Ai No Lifers la medaglia di Bronzo: l’intervista alla terza realtà italiana di WoW!

Ai No Lifers la medaglia di Bronzo: l’intervista alla terza realtà italiana di WoW!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Si conclude l’assegnazione delle “medaglie” per la corsa verso il progress italiano del raid Altomaglio in modalità Mitica! Sono i No Lifers a vincere la sfida, che li ha visti protagonisti insieme ai The Family Business, per l’ultimo gradino del podio a disposizione.
Dopo aNc e Quantum Leap quindi, si classifica definitivamente la gilda orda (prima gilda del server Nemesis a clearare il Tier) guidata dal Gm Infinity e dal Raid Leader Amiz; dietro di loro è ancora viva la sfida per il quarto posto che vede indiscutibilmente in vantaggio i TFB seguiti da Iron Lion Zion, Ex e Back To Basics. Gli ILZ non molleranno di certo la presa sulla compagine guidata da Giordy e bisognerà attendere le prossime sere (a partire da questa) per capire quale dei vari gruppi raid in lizza sarà quello più potenzialmente vicino alla tanto desiderata kill.

Leggermente più staccate Knights of Honor, Unable to Connect, Obscure e Morte Reloaded che lottano sul penultimo boss del Raid mentre ferme ancora a 3/7 la maggior parte delle altre gilde italiane della Top 20 (tranne i Cursed che occupano stabilmente metà classifica con le loro 4 kill su 7).

Abbiamo chiesto a questi fantastici ragazzi della Kill di ieri sera…sentiamo il loro parere sull’Imperator Mitico!

L’Imperator è stato, a parer nostro, un degno boss finale di questo raid. Nettamente più difficile dei precedenti, richiede un’ottima coordinazione del raid in tutti i 15 minuti di fight in cui il fail è sempre dietro l’angolo per colpa di una dormita, una mina presa di sbalzo o un kick mancato. La sfida è mantenere il focus fino alla fine perché l’errore di chiunque potrebbe causare un wipe anche nei minuti finali, vedi per un dispel fatto male o per un gaze preso dalla persona sbagliata che rimane nel raid e fa esplodere tutti. Il margine di errore è minimo, ogni fase va eseguita perfettamente prima di pensare di progredire a quella successiva ed i try da 10+ minuti buttati per un singolo fail sono stati veramente una mazzata per il morale.

Per killarlo definitivamente quanto tempo è stato impiegato complessivamente?

Per killarlo sono stati necessari circa 250 try, spalmati su oltre 3 settimane. La media infatti è stata di 17 try a serata, veramente pochi contando che molti (soprattutto all’inizio) sono stati nelle prime fasi. Sicuramente avremmo potuto fare meglio con il gruppo che abbiamo al momento, sia come numero di try (almeno una 50ina di wipe alla fine erano perfettamente evitabili con meno panico in fase Cho’gall) sia come tempo impiegato.

Il problema più difficile da superare?

Il problema principale che abbiamo avuto è stato la mancanza di un setup fisso fino all’ultima settimana di try. La necessità di 3 tank e 5 healer è unica in tutta l’instance ed essendo la gilda formata da poco ci siamo trovati a fare molti cambi nell’arco delle prime 2 settimane di try, per provare altri player o come backup di fronte alla mancanza di un main. L’Imperator non è un boss banale da imparare e lascia, come abbiamo detto, poco margine di errore: un errore in qualsiasi fase può trasformarsi rapidamente in wipe. Se ogni nuova persona commette 10 errori prima di imparare e vengono effettuati 5 cambi in tutto, hai già buttato via 3 giorni di try al nostro ritmo. In realtà possiamo contare almeno 4-5 giorni che sono stati quasi completamente buttati a causa di player che non sono poi stati nel roster finale.

Una volta fissato il roster abbiamo rapidamente perfectato fase 3 (che si è dimostrata più ostica per altri raid), ma Cho’gall ci ha dato più problemi del previsto. Sappiamo bene che molti sostengono che avevamo sbagliato strat per quella fase, e non vogliamo negare che probabilmente l’avremmo fatto qualche giorno prima utilizzando una strat diversa, ma il vero ostacolo che abbiamo incontrato in quella fase era il panico generale in cui il raid entrava ogni volta che ci entravamo. Dover tryare una fase completamente nuova dopo 12 minuti dall’inizio del fight è stata un’esperienza stressante per molti, che non erano più abituati a boss di questa durata. Alla fine la kill è arrivata dopo diversi giorni di progress in fase Cho’gall (tra cui contiamo un wipe al 5% giovedì).

E per la corsa di Foundry (Fonderia dei Roccianera)? Ql ed aNc avranno un nuovo avversario?

Per quanto riguarda la race per Foundry siamo soddisfatti di partire dopo aver clearato Highmaul. Nonostante tutti i problemi che abbiamo avuto, in gran parte causati dal fatto che siamo una gilda nuova, siamo riusciti a formare un buon roster in tempo per l’uscita del prossimo raid. Non ci possiamo certo lamentare della posizione in cui siamo ora considerato l’andamento all’uscita di Highmaul, su Nemesis ally: la gilda appena nata, il roster instabile( le prime settimane di mythic abbiamo raidato soltanto 3 sere con setup improvvisati giusto per fullare, ad esempio Brackenspore con 6 healer), la totale mancanza di player da reclutare ed il conseguente transfer in orda ci hanno fatto perdere troppo tempo all’inizio. Abbiamo recuperato e stavolta siamo tutti alla pari di fronte all’uscita del nuovo raid, quindi nella race avremo sicuramente da dire la nostra.”

Ringraziamo i ragazzi dei No Lifers per queste veloci battute augurandoci che possano andare ancora meglio nel prossimo Tier e porgendo loro i nostri migliori auguri per le prossime sfide che li vedranno sicuramente protagonisti!

Su World of Warcraft Shadowlands inizia la Season 4! Buff/Nerf per molte classi!

Su World of Warcraft Shadowlands inizia la Season 4! Buff/Nerf per molte classi!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Oggi inizierà ufficialmente la stagione numero 4 di World of Warcraft Shadowlands, contenuto che introdurrà molteplici novità sul titolo mmo di Blizzard.

La nuova season sbarca sui server live con una nuova selezione di spedizioni Mitiche+ (tra cui dei dungeon delle espansioni precedenti con un nuovo modificatore), una nuova esperienza raid con le Incursioni Predestinate, boss mondiali potenziati, una nuova stagione PvP e fantastiche ricompense.

Quali sono le principali novità della Season 4 di World of Warcraft Shadowlands? 

  • Incursioni Predestinate: Tutte le incursioni di Shadowlands faranno parte di un sistema “predestinato” con una rotazione settimanale. Ogni settimana, un’incursione diversa (Castello di Nathria, Sanctum del Dominio o Sepolcro dei Primi), sarà Predestinata, aggiungendo modificatori a ogni incontro e ricompensando i giocatori con oggetti migliori in tutte le difficoltà.
    • A dare il via alla rotazione questa settimana sarà il Castello di Nathria.
  • Nuova rotazione di spedizioni Mitiche+: In questa stagione, la rotazione delle spedizioni Mitiche+ si concentrerà sull’offrire una varietà di spedizioni attuali o del passato, incluse due che sono state votate dalla community:
    • Tutte le mega spedizioni nelle loro versioni suddivise:
      • Tazavesh: Strade delle Meraviglie (Shadowlands)
      • Tazavesh: Azzardo di So’leah (Shadowlands)
      • Operazione: Meccagon – Discarica (Battle for Azeroth)
      • Operazione: Meccagon – Officina (Battle for Azeroth)
      • Ritorno a Karazhan Inferiore (Legion)
      • Ritorno a Karazhan Superiore (Legion)
    • Spedizioni di Warlords of Draenor votate dalla community: Darsena di Ferro e Deposito del Frecciacupa.
  • Nuovo modificatore per le spedizioni Mitiche+ – Ammantato: Man mano che i personaggi progrediscono nelle spedizioni Mitiche+, incontreranno dei Signori del Terrore travestiti da PNG nemici. Scovare ed eliminare questi Signori del Terrore fornirà un potenziamento secondario che si accumula a scelta.
  • Nuova stagione PvP

Oltre a queste novità, gli sviluppatori di Blizzard hanno anche svelato tutti i dettagli relativi ai bilanciamenti applicati ad alcune classi. In particolare, finiscono sotto la lente d’ingrandimento il Druido, il Cacciatore, e poi anche il Mago, Monaco, Paladino, Sacerdote, Stregone e Guerriero.

Andiamo a vedere tutti i dettagli:

World of Warcraft Shadowlands – Season 4

  • DRUIDO

    • EQUILIBRIO
      • Danni inflitti da Pioggia di Stelle aumentati del 15%.
        • Nota degli sviluppatori: i danni ad area del Druido Equilibrio sono gradualmente diminuiti nel corso degli ultimi mesi, secondo noi perché Pioggia di Stelle non beneficiava come altri incantesimi simili dell’aumento di generazione di potere astrale e di celerità conseguenti all’aumento del livello dell’equipaggiamento. Stiamo esaminando diverse soluzioni per il futuro, ma per ora vogliamo semplicemente potenziare questo aspetto perché sia competitivo nei contenuti attuali.
  • CACCIATORE

    • SOPRAVVIVENZA
      • Danni inflitti da Assalto del Raptor, Morso della Mangusta e Ordine di Morte aumentati del 15%.
      • Bonus da 4 pezzi del set: danni bonus inflitti da Bomba di Fuocobrado ridotti al 20% (invece del 30%).
      • Bomba di Fuocobrado e le sue varianti Infusione di Fuocobrado ora infliggono danni ridotti se colpiscono più di 8 bersagli. Le descrizioni verranno aggiornate in una patch futura in modo da riflettere questo nuovo funzionamento.
        • Nota degli sviluppatori: il bonus del set Bombardiere Impazzito potenzia l’abilità Bomba di Fuocobrado in modo divertente ed efficace, ma vista la potenzialmente frequente attivazione del bonus del set e il fatto che Bomba di Fuocobrado non ha un tetto massimo di bersagli, i Cacciatori Sopravvivenza stanno superando le aspettative nei contenuti in cui ci sono molti bersagli da colpire. Dato che le interazioni del bonus del set sono divertenti, invece di modificare la frequenza o la potenza della Bomba di Fuocobrado potenziata, abbiamo deciso di ridurne l’efficacia quando colpisce un numero alto di bersagli nemici. Per compensare la perdita di danni negli scenari a bersaglio singolo, potenzieremo i danni inflitti da Ordine di Morte, Assalto del Raptor e Morso della Mangusta.
  • MAGO

    • ARCANO
      • Durata di Lancio Istintivo aumentata a 20 secondi (invece di 15 secondi).
        • Nota degli sviluppatori: abbiamo deciso di aumentare la durata di Lancio Istintivo per ridurre quelle occasioni in cui capita che il beneficio scompaia senza aver dato al giocatore l’opportunità di sfruttarlo. Questo problema si presenta soprattutto in PvP, ma non c’era ragione per implementare la modifica esclusivamente in PvP.
  • MONACO

    • IMPETO
      • Danni inflitti da Calcio Rotante della Gru ridotti del 5%.
        • Nota degli sviluppatori: siamo contenti delle precedenti modifiche ai danni a bersaglio singolo che hanno reso il Monaco Impeto un’opzione potente in un ampio spettro di situazioni. Tuttavia, il suo contributo totale finisce spesso per essere leggermente troppo forte nei contesti in cui si sfrutta appieno il suo punto di forza dei danni ad area. Questa modifica non ha lo scopo di rimuovere questi punti di forza, ma di garantire che sia più equilibrato rispetto agli altri personaggi.
  • PALADINO

    • PROTEZIONE
      • Armatura aumentata del 5%.
      • Aumento della probabilità di blocco fornito da Scudo Benedetto (talento) aumentato al 20% (invece del 15%).
        • Nota degli sviluppatori: vediamo molti Paladini Protezione morire per danni in mischia o danni misti in mischia e magici. Questo cambiamento ha lo scopo di migliorare le loro prestazioni contro entrambi questi tipi di danno.
  • SACERDOTE

    • OMBRA
      • Risonanza Mentale, danni aumentati del 30%.
      • Schianto d’Ombra (talento) danni aumentati del 25%.
      • Incubo Rovente (talento) danni aumentati del 15%.
        • Nota degli sviluppatori: stiamo studiando la questione dei danni ad area del Sacerdote Ombra in Dragonflight per rispondere alle preoccupazioni della community. Tuttavia, nel frattempo, vogliamo implementare queste modifiche per aiutare la performance dei Sacerdoti Ombra nelle situazioni a bersagli multipli della Stagione 4. Continueremo a monitorare le prestazioni della specializzazione Ombra nel corso della Stagione e apporteremo ulteriori modifiche, se necessario.
  • STREGONE

    • DISTRUZIONE
      • Dardo del Caos, danni aumentati del 5% in PvA.
      • Incenerimento, danni aumentati del 20%.
      • Immolazione, danni aumentati del 20%.
      • Conflagrazione, danni aumentati del 10% in PvA.
      • Bonus da 4 pezzi del set: Blasfemia non fornisce più Pioggia del Caos.
        • Nota degli sviluppatori: per risolvere il problema della generazione eccessiva di Frammenti dell’Anima di Distruzione, stiamo rimuovendo la possibilità che Blasfemia generi Pioggia del Caos. Questo impedirà che la generazione di frammenti vada fuori controllo, così come i danni ad area degli Stregoni. Comunque, questo avrà un impatto anche sui danni a bersaglio singolo di Distruzione, e per contrastare questo impatto, abbiamo aumentato i danni di diverse abilità a bersaglio singolo. Questo è un grande cambiamento, pertanto terremo d’occhio i vostri commenti e faremo delle modifiche in futuro, se necessario.
  • GUERRIERO

    • PROTEZIONE
      • Effetto d’assorbimento di Insensibilità aumentato del 30%. Inoltre, il limite massimo dell’effetto d’assorbimento è ora del 30% della salute massima (invece del doppio di quanto assorbito da Insensibilità).
        • Nota degli sviluppatori: ci sembrava che i Guerrieri Protezione faticassero con i danni magici e non evitabili. Il cambiamento principale ha lo scopo di aiutare a migliorare la loro sopravvivenza in quelle situazioni, mentre la modifica al limite massimo ne limita la forza negli altri casi.

 

Cosa ne pensate di questo imponente update community? Quale delle novità della nuova season vi ha particolarmente colpito?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Divertirsi con WoW su un dispositivo mobile è possibile: giocatori stupiti dalle prestazioni

Divertirsi con WoW su un dispositivo mobile è possibile: giocatori stupiti dalle prestazioni

Profilo di Stak
 WhatsApp

WoW Mobile – Nel corso delle ultime ore è diventato letteralmente virale un post Reddit in cui viene mostrato il popolare World of Warcraft sulla console portatile Steam Deck!

Quello di World of Warcraft su dispositivi mobile è un “sogno” per milioni di giocatori da diverso tempo. Questo celebre mmo è infatti sempre stato disponibile solo su PC, ed è proprio per questo che il post in questione ha suscitato tanto “rumore” nel subreddit dedicato.

A svelare la versione di World of Warcraft su Steam Deck è stato l’utente Skulled3010, che dopo aver installato l’MMO sulla sua console portatile ha anche fatto una foto dell’UI pesantemente rinnovata.

Osservando l’immagine sotto, noterete come i principali indicatori vengono posizionati nella parte bassa dello schermo, per una resa generale che sembra favorire (e moltissimo) l’esperienza di gioco mobile. Skulled3010 ha anche commentato la cosa, descrivendo la sua esperienza su WoW dallo Steam Deck come a qualcosa di assolutamente positivo.

WoW su Steam Deck è abbastanza divertente!” ha scritto Skulled, che ha proseguito: “Fantastico da giocare, anche nei dungeon. Ho però bloccato il gioco a 40 FPS, cosi da essere sicuro che funzionasse senza alcun intoppo“.

Come si presenta WoW sulla Steam Deck Mobile? 

Per quanto riguarda il reparto addon, Skulled ha utilizzato ConsolePort per il layout dei pulsanti e AzeriteUI per sistemare l’interfaccia. Sebbene lo Steam Deck non sembri naturalmente predisposto per ospitare World of Warcraft, coloro che dispongono di questo nuovo dispositivo potranno facilmente giocare a WoW senza troppi problemi.

WoW on Steam Deck is quite enjoyable! from wow

Cosa ne pensate community? Proverete l’mmo di casa Blizzard sulla vostra console portatile? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

WoW Classic: Blizzard svela data di lancio e prime info su Wrath of the Lich King!

WoW Classic: Blizzard svela data di lancio e prime info su Wrath of the Lich King!

Profilo di Stak
 WhatsApp

WoW Classic Wrath of the Lich King – Il Lich King Arthas Menethil, una volta un ardito principe paladino consumato e corrotto dal desiderio di salvare il suo popolo a qualunque costo, guida la sua armata di non morti in una guerra contro gli abitanti di Azeroth. 

Blizzard Entertainment oggi ha annunciato che le forze dell’Orda e dell’Alleanza avranno un’altra possibilità di dare una fine degna a uno dei più iconici villain di World of Warcraft a partire dal 27 settembre, quando l’azienda rilascerà Wrath of the Lich King Classic, l’autentica riproduzione dell’acclamata seconda espansione di WoW, senza costi aggiuntivi per i giocatori con un abbonamento attivo.

L’espansione uscirà in tutto il mondo a mezzanotte e sarà disponibile su tutti i reami di World of Warcraft: Burning Crusade Classic.

Il post ufficiale su Wrath of the Lich King

Per scontrarsi con il Lich King, i giocatori affronteranno un pericoloso viaggio tra le foreste invernali e i picchi innevati del continente di Northrend, il territorio più grande mai aggiunto al gioco con un’espansione da Blizzard (fino alla prossima uscita di World of Warcraft: Dragonflight™). Lì vivranno l’esperienza dei panorami mozzafiato e le storie più apprezzate in tutta la serie di Warcraft®, mentre si fanno strada con forza verso Icecrown per sconfiggere una delle minacce più pericolose che Azeroth abbia mai conosciuto.

“Tra i momenti più epici di Wrath of the Lich King Classic ci sono grandi ambienti innevati, dungeon e raid unici e l’avvincente conclusione alla storia del Principe Arthas”, dice Holly Longdale, produttore esecutivo di World of Warcraft. “Tutto questo e molto di più hanno reso l’espansione tra le preferite dei giocatori e anche tra noi di Blizzard. Vogliamo fornire un’esperienza autentica ai giocatori veterani di ritorno e una fantastica avventura per i novizi che esplorano Azeroth per la prima volta.”

Death Knight anche su WoW Classic con Wrath of the Lich King

Con quest’espansione sorge la terrificante classe eroica del Death Knight, disponibile per tutti i giocatori e che parte dal livello 55. In precedenza campioni del Lich King, i Death Knight prevalgono sui loro nemici usando magia oscura e potere runico. Tra le funzionalità aggiunte c’è anche il sistema delle imprese di World of Warcraft, che celebra i risultati ottenuti dai giocatori, e l’introduzione della professione di Inscription, che permette ai giocatori di scrivere glifi che potenziano il giocatore, alterano l’aspetto e modificano le proprietà di incantesimi e abilità.

Il Death Knight, grande protagonista di Wrath of the Lich King (anche su WoW Classic)

I giocatori potranno mettere alla prova le loro capacità e nuove abilità nei 13 memorabili dungeon di Wrath of the Lich King. Avremo ad esempio Ahn’Kahet: The Old Kingdom, dove affronteranno i seguaci dell’Old God Yogg-Saron, e Culling of Stratholme, che ricrea il tragico evento della storia di Warcraft che portò al declino del Principe Arthas. Coloro che cercano la sfida definitiva possono affrontare i 9 raid introdotti nell’espansione, come la versione aggiornata di Naxxramas e Onyxia’s Lair di World of Warcraft prima delle espansioni, e naturalmente Icecrown Citadel, dove la storia del Lich King raggiunge la sua cinematica conclusione.

Cosa succede nel periodo pre-lancio? 

Nel periodo che precede il lancio, i giocatori potranno usufruire di Joyous Journes, un bonus del 50% all’esperienza che sarà attivo fino all’uscita di Wrath of the Lich King Classic, il 27 settembre. Prima dell’uscita, tutti i giocatori con un abbonamento attivo a WoW avranno la possibilità di creare un Death Knight per ogni reame Classic, che possono portare al livello 70 con i contenuti di Burning Crusade Classic™ fino al 27 settembre. In aggiunta, i giocatori potranno acquistare miglioramenti opzionali, inclusi nuovi oggetti cosmetici e un potenziamento istantaneo al livello 70 per coloro che non hanno ancora un personaggio al livello massimo.

 

Cosa ne pensate di questa novità community? Siete pronti per gettarvi in azione nel continente di Northrend?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: