Blizzcon Live Raid : Vincono i Method!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Benvenuti al resoconto del Live Raid tenutosi poco fa al Blizzcon 2014! Si sono affrontati i Method contro i Midwinter per una sfida fino all’ultimo HP di danno in Higmaul Heroic!
Sul palco oltre Ion Hazzikostas che ha “diretto” la gara c’erano 3 rappresentanti per ogni gilda : per i Midwinter Gondlem – Windwalker Monk,  Slootbag – Protection Paladin, Kaowa – Assassination Rogue mentre per i Method: Blatty – Arcane Mage, Rogerbrown – Marksmanship Hunter, Treckie – Protection Paladin.

A sinistra Treckie (Method), al centro Ion Hazzikostas (Blizzard), a destra Rogerbrown (Method)

 

Dopo i convenevoli Ion ha spiegato che la gara si sarebbe dipanata sui boss “obbligatori” di Altomaglio : Kargath, Twin Ogron, Ko’Ragh e l’Imperatore Mar’gok e ha poi dato lo start.

Il Setup

Molte le somiglianze nel setup 25 man che ha affrontato la sfida: entrambe le gilde optano per la coppia Warrior-Paladino al tanking e per l’utilizzo di Druid e sciamano Healer; i Midwinter iniziano però a 4 healer completando il doppio Druid e Shaman con un Prete Disci mentre i Method utilizzano per tutta la run un setup 5 healer con Paladino, doppio Druido, Shamano e Prete holy.
Lato dps da notare le profonde differenze nel setup : i Method abbondano di lock mentre i Midwinter preferiscono portarne uno solo ma abbondare di Monaci Impeto ed Hunter (addirittura 4). I MW sembrano abusare di class stacking e la cosa potrebbe a prima vista favorirli, sarà così? Scopriamolo!

La Sfida

Entrambe le gilde salgono dall’ascensore dell’Arena di Altomaglio pronti per essere scaraventati nei trash fight iniziali: i Midwinter, forti dell’healer in meno guadagnano preziosi secondi e iniziano con alcuni secondi di vantaggio l’attacco a Kargath Manotagliente; il boss, vuoi per la grande precisione dei giocatori, viene praticamente sciolto da entrambe le gilde e vengono addirittura skippate alcune meccaniche “core” come l’assalto agli spalti dell’arena:  il boss viene sconfitto dai MW con netto anticipo ma qualcosa sta per accadere.

Infatti pochi secondi dopo è la strategia di skippare i trash tramite Shroud of Concealment che garantisce ai Method di guadagnare quasi un minuto sui Midwinter che invece si perdono nei trash pack fino agli Ogron Gemelli.
Sono i Method a pullarli con largo anticipo infatti e il fight va avanti in modo molto tranquillo per entrambe le gilde al netto del vantaggio dei primi; pochi trash li separano dallo Stregone Ko’Ragh e hanno praticamente mantenuto intatto il vantaggio.
Alla morte di Ko’Ragh la situazione rimane invariata con i Method in saldo vantaggio che sfruttano ancora SoC per skippare tutti i trash pack fino a quelli prima del boss finale; i Midwinter si vedono costretti a tirare Heroism e guadagnare parecchi secondi, ma sarà stata la scelta giusta?
L’Imperatore si mostra come il boss di fine raid quale è: un fight complesso e ricco di target switch in cui il focus è sovrano: la tattica dei Method differisce leggermente da quella dei MW per ciò che riguarda le interfasi add e si riassume con un focus selvaggio su uno di essi fino alla sua morte mentre i MW optano per abbassarli insieme: entrambe le scelte sembrano valide quanto a tempistica anche se probabilmente quella Method risulta piu’ safe.
All’abbassarsi della vita però qualcosa cambia ed entrambi i raid iniziano a prendere enormi danni; i Method pronti riescono a counterare le sbollate finali di Mar’gok e a sconfiggerlo rimanendo in prima posizione; i Midwinter invece terminano con 8 morti circa un minuto dopo e sconsolati per l’ennesima delusione (ma mai cocente come quella del Blizzcon 2013!).

Dichiarazioni Dopo-Gara

Nel dopo gara le prime dichiarazioni della gilda vincente nella persona di Rogerbrown qui riassunte e tradotte –   “…ci siamo allenati molto intensamente per questa gara specialmente per ciò che concerne lo skip dei trash; l’unico timore era Emperor Mar’Gok perchè in Beta avevamo fatto qualche wipe di troppo ma fortunatamente è andata bene…”

Dall’altro lato Slootbag per i Midwinter dichiara “…abbiamo perso molto del nostro vantaggio iniziali a causa di un pack di trash aggrato per errore ma abbiamo lottato fino alla fine e avevamo perfino recuperato al boss finale…è stato un peccato non essere riusciti a giocarcela fino in fondo e per poco non abbiamo perfino rischiato il wipe al 2%”

I Midwinter intervistati da CM LorE (Josh Allen)

 

 

E voi cosa ne pensate? Vi è piaciuta la sfida del Live Raid di quest’anno? E cosa ne pensate proprio del raid in sè? Scrivetelo nei commenti qui su Powned.it!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701