Fix per il Regno dei Re Eterni del PalaProt

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

PalaProt – Con una nuova e brevissima lista di hotfix gli sviluppatori di World of Warcraft hanno presentato le ultime modifiche, e gli ultimi aggiustamenti rilasciati per il Paladino e per alcuni contenuti legati a Shadowlands.

Partendo proprio dal Pala, si segnala che è stato risolto un bug al leggendario del Protection “Regno dei Re Eterni” il cui effetto non si resetta più utilizzando la spell Scudo Divino. Oltre a questo, sono stati anche rilasciati dei fix per Sludgefist  (anche qui è stato risolto un problema per il PalaProt) e numerosi interventi per la Fauce.

Ecco tutti i dettagli sull’argomento, pubblicati sul sito ufficiale:

Classes

  • Paladin
    • Reign of Endless Kings (Legendary Effect) cooldown will no longer be reset when the Paladin uses Divine Shield.

Covenants

  • Venthyr
    • The Thrill Seeker (Nadjia Soulbind) buff can no longer be removed by right clicking the effect’s icon. Her appetite for danger will not be deterred.

Dungeons and Raids

  • Castle Nathria
    • Sludgefist
      • Protection Paladins blocking Giant Fists should now trigger the damage component of Holy Shield (Talent).

The Maw

  • Fixed an issue where Souls would not release from their Stone Prison if a player’s pet deals the final blow.
  • Druids can now shapeshift out of the slow effect from Ghastly Willbreaker’s Shatter Resolve.
  • Fixed an issue where Eye of the Jailer: Soul Surge’s ground visual effect was not visible when Projected Textures is disabled in the System Settings menu.
  • Fixed an issue where Shadehounds outside of the Hunt: Shadehounds had tooltips and highlighting indicating that they are part of the hunt.

 

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701