solo per il progetto, ma anche per come questo potrebbe cambiare per sempre il modo di concepire giochi.

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

 

World of Warcraft introduce oggi un nuovo ‘contratto’ per ridurre la tossicità

World of Warcraft introduce oggi un nuovo ‘contratto’ per ridurre la tossicità

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Contratto Sociale – Ad inizio Maggio, i giocatori di World of Warcraft erano stati avvertiti dell’arrivo di un importante cambiamento per quanto riguarda le interazioni sociali sul gioco, troppo spesso piene di scambi estremamente tossici, dei quali la community di è più volte lamentata.

Da oggi in poi, la prima volta che loggherete sul gioco, vi troverete di fronte ad un pop-up non ”skippabile”, all’interno del quale troverete le nuove regole del Contratto Sociale, che potrete decidere di accettare, oppure, in caso contrario, sarete obbligati ad uscire immediatamente dal gioco.

Senza ulteriori indugi andiamo di seguito a vedere il testo integrale di questo nuovo contratto, cercando anche di capire se quest’ultimo possa davvero essere utile come previsto dagli sviluppatori, per ridurre la tossicità delle interazioni tra i giocatori.

Nuovo contratto sociale su World of Warcraft, di cosa si tratta?

Sebbene almeno all’apparenza il nuovo contratto sociale cerchi in qualche modo di introdurre i player ad una serie di regole che, onestamente, dovrebbero appartenere già ad ogni membro di una società sviluppata, nasconde in realtà molto più di quello che credete.

Leggendo ”tra le righe” del testo integrale (CLICCANDO QUI), la community sembrerebbe aver notato l’intento da parte di Blizzard a cercare di aumentare il controllo sulle interazioni, con una moderazione molto più capillare ed attenta ai dettagli. Anche le punizioni dal canto loro saranno molto più severe, con ban e sospensioni che dovrebbero arrivare con molta più facilità.

Insomma, cosa ne pensate community? Vi piace questa idea? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: