Aggiornamento per la Casa d’Aste in arrivo: ecco l’anteprima!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con il grande aggiornamento in arrivo con la patch “Visioni di N’Zoth” giungerà su Azeroth anche un update per la casa d’aste, cosi da fornire un’esperienza più semplice ai giocatori che la utilizzano.

I cambiamenti, come prevedibile, andranno a caratterizzare sia il “comprare” che il “vendere” all’auction house con dei piccoli cambiamenti che i devs hanno spiegato in un comunicato ufficiale pubblicato sul sito poche ore fa.

Per applicare questi cambiamenti i devs dovranno però rimuovere tutte le aste delle materie prime non vendute qualche ora prima della manutenzione e gli oggetti torneranno ai rispettivi venditori.
Come spiegato dagli sviluppatori, “i costi di deposito di tali oggetti non verranno rimborsati“.

Di seguito andiamo a riportare il post in questione, augurandovi una buona consultazione ed un buon divertimento.

Il post ufficiale

Abbiamo riprogettato il sistema della Casa d’Aste di Azeroth per fornire un’esperienza più semplice, fluida e rapida a coloro che comprano e vendono ogni sorta di rifornimento ed equipaggiamento. Dopo ulteriori analisi su come viene utilizzata la Casa d’Aste, ne abbiamo aggiornato la funzionalità per renderla più semplice nell’uso di ogni giorno.

Per i compratori

Le materie prime (oggetti impilabili) non potranno più essere vendute singolarmente e questo permetterà ai personaggi di selezionare la quantità desiderata, così che la Casa d’Aste sceglierà automaticamente le occasioni migliori. Potrai ovviamente visualizzare il prezzo per unità e totale prima di effettuare l’acquisto. Visto che le aste più convenienti sono sempre mostrate in alto, non dovrai più fare fatica per trovare le occasioni migliori.

Potrai anche salvare un elenco dei preferiti cliccando con il tasto destro su un oggetto in modo da poter cercare rapidamente ciò che acquisti più spesso. Puoi visualizzare e modificare la tua lista dei preferiti cliccando sul pulsante preferiti (con l’icona a forma di stella) vicino alla barra di ricerca.

Per i venditori

Non sarà più possibile vendere gli oggetti con un prezzo in rame, ma solo in argento e oro. I venditori potranno comunque stabilire un prezzo d’offerta, uno d’acquisto e la durata dell’asta che vogliono pubblicare. Quando si vendono materie prime, invece di scegliere un prezzo per una pila di oggetti, potrai scegliere il prezzo per unità, permettendo ai compratori di decidere quante unità di quell’oggetto vogliono comprare.

Ci scusiamo per il disagio

Per passare al nuovo sistema della Casa d’Aste, rimuoveremo tutte le aste delle materie prime non vendute qualche ora prima della manutenzione e gli oggetti torneranno ai rispettivi venditori. I costi di deposito di tali oggetti non verranno rimborsati, ma non preoccuparti: verrà mostrato un avviso ai venditori prima di mettere gli oggetti in asta. A quel punto, non potranno più essere create aste per le materie prime finché la transizione non sarà completa.

Tutti gli oggetti che non sono materie prime non saranno affetti da questa transizione.


Aggiornamento per la Casa d’Aste in arrivo: ecco l’anteprima!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701