Valorant First Strike

Valorant – Patch 1.11 – Tra difficoltà e First Strike

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Valorant – Lanciato ormai da quasi 6 mesi dall’affermata Riot Games, ed arrivato in questi giorni alla patch 1.11, si accinge ad essere annoverato nell’Olimpo dei giochi emergenti di quest’anno con delle statistiche, a livello globale, che fanno davvero ben sperare.

La fama non viene mai senza difficoltà, e con il First Strike che incombe, gli sviluppatori dovranno essere abili nel risolvere tutto in tempo.

skye valorant

Ormai lo sappiamo, la patch 1.11 è stata un vero incubo, sia per i normali giocatori, che per il mondo e-sportivo. Il suo rilascio e poi la sua ritirata, proprio nel bel mezzo delle qualificazioni del First Strike, ha lasciato tutti sulle spine riguardo la fase finale della competizione.

L’intervento di Riley Yurk, Valorant Esports Strategy Manager, chiarisce le intenzioni degli sviluppatori riguardo questa incertezza generale. Yurk dichiara di essere a conoscenza dell’attuale situazione di caos sviluppatasi a causa della patch 1.11, e rivela che il piano originale sarebbe stato di utilizzare una patchline separata per il First Strike, ma per consentire ai tornei già iniziati di finire nella stessa patch, hanno deciso di lanciarla in anticipo.

Rassicura infine dicendo che durante le fasi finali del torneo, verrà usata una patch diversa da quella attualmente disponibile a tutti, sebbene non specifichi quale.

Ciò che sappiamo per certo, dunque, è che per le fasi finali della competizione, che inizieranno il 3 Dicembre, Skye e Icebox saranno disponibili, e pronti a dare di nuovo spettacolo.

Articoli Correlati:

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701