Anteprima della patch 7.2: nuovi aspetti in arrivo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Blizzard ha da poco comunicato che con la nuova patch 7.2 saranno aggiunti dei nuovi aspetti per i nostri artefatti.
Per poter far propri questi nuovi contenuti bisognerà prima di ogni altra cosa soddisfare le seguenti richieste:

  • essere di livello 110
  • aver già acquistato tutte e 35 le abilità del vostro Artefatto
  • aver completato la serie di missioni che sblocca l’accesso alle quattro nuove abilità disponibili con la patch 7.2

Fatto questo bisognerà iniziare e portare a termine, in totale solitudine, un’impresa che Blizz definisce “ardua”…andiamo a vedere i dettagli di questa anteprima:

Gli Artefatti hanno dimostrato di poter essere potenti strumenti contro la Legione Infuocata. Con la pubblicazione della patch 7.2, non solo aggiungeremo una serie di missioni per sbloccare nuove abilità per il vostro Artefatto, ma ci sarà anche un nuovo aspetto. Ma ve lo dovrete guadagnare… e non sarà facile!

Altezza minima per accedere

Per poter raccogliere la sfida e guadagnare il nuovo aspetto del vostro Artefatto, ci sono alcuni requisiti da rispettare. Dovete essere di livello 110, aver già acquistato tutte e 35 le abilità del vostro Artefatto e aver completato la serie di missioni che sblocca l’accesso alle quattro nuove abilità disponibili con la patch 7.2.

Un’impresa ardua

Ritorno alla Riva Dispersa vi offre molti nuovi contenuti, inclusi degli edifici che mettono a disposizione diversi vantaggi per coloro che decidono di avventurarsi sull’isola. Per ottenere il nuovo aspetto dell’Artefatto, dovrete investire i vostri Rifornimenti di Guerra degli Spezzalegione nella costruzione della Torre della Magia. Quando la torre sarà attiva e avrete tutti i requisiti necessari, vi verrà offerta una nuova missione. Si tratta della continuazione della vostra campagna di classe e vi sarà chiesto di occuparvi di un problema rimasto in sospeso tramite uno scontro da affrontare da soli. Dovrete sconfiggere un potente nemico per guadagnarvi il vostro nuovo aspetto… e non sarà affatto facile.

Questo scontro vi darà l’opportunità di dimostrare la vostra padronanza della classe che giocate con una sfida in solitaria. Ci sono 7 sfide differenti disponibili, progettate su misura per il vostro ruolo. La sfida varia in base a quest’ultimo: curare un gruppo di PNG di supporto, provocare i nemici e difendere un gruppo di PNG, o fare più danni possibili a un boss. Non ci sono requisiti particolari per quanto riguarda il livello degli oggetti, ma sicuramente vorrete indossare il vostro equipaggiamento migliore per poter uscire vincitori dallo scontro… con il vostro nuovo aspetto dell’Artefatto.

Il prezzo del successo

La prima volta che riceverete la missione, potrete accedere allo scontro gratuitamente. Se fallirete (e le probabilità che ciò avvenga sono piuttosto alte), la volta successiva dovrete pagare. Se avete combattuto alla Riva Dispersa avrete accumulato delle Schegge Fatue, che possono essere utilizzate per acquistare ulteriori accessi allo scontro. La Torre della Magia resta attiva per tre giorni prima di venire distrutta, quindi il tempo a vostra disposizione è limitato. Se avete deciso di provare ad affrontare questa sfida ogni volta che la Torre della Magia è disponibile, potreste dover trascorrere qualche ora all’ombra della Sentinax per raccogliere il maggior numero possibile di Schegge Fatue. Ottenere il nuovo aspetto dell’Artefatto grazie alle missioni sfida sarà difficile… ma avrete tutto il diritto di vantarvene, una volta che ce l’avrete fatta!

Un aspetto da invidiare

Questi aspetti saranno ispirati alle storiche missioni che portavano alla conquista di armi come Anatema/Benedizione e Rhok’delar. Non sarà richiesto (né permesso) alcun gruppo, e completare questa sfida vi ricompenserà con un aspetto davvero unico.

Cliccate per visualizzare ogni esempio.


Buona fortuna là fuori! Ve ne servirà parecchia…

Cosa ne pensate community?


Anteprima della patch 7.2: nuovi aspetti in arrivo
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701