echo sylvanas

Gli Echo riescono nell’impresa: Sylvanas è stata sconfitta!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Echo SylvanasA neanche un’ora dal nostro ultimo aggiornamento al progress giunge da Tarren Mill la notizia dell’avvenuta kill degli Echo, che riescono cosi a portare a casa la World First forse più difficile degli ultimi tempi.

Come previsto, la fight contro l’ultimo boss di Sanctum of Domination si è risolta non appena Sylvanas è stata portata al 45% di vita, con l’intero raid degli Echo che è riuscito a giungervi con l’intera squadra viva e full vita.

Tra i giocatori, devastanti sono state le prove dell’Hunter RogerBrownie e del Warrior Revves, che insieme hanno totalizzato più di 14 milioni di danni, seguiti dall’altro Warrior Swagxecute, dal Druido e volto noto della community italiana Lorgokz (a cui vanno i nostri più calorosi complimenti, per un risultato assolutamente straordinario), dallo Stregone Deepdrei e dall’altro Druido Canexx, tutti abbondantemente sopra i 6 milioni di danni unici a referto.

Tra i curatori si menzionano invece il Sacerdote Lyskanon ed il Paladino Skaris, entrambi fortissimi e capaci di curare, insieme, quasi 18 milioni di punti ferita al raid degli Echo.

Nulla da fare quindi per i Complexity Limit, che fino all’ultimo hanno probabilmente sperato nel reset settimanale per godere per qualche ora di un vantaggio sull’equipaggiamento degli Echo, che dopo aver dominato sia su Ny’Alotha che su Castle Nathria devono ora accontentarsi solamente del secondo posto.

Il post celebrativo degli ECHO per la kill su Sylvanas

 

Il momento della Kill

Cosa ne pensate di questa straordinaria prova community?

Siete soddisfatti del ritorno nel vecchio continente della “coppa” dedicata alla World First Kill di un boss di WoW?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701