Nuovo Hotfix pubblicato per WoW

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Blizzard ha da poco rilasciato un nuovo Hotfix per World of Warcraft.
Di seguito le note ufficiali in italiano:

hotfix

cco un elenco di hotfix che risolvono alcuni problemi di World of Warcraft: Legion. Gli hotfix sono aggiornamenti che non richiedono l’applicazione di una patch da parte degli utenti. Alcuni degli hotfix qui elencati sono attivi dal momento della loro implementazione, mentre altri potrebbero richiedere il riavvio del reame per la manutenzione ordinaria. Ricordate che alcuni problemi non possono essere corretti senza l’applicazione di una patch. Questo elenco verrà aggiornato man mano che hotfix aggiuntivi verranno applicati.

Per ulteriori informazioni sulla patch leggete le note ufficiali.

Sono state effettuate le seguenti aggiunte agli hotfix:

Classi

Cavaliere della Morte

  • Barriera Antimagia non fornisce più un bonus superiore al previsto quando viene combinato con altri effetti che aumentano la salute.
  • Sangue Vampirico non fornisce più un bonus superiore al previsto quando viene combinato con altri effetti che aumentano la salute.

Mago

  • Diffondere Incendio non rimuove più erroneamente gli Incendi applicati dagli altri Maghi.

Monaco

  • Birra Fortificante non fornisce più un bonus superiore al previsto quando viene combinato con altri effetti che aumentano la salute.

Sciamano

  • Gli Sciamani con specializzazione Potenziamento ora possono utilizzare le cure istantanee di Eruzione Benefica in movimento.

Guerriero

  • Urlo di Comando non fornisce più un bonus superiore al previsto quando viene combinato con altri effetti che aumentano la salute.

Oggetti

  • La descrizione del Tomo del Vuoto Mentale ora riporta correttamente che può essere usato da un giocatore di livello massimo di 109.
  • Gli oggetti equipaggiabili che si trovano nelle casse del tesoro di Legion ora corrispondono alle specifiche di classe.
  • Skaggl Potabile ora condivide correttamente il tempo di recupero con altre pozioni da combattimento.

PNG

  • Tarben <Jarl del Porto degli Abiskorn> ora lancia l’incantesimo Ordine dello Jarl meno frequentemente.
  • Nell’Arena Cupobrul, l’effetto stordente dell’attacco di Attaccabrighe Pugnosaldo ora può essere rimosso dagli effetti che rimuovono lo stordimento.

Professioni

  • Modulo di Razzy – Distributore di Cibo non richiede più banchetti.

PvP

  • L’esperienza guadagnata per l’ottenimento dell’onore è stata ridotta del 50% circa.
    • Note degli sviluppatori: vogliamo che i campi di battaglia e le schermaglie siano un’attività gratificante durante la progressione dei livelli, ma non dovrebbero essere il modo più efficace per ottenere PE. Anche se abbiamo diminuito l’esperienza ottenuta in PvP, resta comunque più efficiente rispetto alle precedenti espansioni.

Missioni

  • Risolto un problema per il quale i trasferimenti tra fazioni interferivano con il completamento della missione dell’Enclave “Il primogenito” del Cavaliere della Morte.
  • Risolto un problema per il quale i giocatori che morivano durante la sequenza del teletrasporto di Dalaran restavano bloccati nel Valico Ventomorto.
  • I Paladini ora possono progredire nella campagna della loro Enclave di Classe dopo aver completato la missione “L’eredità del maestro” parlando con Ser Maxwell Tyrosus.
  • I Draghi Fatati Piccolissimi ora compaiono più frequentemente durante la missione “Piccini picciò!”.

Artefatto

  • I giocatori che usano il Ladro ora non dovrebbero più riscontrare problemi nell’uso di Bomba Fumogena durante la missione “La lama invisibile”.
  • I personaggi ora non vengono più posizionati erroneamente in una fase del Valico Ventomorto che rende impossibile il completamento delle missioni in quella zona, inclusa “Sulle tracce della maledizione”.
  • I Cacciatori che completano la missione per ottenere il loro secondo o terzo Artefatto non ricevono più la missione “Da cacciatore a cacciatore” dopo il completamento.
  • I punti di interesse per la missione del Guerriero “Eredità dello Spezzaghiacci” ora vengono correttamente mostrati e gli obiettivi delle varie fasi aggiornati appropriatamente.

Azsuna

  • Daglop non esce più dal combattimento, permettendo il regolare completamento della missione “Servitore, uccidili!”.
  • Durante la missione “L’arma adatta per questo lavoro”, i Prigionieri Naufragati nell’Arena del Relitto non brillano più come se fossero bersagli di missione.
  • I giocatori che abbandonano la zona e tornano durante la missione “La Falce delle Anime” ora possono completarla.
  • I personaggi che entrano nella Fonte di Nor’danil ad Azsuna non vengono più messi erroneamente in coda per entrare nello scenario degli Avvizziti a Suramar.
  • Ora è possibile depredare gli obiettivi di missione nell’Accademia di Nar’thalas durante missioni come “Sala studio: ricerca di combattimento” e “Vestirsi con classe”.

Alto Monte

  • La corda elastica attaccata al giocatore non sparisce più durante la missione “Calarsi nel baratro”.
  • Mayla Alto Monte non abbandona più il combattimento, azzerando lo scontro con il boss Ira di Dargrul durante la missione “Re delle Profondità”.
  • Nelle missioni “Una nuova generazione di Murloc” e “Assalto dei Murloc”, le abilità di Fosky non hanno più effetto sugli altri giocatori in PvP. Gurrullrurlll mrrrgrglru ruluulll.

Stromheim

  • “Risvegliare la Signora dello Scudo” ora posiziona correttamente il punto sulla mappa.

Val’sharah

  • Risolti diversi problemi con l’obiettivo bonus “Difendi il tempio” a Val’sharah.

Interfaccia

  • Obelisco del Vuoto ora compare correttamente nel Diario delle istanze per tutti gli assaltatori a distanza e i guaritori.

Zone

  • Orgrimmar, Roccavento e le zone precedentemente colpite dall’invasione sono nuovamente unificate nei reami unici.
    • Note degli sviluppatori: sui server di gioco GdR stiamo riportando le zone multi reame condivise allo stato precedente l’invasione della Legione Infuocata. Esse erano state modificate per motivi di stabilità durante gli eventi e le invasioni pre-lancio.


Nuovo Hotfix pubblicato per WoW
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701