Al via la Season 1 di Shadowlands: svelate le ricompense PVP e Mythic+

Al via la Season 1 di Shadowlands: svelate le ricompense PVP e Mythic+

Profilo di Stak
 WhatsApp

Season 1 – Tra oggi e domani inizierà l’attesissima prima stagione competitiva di Shadowlands, che darà il via non solo alla nuova stagione per il Player Vs Player, ma anche quella per i Dungeon Mitici e per il nuovo raid di Castle Nathria.

Per prima cosa gli sviluppatori hanno illustrato quella che sarà la nuova situazione relativa alle ricompense del PVP, a partire dall’Item Level dei vari oggetti che partirà dal livello 200 per l’Unranked ed arriverà fino al 226 per il Duelist.

Andiamo a vedere tutti i dettagli in merito alle ricompense PvP per la Season 1 di Shadowlands:

First and foremost, Honor is the new currency that was introduced with the Shadowlands Pre-patch. Players can earn Honor from honorable kills, Battlegrounds, Epic Battlegrounds, skirmishes, Arenas, and Rated Battlegrounds. Honor can be spent to purchase gear from Purveryor Zo’kuul in Oribos. This gear can be upgraded by Agressor Zo’dash for Honor. The upper limit of this kind of upgrade is determined by your Renown level, and players can hold a maximum of 15000 Honor.

Conquest is an additional PvP currency. Players can earn Conquest from Battlegrounds, Epic Battlegrounds, Arenas, and Rated Battlegrounds. Players can spend Conquest to purchase gear from Zo’sorg in Oribos. This gear can be upgraded by Agressor Zo’dash for Honor. The upper limit of this upgrade is determined by your current highest rating bracket in Arenas or Rated Battlegrounds:

Rating item-level
Unranked 200
Combatant 207
Challenger 213
Rival 220
Duelist 226

There is a cap on how much Conquest can be earned during a season. This cap increases by 550 each week. This means that during week 1, the cap is 550. During week 2, the cap is 1100.

  • If you earn 550 Conquest during week 1, you will then be able to earn 550 Conquest during week 2.
  • If you earn no Conquest during week 1, you will then be able to earn 1100 Conquest during week 2.
  • If you earn 400 Conquest during week 1, you will then be able to earn 700 Conquest during week 2.

Finally, you should not have to wait for Conduit upgrades. Conduits appear at higher rank on the vendor automatically when your rating increases.

 

Gli stessi devs hanno poi anche illustrato quella che sarà la situazione relativa alle mitiche ed ai vari tipo di oggetto (relativo al loro item level) che garantiranno come ricompensa per ogni livello in più.
Ecco come si presenteranno:

Difficulty Level End-of-Run Item Level Great Vault Item Level
Mythic +1 183 0
Mythic +2 187 200
Mythic +3 190 203
Mythic +4 194 207
Mythic +5 194 210
Mythic +6 197 210
Mythic +7 200 213
Mythic +8 200 216
Mythic +9 200 216
Mythic +10 204 220
Mythic +11 204 220
Mythic +12 204 223
Mythic +13 204 223
Mythic +14 204 226
Mythic +15 204 226

 

Infine, come utile recap per quella che è la situazione generale in arrivo con la Season 1, ecco un pratico elenco di tutte quelle che sono le novità in arrivo, ricordandovi che per il punto specifico dedicato al nuovo raid del castello di Narthia, vi basterà cliccare qui per accedere all’anteprima ufficiale.


Castello di Nathria

Castello di Nathria

Situato nel cuore gotico di Revendreth, il Castello di Nathria è un’incursione da 10 boss che porterà i giocatori nella tana monolitica di Sire Denathrius. Qui, i personaggi dovranno affrontare terrori indicibili per sventare un sinistro piano e combattere per salvare le Terretetre da un futuro oscuro e corrotto. All’interno dell’incursione, i personaggi dovranno superare in astuzia una bestia assetata di sangue, salvare un’anima maltrattata da un destino ingiusto, danzare alla corte dei cavalieri e annientare le armate dalla pelle di pietra di Revendreth prima di dispensare giustizia su un traditore assetato di potere.

Ottieni maggiori informazioni su boss, ricompense e calendario di apertura dell’incursione nella nostra anteprima del Castello di Nathria.

Stagione 1 delle spedizioni mitiche con Chiave del Potere

La nuova stagione delle spedizioni Mitiche con Chiave del Potere è ora disponibile con nuove opportunità di ottenere ricompense e il primo modificatore stagionale di Shadowlands: Orgoglio. Quando questo modificatore è attivo, il tuo stesso ego potrebbe diventare la tua rovina. Sconfiggendo i nemici non boss, la tua vanità formerà una Manifestazione dell’Orgoglio. Sconfiggendo questa manifestazione, il tuo gruppo otterrà il beneficio Orgoglio, che aumenta i danni, la rigenerazione del mana e la velocità di movimento per un minuto. È meglio dare priorità ai gruppi di mostri per poter sfruttare al meglio il beneficio Orgoglio su nemici più potenti sconfiggendoli più facilmente.

Dai un’occhiata alla Classifica delle spedizioni Mitiche con Chiave del Potere per vedere chi è in testa.


Stagione 1 PvP

Partecipando alle attività PvP otterrai come ricompensa punti Onore e Conquista con cui acquistare equipaggiamenti di qualità epica dai mercanti PvP nell’Enclave di Oribos per entrare subito nel vivo della battaglia. Puoi anche usare i punti Onore per potenziare l’equipaggiamento PvP già in tuo possesso e diventare ancora più formidabile. Coloro che partecipano a queste attività potranno ottenere molte nuove ricompense, tra cui la cavalcatura Ragno da Guerra Malvagio e, per i personaggi con indice più alto, la cavalcatura Mangiatore di Anime del Gladiatore Peccatore.

Tieni d’occhio le classifiche PvP durante la stagione per scoprire chi sono i giocatori migliori.

Aggiornamenti alle ricompense

Gran Banca

Completando le attività della Stagione 1 avrai accesso a una selezione di ricompense dalla Gran Banca. Puoi sbloccare fino a nove diverse opzioni per la tua ricompensa settimanale completando gli obiettivi di incursioni, spedizioni Mitiche+ e PvP. Assicurati di visitare la Gran Banca nella Sala della Custodia, situata a Oribos, per selezionare la tua ricompensa settimanale e visualizzare gli obiettivi della settimana.

Per i personaggi impegnati nel PvP, il massimo di punti Conquista settimanali sarà inizialmente di 550 e aumenterà di 550 ogni settimana.

Cosa ne pensate commenti? Il discorso come sempre è aperto!

Articoli correlati: 

L’Orda ha la sua TOP100 su Sepulcher! Ancora in “alto mare” l’Alleanza

L’Orda ha la sua TOP100 su Sepulcher! Ancora in “alto mare” l’Alleanza

Profilo di Stak
 WhatsApp

Orda Sepulcher – Durante la scorsa settimana si è finalmente andato a concludere il ranking Top100 delle gilde orda su Sepulcher of the First Ones.

Infatti, grazie alle ultime kill ottenute lo scorso 10 Maggio dagli americani di HC e Unity, e dagli europei di Pure e Экзекьют, si è andata a comporre la Hall of Fame ufficiale per quest’altra incredibile corsa al Progress.

Ricordiamo che la vittoria è andata agli Echo, seguiti dai Method, gli Skyline, gli SK Pieces ed i Liquid, con ben altre 4 gilde cinesi a seguire all’interno della top10.

Decisamente peggiore la situazione dell’Alleanza, con la Hall of Fame che al momento riporta solamente 12 organizzazioni in tutto il mondo. La prima di queste, i cinesi 绝世, sono riusciti ad abbattere la versione mitica del Jailer solamente l’11 di Aprile, a quasi un mese di distanza dalla World First Kill ottenuta sul medesimo boss dagli Echo.

L’aspetto più interessante da notare in questo caso, è che la maggioranza delle gilde Alleanza sono asiatiche, e che solamente una di queste, gli Honolulu di Sylvanas, gioca dall’Europa.

Andiamo a vedere tutti i dettagli con la Hall of Fame completa dell’Orda:

Clicca qui o l’immagine in basso, per accedere al ranking completo con i nomi di tutte e 100 le gilde che hanno concluso Sepulcher of the First Ones.

 

Il punto sul progress italiano

Per quanto riguarda la situazione delle org impegnate su Sepulcher, si segnala che gli Unreal di Nemesis si trovano al momento a 10/11, e da poco hanno iniziato il loro progress sul Jailer mitico.

Questa l’attuale Top10:

# Gilda/Server Progress
1 10/11 M
2 7/11 M
3 7/11 M
4 7/11 M
5 7/11 M
6 7/11 M
7 7/11 M
8 6/11 M
9 6/11 M
10 5/11 M

Cosa ne pensate di questa situazione community? Avreste mai immaginato una tale “emorragia” di gilde Alleanza nella scena occidentale di World of Warcrft?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

La World First di Sunwell Plateau ottenuta da una gilda cinese!

La World First di Sunwell Plateau ottenuta da una gilda cinese!

Profilo di Stak
 WhatsApp

World First Sunwell Plateau – Straordinario risultato ottenuto da una gilda di un server cinese su World of Warcraft Classic!

Stiamo parlando degli Old School, gilda cinese dell’Orda che è riuscita in una manciata di minuti a completare il “nuovo” raid di Sunwell Plateau.

Pensate che per l’abbattimento di tutti i boss, compreso Kil’jaeden, è stato ottenuto in poco più di 50 minuti totali!

La run, che potrete trovare su Twitch cliccando qui, ha visto gli Old School avere la meglio su più di 100 gilde, che sono già riuscite ad ottenere il medesimo risultato.

Al momento sono poco meno di 150 le organizzazioni che sono riuscite a superare Kil’jaeden, con gli Avatar, i PROGRESS ed i WELCOME (tutte gilde Alleanza) che hanno concluso Sunwell a pochi minuti di distanza.

Gilde impegnate nella World First: anche i Midwinter salutano la scena! 

Dopo le notizie non positive giunte da casa SK Gaming sembra che anche un’altra storica protagonista delle World First si appresta ad appendere mouse e tastiera al chiodo.

La gilda è quella dei Midwinter, storica realtà nordamericana protagonista di tutti i raid di questi ultimi anni. Detentori di svariate World First come quella su Wrathion, su Maut o su Ursoc, i Midwinter hanno annunciato  con un triste post su Twitter lo scioglimento ufficiale del loro avventura.

Ecco il post:

Cosa ne pensate di questa vicenda community? Quella dei Midwinter è secondo voi una situazione isolata? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Una situazione problematica si è verificata questa notte sui server di Blizzard ed ha portato grosse difficoltà a tutti i giocatori del server americano. Si tratta di un attacco DDoS che ha paralizzato i servizi dell’azienda di Irvine nel Nuovo Continente.

Per i meno avvezzi alla terminologia informatica, gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) sono pratiche informatiche (di hacker) in grado di affollare i server delle aziende con un elevatissimo traffico di dati limitando o paralizzando del tutto i normali servizi.

Potete immaginare come questa pratica abbiamo interrotto il normale afflusso di dati sulla piattaforma Battle.Net. Il problema, però, è stato limitato solamente sul server americano, ma ha comunque provocato una marea di disservizi a migliaia di giocatori.

Molti soffrivano enorme latenza, mentre molti altri sono stati disconnessi senza possibilità di rientrare nei loro giochi preferiti per almeno un’ora, quando Blizzard ha annunciato di aver risolto il problema dell’attacco DDoS ed ha richiesto di riprovare a rientrare in game.

Per almeno un’altra ora, però, i giocatori hanno avuto problemi. Ma pian piano le cose sembrano esser rientrate e tutti i servizi ripartiti con la solita regolarità. Non si conoscono ancora i motivi di questo attacco DDoS, evento che non accade con frequenza elevata

Il tweet ufficiale

Che ne pensate di questa situazione? Avete avuto problemi sul server americano per l’attacco DDoS a Blizzard? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati: