Valorant, primo nerf per Raze

Valorant, primo nerf per Raze

Profilo di Stak
 WhatsApp

Raze Valorant – Gli sviluppatori di Riot hanno da poco pubblicato una nuova patch su Valorant, la prima di questo tipo, che introduce nel gioco anche il “primo” bilanciamento della storia, in questa occasione destinato all’agente Raze.

Stando a quanto riportato dai devs infatti, per Raze è stato necessario un rapido bilanciamento che, riportando esattamente le loro parole, viene cosi descritto: “Abbiamo anche modificato il bilanciamento di Raze relativo alla sua potenza generale rispetto agli altri agenti. Per esempio, abbiamo cercato di capire se ha troppe granate, o se infligge danni elevati in maniera troppo affidabile“.

Nell’articolo dedicato alla presentazione della patch (che troverete in forma integrale poco sotto) i devs hanno poi anche parlato dell’attuale sistema anti-cheat, con un intervento diretto del capo dell’omonima sezione di Riot Paul Chamberlain che ha voluto spiegare il punto della situazione “guerra agli imbroglioni” a tutta la community.

Di seguito troverete tutti i dettagli.

Il post ufficiale

Le ultime due settimane hanno visto un turbinio di attività; stiamo continuando a testare il comportamento sotto stress dei sistemi di VALORANT, dell’infrastruttura dei server e della tecnologia che ne sta alla base. In questo breve periodo abbiamo imparato moltissimo e vogliamo comunicarvi in modo aperto e trasparente come stanno procedendo le cose. Per questo, pubblicheremo ogni settimana un articolo sullo stato della beta chiusa in cui ne approfitteremo per rispondere alle domande e discutere delle questioni che vengono sollevate in tutto il mondo.


Prima di tutto, ora che la luna di miele di un paio di settimane è finita per alcuni giocatori di VALORANT, stiamo assistendo ad alcune interessanti discussioni sull’argomento preferito di ogni giocatore competitivo: il bilanciamento di gioco. Volendo essere più specifici: Raze. E come inserire un agente specializzato nei danni in uno sparatutto tattico. Di seguito troverete le impressioni di Trevor Romleski, capo progettista gioco di VALORANT, a proposito di Raze, di come stiamo reagendo al feedback della community e perché attualmente è un personaggio importante:

“Raze è un personaggio alquanto divisivo in VALORANT. Abbiamo avuto feedback a riguardo che andavano da ‘Non toccatemi Raze’ a ‘Per favore toglietela dal gioco’. Questo ha anche sollevato la questione dei danni letali provocati dalle abilità in VALORANT, e quando (e se) abbiano senso.

Il senso delle abilità letali è di creare per qualche istante una zona altamente pericolosa che richieda agli avversari di riposizionarsi velocemente. Si possono utilizzare per ripulire gli angoli o spingere gli avversari allo scoperto, costringendoli a esporsi dalla loro posizione di vantaggio. A volte è possibile uccidere immediatamente un avversario se questi non rispetta l’abilità o non reagisce in tempo, o se coordinate le abilità con la vostra squadra (per esempio usando una granata a grappolo in combinazione con un campo rallentante di Sage).

Le abilità letali non sono pensate per uccidere con sicurezza l’avversario, specialmente ai livelli più alti di gioco. Con l’aumento di consapevolezza e risposta rapida alle abilità letali, il loro valore dovrebbe passare dall’uccidere immediatamente qualcuno agli altri benefici offerti da questo tipo di abilità.

Comunque è compito nostro fornirvi le migliori indicazioni audio e video, e le finestre temporali in cui reagire. Dovreste ricevere tutte le informazioni di gioco necessarie ed essere consapevoli che se siete morti e il vostro avversario vi ha sconfitto è dipeso da voi. Sicuramente possiamo migliorare questo aspetto e ci stiamo lavorando attivamente. Per esempio, quando Raze equipaggia il suo razzo o lo spara da lontano, dovreste sentire e identificare chiaramente la minaccia in arrivo.

Ricordate che ci aspettiamo comunque che rispettiate il razzo quando è in gioco, pianificando la vostra strategia in base alla sua disponibilità nel round. Per esempio, quando sentite che viene utilizzata un’Ultima, magari vi sparpaglierete invece di provare ad assaltare un’area come un gruppo compatto. Strategicamente è simile al fatto che evitereste di attaccare da soli un Cypher nemico quando ha l’Ultima pronta, perché rischiereste di morire, di essere interrogati e di rivelare le posizioni degli altri membri della squadra.

Abbiamo anche modificato il bilanciamento di Raze relativo alla sua potenza generale rispetto agli altri agenti. Per esempio, abbiamo cercato di capire se ha troppe granate, o se infligge danni elevati in maniera troppo affidabile. Come sempre, diteci cosa ne pensate delle modifiche e se credete migliorino l’esperienza di gioco.”


Abbiamo poi notato che ci sono delle preoccupazioni relative a Vanguard, la nostra tecnologia anti-cheat, che forse non è stata compresa appieno. Paul Chamberlain, capo dell’anti-cheat di VALORANT, ha qualcosa da dire in proposito:

“In questa settimana, la community ha parlato molto della nostra tecnologia anti-cheat, e nutro una certa soddisfazione nel vedere tanta attenzione dedicata a un elemento che di solito è relegato dietro le quinte.

Sin dall’inizio del progetto ho ritenuto l’integrità competitiva fondamentale per un gioco come VALORANT e questo significa cercare in tutti i modi di ridurre al minimo l’utilizzo di cheat. Per questo abbiamo investito tanto nei nostri sistemi anti-cheat; questi strumenti rappresentano la nostra prima linea di difesa e le nostre armi principali per evitare che si utilizzino cheat nel gioco.

Come da programma in una beta chiusa, abbiamo imparato molto a livello di compatibilità e di test sotto stress, e questo ci aiuta ogni giorno a migliorare i nostri strumenti. Ora che gli hacker hanno iniziato ad attaccare il gioco, li stiamo adattando alle nuove minacce, e stiamo lavorando sodo per rendere i nostri sistemi il più possibile sicuri, performanti e compatibili.

Inoltre, vista la grande attesa per VALORANT, stiamo attirando molta attenzione da parte di terzi che contano di guadagnare dai propri traffici illeciti (come i creatori di cheat). Uno dei modi in cui i creatori di cheat attirano acquirenti è dando l’illusione che i loro hack funzionino, anche se vengono individuati e bannati molto rapidamente. Sarò onesto: non credo riusciremo mai a fermare tutti gli hacker, ma penso che saremo in grado di bloccarne la gran parte e di bannarne velocemente il resto.

Ho sempre pensato alla nostra strategia anti-cheat come a un modo per soddisfare al meglio le necessità di un ipotetico giocatore di VALORANT. Ora che non siete più tanto ipotetici, la nostra strategia dovrà adattarsi alle vostre necessità reali e ai veri attacchi da parte degli hacker. Sono abbastanza convinto che l’approccio attuale sia quello giusto, ma confido che saprete suggerirmi cosa migliorare ulteriormente per il futuro. Il bello deve ancora venire!”


Ci sentiremo di settimana in settimana, man mano che aggiungeremo altre regioni alla beta chiusa di VALORANT. È nostra premura tenervi sempre aggiornati sullo sviluppo, sulle nostre idee e sulle novità in arrivo.

Alla prossima!

Valorant: la CHAT VOCALE ora verrà REGISTRATA per combattere i comportamenti tossici

Valorant: la CHAT VOCALE ora verrà REGISTRATA per combattere i comportamenti tossici

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Riot Games ha appena annunciato un’importante novità per Valorant che dovrebbe aiutare a contrastare i fenomeni più clamorosi ed eclatanti di tossicità nell’uso della chat vocale.

Sebbene la tossicità in chat ed i comportamenti dannosi in generale siano un problema abbastanza diffuso in generale nel mondo degli FPS, per Valorant si sono rivelati un grosso problema.

Secondo un recnete sondaggio ad esempio, le donne che giocano a Valorant in oltre il 70% dei casi, tendono a tenere mutato il proprio microfono e a non comunicare col resto della squadra per paura di essere attaccate.

Valorant, nuovo sistema di sicurezza per la chat vocale!

Questo dato deve aver in qualche modo allarmato gli sviluppatori, che si sono dunque ritrovati costretti ad annunciare un nuovo sistema per controllare lo svolgimento delle conversazioni in maniera più capillare.

Tenete presente che la versione iniziale del 13 luglio sarà solo per la regione nordamericana e la valutazione sarà condotta solo in inglese.

Gli sviluppatori hanno tuttavia confermato che la funzione sarà pronta a livello globale quando la beta verrà rilasciata entro la fine dell’anno.

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Valorant, ecco anche il nuovo BattlePass con le nuove skin in ANTEPRIMA (Galleria Immagini)

Valorant, ecco anche il nuovo BattlePass con le nuove skin in ANTEPRIMA (Galleria Immagini)

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Grazie alla stretta collaborazione che Powned.it ha stretto con Riot Games siamo quest’oggi felicissimi di presentarvi l’anteprima del prossimo Battlepass che verrà aggiunto su Valorant e che accompagnerà l’uscita della nuova MAPPA Pearl, che abbiamo già pubblicato in anteprima.

Essendo gli aspetti ed i collezionabili ormai diventati un punto chiave di Valorant e del suo gameplay, l’importanza del Battlepass aumenta di Atto in Atto e con lei anche la qualità del lavoro svolto da Riot.

Ecco le dichiarazioni degli sviluppatori ed il Q&A in cui ci spiegheranno meglio le loro intenzioni ed i loro obiettivi nella fase di ideazione di questa nuova linea.

Q&A con gli sviluppatori sul nuovo Battlepass di Valorant

Pass battaglia:

  • Prezzo: 1000 VP

Oggetti principali gratuiti:

  • Classic Glitter
  • Carta giocatore Operazione: Vacanza
  • Spray Che massacro!
  • Accessorio arma Ricamo perfetto

Oggetti principali a pagamento:

  • Coltello Task force 809
  • Phantom Task force 809
  • Operator Sputafuoco 
  • Carta giocatore Arrivano gli Assassini
  • Spray Allena anche le gambe
  • Accessorio arma Tattiche feline
  • Data di uscita: 22 giugno 2022

”Con le linee di modelli di questo pass volevamo creare tematiche potenti e dinamiche. Glitter è una linea di modelli scintillante con abbastanza varianti da adattarsi benissimo a ogni collezione.”

”Sputafuoco è la nostra interpretazione artistica di quei giocatori che si tuffano a testa bassa nell’azione e vogliono che le loro armi riflettano questo aspetto.”

”Infine, Task Force 809 è una linea di modelli tattica ed elegante con un coltello da assassino che renderà davvero gratificanti quelle coltellate alla schiena. ”

”Con questo pass battaglia volevamo creare oggetti che facessero sentire i giocatori il meglio del meglio. All’interno, troverete oggetti di tutti i tipi che vi aiuteranno a esprimere il vostro dominio lungo la strada verso la vittoria.”

”Lo spray Possiamo farcela mostra la nostra Demolitrice australiana preferita che incoraggia i suoi compagni di squadra. Il Phantom Task force 809 può fare qualche serie di sollevamenti con l’accessorio Pesi massimi e poi continuare a sparare.”

”Anche il Tatticoniglio entra in azione con la carta giocatore Terrore del Tatticoniglio. Inoltre, potete anche vantarvi con compagni di squadra e nemici con lo spray animato Camminata a papera.”

Articoli Correlati:

 

Split RIMOSSA e nuovo grado tra DIAMANTE ed IMMORTAL, ecco tutte le novità di Valorant ‘Atto 5’

Split RIMOSSA e nuovo grado tra DIAMANTE ed IMMORTAL, ecco tutte le novità di Valorant ‘Atto 5’

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Le patch note rilasciate nella nottata tra ieri ed oggi dal team di sviluppo di Valorant, ci hanno finalmente introdotto all’Atto 5 dello sparatutto targato Riot Games, in cui vedremo un vero e proprio scossone all’equilibrio in gioco. Ecco tutti i dettagli in anteprima!

Tra le principali novità, come da titolo, l’aggiunta della nuova mappa PEARL, della quale potrete sapere di più nell’articolo che troverete CLICCANDO QUI, la rimozione di SPLIT dal gioco, e l’aggiunta di un nuovo grado che andrà a separare il Diamante dall’Immortal.

Senza ulteriori indugi scopriamo a seguire tutte le novità, sfruttndo direttamente il comunicato stampa condiviso dai Devs di casa Riot Games. Come al solito, non dimenticate di farci sapere la vostra opinione con un commento qui sotto, oppure in community e buona lettura!

Valorant Atto 5, scossone al gioco per come lo abbiamo conosciuto fino ad ora!

  • La patch 5.0 e l’Episodio 5 – Atto I saranno disponibili mercoledì 22 giugno.

pearl-banner.jpg

PEARL
  •  NUOVA MAPPA: Pearl è disponibile!
  •  Coda riservata a Pearl
    •  Questa coda consente di giocare a Pearl in modalità standard non competitiva ed è pensata per dare ai giocatori la possibilità di fare pratica con la nuova mappa prima che venga introdotta nelle competitive
    •  La coda riservata sarà disponibile per 2 settimane, dopodiché Pearl verrà aggiunta alla modalità competitiva

split-banner.jpg

SPLIT
  •  Abbiamo deciso di rimuovere temporaneamente Split dalle mappe disponibili nelle code delle partite competitive e non competitive
  • Split non comparirà più tra le mappe disponibili nelle code delle partite competitive e non competitive, a partire dalla patch 5.0 del 22 giugno (non sappiamo ancora quando tornerà)
  • Resterà disponibile in Assalto Spike, nelle partite personalizzate e in altre modalità di gioco
  • Riteniamo che questa scelta rappresenti un buon equilibrio tra varietà e apprendimento per i nuovi e vecchi giocatori
  • Il team ritiene che avere sette mappe sia il giusto compromesso per offrire varietà senza intaccare l’esperienza maturabile. Non dovrete trascorrere tutto il vostro tempo a imparare nuove angolazioni, lineup e strategie. I giocatori alle prime armi potranno avvicinarsi al gioco in maniera più semplice, mentre le squadre professionistiche potranno adottare un approccio più profondo ed emozionante. In questo modo, ci guadagnano tutti.
NUOVO GRADO: ASCENDENTE
  •  Aggiunto un nuovo grado superiore a Diamante e inferiore a Immortale, chiamato “Ascendente”
    •  Riteniamo che la distribuzione dei gradi della nostra community sia sbilanciata troppo verso il basso, in particolare verso i gradi Bronzo e Argento. Analizzandola a fondo, abbiamo capito che, se avessimo spinto una parte dei giocatori oltre quei gradi inferiori, Platino e Diamante sarebbero stati troppo affollati. Invece, aggiungendo un nuovo grado, possiamo distribuirvi meglio, mantenere il prestigio dei gradi alti e definire meglio il livello di abilità di ciascun grado
  • Modificati i livelli di MMR che stabiliscono l’appartenenza ai vari gradi per tutti i gradi inferiori ad Ascendente, per rispecchiare l’aggiunta del nuovo grado Ascendente. Aumentato il livello di MMR necessario per ottenere i gradi Immortale 1/2/3 e Radiante
    • Questi livelli indicano il valore soglia di MMR che bisogna raggiungere per arrivare a un certo grado. Essi determinano quanti PC guadagnate e perdete e vengono usati per spingervi verso il vostro grado effettivo
    • Questo vuol dire che i giocatori, se si trovano al di sotto di Ascendente, saliranno di grado
    • Per rispecchiare quello che ci aspettiamo dai gradi più alti di VALORANT, per i giocatori di grado Immortale e superiore sarà più difficile tornare al grado che avevano nell’Episodio precedente. Questo vuol dire anche che in tutte le regioni ci saranno meno giocatori di grado Immortale
    • A causa del reset parziale dei gradi di fine Episodio, normalmente dovreste impegnarvi un po’ per salire di grado all’inizio dell’Atto, ma stavolta il reset sarà meno drastico rispetto a quello dello scorso Episodio. Anzi, dal momento che per riempire Ascendente stiamo spingendo verso l’alto buona parte dei giocatori, il reset non sarà troppo penalizzante
    • La prossima volta che resetteremo i gradi probabilmente scenderete di più rispetto a questo episodio. Ricordate che il reset “meno drastico” è un’eccezione di questo episodio dovuta all’aggiunta di Ascendente
  •  Le limitazioni di raggruppamento per Ascendente sono di 3 gradi sopra o sotto il giocatore di grado Ascendente
    •  Questo è coerente con le nostre regole per il raggruppamento dei giocatori ai gradi da Platino in su
  •  Il piazzamento più alto consentito è salito ad Ascendente 1 (prima era Diamante 1)
  •  La riduzione del 25% di PC dei gruppi da cinque ora parte a Immortale 1 (prima era Diamante 3)
  •  La restrizione ai gruppi da 1/2/5 ora parte a Immortale 1 (prima era Diamante 3)
    •  In precedenza, erano i giocatori da Diamante 3 in su che potevano mettersi in coda soltanto in gruppi da 1/2/5; adesso, questa restrizione inizia a Immortale 1
    •  Aggiungendo un altro grado siamo riusciti a portare a Immortale le riduzioni di PC dei gruppi da cinque e le restrizioni alla dimensione dei gruppi. Questo rende le cose più chiare: Immortale è da dove parte la classifica, e per questo cerchiamo di mantenere i giocatori più responsabili del livello al quale stanno giocando
  •  Per via del conflitto con il nome del nuovo grado, abbiamo rinominato il capitolo 8 del Contratto Agente di Sage: il nuovo titolo di Sage è “Senza paura”
    •  Cambiare nome a questo titolo non è stata una cosa fatta a cuor leggero, ma dopo averne parlato abbiamo capito che si trattava di un’opportunità di renderlo più adatto al tema e alla personalità di Sage

Per maggiori informazioni riguardo i BUG risolti, consultate la pagina dedicata del sito playvalorant.com.

Articoli Correlati: