guerra di Ahn'Qiraj

Domani al via i preparativi per la guerra di Ahn’Qiraj

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Come avevamo segnalato anche attraverso un precedente approfondimento, questa è la settimana dedicata alla grande ed attesissima Guerra di Ahn’Qiraj, che andrà in scena sulla versione “Classic” di World of Warcraft già a partire dalla giornata di domani.

Come segnalato anche dagli sviluppatori nel post ufficiale, “Per Orda e Alleanza sta per giungere l’ora di rispondere alla chiamata alle armi. Dovrai collaborare con i tuoi alleati per raccogliere risorse essenziali e alimentare gli sforzi bellici che condurranno all’apertura dei cancelli di Ahn’Qiraj“.

Con l’evento di domani inizierà ufficialmente anche la caccia a tutti i nuovi “Scarab Lord” dei vari server (ricordiamo che soltanto un giocatore per reame potrà ricevere questo titolo)…una sfida che sarà interessante da seguire e che andrà a celebrare, come mai prima d’ora, l’ottenimento di questo importante achievements.

In merito i devs hanno affermato:

Guerra di Ahn’Qiraj – Post ufficiale

La grande fortezza di Ahn’Qiraj, da tempo sigillata dietro allo Scarab Wall, è dimora dei Qiraji, una feroce razza insettoide intenzionata a lanciare un assalto per devastare il continente di Kalimdor. Tuttavia, qualcosa di ancora più sinistro si annida dietro alle mura di Ahn’Qiraj: il Dio Antico C’Thun, un’entità la cui malvagità pervade Azeroth da tempo immemore.


UNISCITI ALLO SFORZO BELLICO

Servono molte risorse per alimentare gli sforzi bellici contro le sinistre forze di Ahn’Qiraj. Dovrai lavorare al fianco degli altri membri della tua fazione per dare il tuo contributo, aprire gli antichi cancelli della cittadella e cominciare l’assalto alle Ruins of Ahn’Qiraj e al Temple of Ahn’Qiraj.

Orda e Alleanza dovranno portare un flusso costante di risorse alla Valley of Spirits di Orgrimmar o alla Military Ward di Ironforge. Ogni consegna conferirà come ricompensa delle Ahn’Qiraj War Effort Supplies, contenenti oggetti utili e Alliance Commendation Signets o Horde Commendation Signets, che possono essere utilizzati per ottenere reputazione con la tua fazione.

Molte delle risorse necessarie possono essere ottenute come bottino da depredare o acquistate alla Casa d’Aste, ma anche avere una professione che aiuti ad acquisirle può tornare utile. Ecco una lista degli oggetti da tenere d’occhio.

Orda Alleanza
Baked Salmon (Cucina – 275) Arthas’ Tears (Erbalismo – 220)
Firebloom (Erbalismo – 205) Iron Bar (Estrazione – 125)
Heavy Leather (Scuoiatura/Conciatura – 150) Light Leather (Scuoiatura/Conciatura – 1)
Lean Wolf Steak (Cucina – 125) Linen Bandage (Primo Soccorso – 1)
Mageweave Bandage (Primo Soccorso – 210) Medium Leather (Scuoiatura/Conciatura – 100)
Mithril Bar (Estrazione – 175) Rainbow Fin Albacore (Cucina – 50)
Peacebloom (Erbalismo – 1) Roast Raptor (Cucina – 175)
Rugged Leather (Scuoiatura/Conciatura – 250) Silk Bandage (Primo Soccorso – 150)
Tin Bar (Estrazione – 65) Stranglekelp (Erbalismo – 85)
Wool Bandage (Primo Soccorso – 80) Thorium Bar (Estrazione – 250)

Entrambe le fazioni:

Copper Bar (Estrazione – 25), Purple Lotus (Erbalismo – 210), Runecloth Bandage (Primo Soccorso – 260), Spotted Yellowtail (Cucina – 225), Thick Leather (Scuoiatura/Conciatura – 200)

Una volta raccolte le risorse per gli sforzi bellici di Orda e Alleanza, queste verranno trasportate da Orgrimmar e Ironforge al Cenarion Hold nella zona di Silithus. Quando le risorse raggiungeranno il Cenarion Hold, i giocatori che hanno affrontato la serie di missioni per creare lo Scepter of the Shifting Sands riceveranno la missione finale “Bang a Gong!“.


FARE AMICIZIA CON I DRAGHI

Durante lo sforzo bellico, i personaggi potranno anche ottenere reputazione con Brood of Nozdormu consegnando i Silithid Carapace Fragments. Prima di poter depredare questi frammenti, dovrai consegnare la Head of the Broodlord Lashlayer per cominciare la missione “The Path of Righteous” o ricevere una delega da un altro giocatore in possesso del Proxy of Nozdormu.


CHI DIVENTERÀ SCARAB LORD?

I personaggi potranno cominciare una serie di missioni per creare lo Scepter of the Sands, al termine della quale potranno suonare il gong del reame in cui si trovano. Il primo personaggio di ogni reame a completare la missione e suonare il gong diventerà lo “Scarab Lord” del reame stesso e riceverà il Black Qiraji Resonating Crystal, con il quale si può evocare un insetto da guerra Qiraji cavalcabile che può essere utilizzato sia nel mondo esterno che nel Temple of Ahn’Qiraj.

Il Black Qiraji Resonating Crystal sarà ottenuto anche dai personaggi che completeranno la serie di missioni dello Scepter of the Sands e suoneranno il gong entro 10 ore dal primo gong.

Ogni altro personaggio che completerà la serie di missioni dopo il periodo delle 10 ore non riceverà la cavalcatura, ma otterrà comunque le ricompense della missione “Treasure of the Timeless One”, che fornirà una scelta tra quattro armi epiche, esperienza, reputazione e una piccola quantità di oro.


RESPINGERE IL NEMICO

Una volta che il gong verrà suonato su un reame, comincerà una guerra della durata di 10 ore contro i guerrieri Anubisath e Qiraji, che giungeranno alle Barrens e a Thousand Needles per i personaggi di basso livello, e a Silithus, Tanaris e Feralas per quelli di alto livello. Partecipando alla respinta di queste incursioni, i personaggi potranno ottenere oro, esperienza e reputazione con Brood of Nozdormu, e ci sarà inoltre una probabilità più alta di trovare bottini rari.


L’APERTURA DEI CANCELLI

Al termine della 10 Hour War, apriranno Ruins of Ahn’Qiraj (incursione da 20 personaggi) e Temple of Ahn’Qiraj (incursione da 40 personaggi). I personaggi potranno quindi avventurarsi al loro interno per affrontarne i pericoli e ottenerne i tesori.

 

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701