valorant agente

Valorant, un nuovo agente ed una nuova modalità in arrivo a Giugno!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Valorant Agente – Durante la serata di ieri abbiamo scoperto che il celebre sparatutto Valorant sarà finalmente disponibile entro e non oltre il prossimo 2 Giugno, giorno riservato per il lancio esclusivo del gioco in tutto il mondo.

Al momento del lancio, è altamente probabile che molti nuovi contenuti vengano presentati nello sparatutto, come (solo per fare alcuni esempi) almeno un nuovo agente, una nuova mappa ed una nuova modalità.

Queste informazioni sono state reperite attraverso varie fonti, ed ora le andremo a conoscere fin nei minimi dettagli. Partendo proprio dal nuovo agente, è stata Riot stessa a pubblicare un teaser sull’argomento.

Osservando l’approfondimento pubblicato ieri in via ufficiale dagli sviluppatori sul sito di Valorant (l’articolo dal titolo “Siamo pronti all’uscita“, che abbiamo visto nel dettaglio in questo approfondimento), abbiamo infatti scoperto un personaggio in più tra quelli svelati in una specifica immagine:

Osservando il file, si può notare un piede in più al limite a destra dell’immagine, un chiaro riferimento al fatto che qualcosa bolle in pentola, con molti esperti che sembrano del tutto convinti che si tratti di Sabine, un nuovo agente che dovrebbe possedere della abilità vampiresche e di cui abbiamo accennato qualcosa esattamente un mese fa, in una news dedicata.

Oltre al nuovo agente sembra inoltre che sia ormai prossima all’uscita la nuova mappa Ascent, ispirata alla meravigliosa città di Venezia.

Questa mappa (che abbiamo visto, anche in questo caso, già in passato) potrebbe essere lo scenario in cui si svolgerà una nuova modalità chiamata “Spike Rush“, un contenuto che è stato dataminato poche ore fa dal leakers FloxaY (lo stesso che leakò i rank delle classificate, quindi una fonte affidabile).

Stando a quanto riportato da FloxaY, questa nuova modalità dovrebbe essere molto più breve di quella standard, con partite che dovrebbero durare solamente 8 o massimo 12 minuti (mentre per una partita nella modalità normale ci vogliono almeno 25/30 minuti) ed essere caratterizzate dal fatto di avere dei buff alla velocità…un qualcosa che dovrebbe rendere uno o più personaggi presenti in sfida particolarmente più veloci nei movimenti, andando quindi ad aumentare la “frenesia” ed il “caos” durante una normale partita.

Purtroppo non vi sono altri dettagli in merito alla questione, ma l’identificazione di alcuni file nel codice di gioco sembrano suggerire che c’è effettivamente qualcosa in serbo per noi (del resto sono stati i devs stessi ad ammettere di volere presto qualcosa di “alternativo” per Valorant), che speriamo di scoprire molto presto.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701