valorant healer

Valorant: un leak rivela la presenza di skin a tema Cyber Punk

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Non è un segreto che Valorant sia uno dei maggiori successi videoludici dell’anno. Il titolo ha immediatamente attirato a se milioni di giocatori, che a differenza di molti altri titoli gratuiti presenti sul mercato moderno non hanno bisogno di eseguire alcun tipo di acquisto per migliorarsi.

Su Valorant difatti gli unici elementi acquistabili in cambio di valute reali sono oggetti cosmetici, skin per il nostro arsenale, che ci daranno quel tocco in più ogni qual volta verremo inquadrati in una death cam.

Appena un giorno fa è stato aggiunto il primo set di skin definito Ultra, Elderflame. Ma i nostri riflettori sono già puntati in avanti, in quanto i leakers di Valorant Express, gli stessi dal quale sono trapelate le informazioni sull’agente Killjoy, hanno trovato nel codice di gioco alcuni elementi interessanti, apparsi dopo l’ultimo aggiornamento.

Parliamo di un set di cosmetici per le armi chiamato Cyber Punk, e potrebbe essere il prossimo grande arrivo sul negozio dell’astro nascente di casa Riot. Nel leak sono state inoltre rivelate alcune delle armi in questione:

Stando a quanto dicono i ragazzi di Valorant Express, possiamo aspettarci l’arrivo delle skin Cypber Punk fra circa due settimane, quindi intorno al 24 luglio. Il set dovrebbe anche includere egli aspetti per il Judge, l’Odin, la Frenzy ed il Bulldog, oltre ad una nuova arma bianca.

Al momento non ci sono informazioni riguardanti la classificazione di questo set, ma non è difficile immaginare che si tratti di un altro Ultra, data la dichiarazione di Riot Games, volenterosa di creare armi sempre più particolari durante la stagione.

Al momento non ci sono immagini, ma visto il nome la community si aspetta che le armi avranno uno stile retrò-futuristico. Non vi sono neanche informazioni riguardanti possibili collegamenti all’opera di CD Projekt Red in arrivo, Cyberpunk 2077. Ed è giusto sottolineare che come già successo in passato su altri titoli, a fronte della popolarità di un leak Riot games potrebbe fare marcia indietro, finendo però solo per posticipare l’arrivo del progetto, e non cancellarlo completamente.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701