valorant classificate

Valorant, nelle classificate sarà più facile salire e meno retrocedere

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Valorant Classificate – Interessanti novità sono state condivise dagli sviluppatori di Valorant attraverso un nuovo episodio della celebre rubrica “Chiedi ai Devs“.

Sul sito ufficiale si è infatti parlato dell’attuale sistema classificato e del fatto che forse è troppo “rigido”, ma si è anche discusso dei potenziali sviluppi che potrebbe presto percorrere lo sparatutto tattico di Riot. Iniziamo dalle cose certe, ovvero dalla patch che verrà presto introdotta nel gioco e che servirà a bilanciare meglio il sistema delle classificate.

I devs hanno condiviso l’opinione di molti giocatori rispetto al fatto che le classificate rischiano di essere eccessivamente rigide, in cui è troppo difficile salire di rank e decisamente troppo “facile” scendere…una cosa che alla lunga può risultare molto stressante.

Per risolvere la cosa, i devs hanno quindi deciso di bilanciare meglio gli equilibri delle ranked, promettendo che con la patch 1.14 sarà tutto molto migliore rispetto ad oggi.

L’altro grande argomento trattato è stato quello legato alla possibilità di avere presto una modalità storia, ovvero il gioco “in solo” utile per esplorare meglio il passato, le storie degli agenti ed il mondo di Valorant. Pur non rientrando tra i loro piani futuri, pare che la cosa interessi comunque gli sviluppatori, che sono comunque fortemente determinati a raccontare i dettagli sulla lore del gioco anche attraverso altri sistemi…ecco c osa pensano a riguardo.

Valorant – Le risposte su Classificate e modalità Storia

L’attuale sistema dei gradi sembra molto rigido. È troppo difficile uscire da quelli più bassi e troppo facile retrocedere. Cosa avete intenzione di fare per cambiare le cose?

Vi capiamo. Capita fin troppo spesso che una sola giornata storta porti a una perdita significativa di gradi e che una serie positiva non dia i frutti sperati per la scalata nella classificate di Valorant. I nostri sistemi di distribuzione tra i gradi sono un po’ impietosi e la protezione dalla retrocessione è limitata. Era da un po’ che l’avevamo notato, e proprio per questo abbiamo apportato qualche modifica specifica nella patch 1.14 e programmato altri sostanziali cambiamenti per l’inizio dell’anno con il lancio dell’Episodio 2.

Per essere più precisi, con la patch 1.14 abbiamo aggiornato il sistema di distribuzione tra i gradi per rendere più semplice uscire da quelli più bassi riducendo significativamente il numero di giocatori in Ferro e aumentando quelli nei gradi da Bronzo a Diamante (quelli da Immortale in su restano praticamente invariati). Con la patch 2.0, prevista per l’inizio di gennaio, aggiungeremo ulteriore protezione dalla retrocessione, fornendovi più spazio subito dopo aver raggiunto un nuovo grado. Con l’arrivo dell’Episodio 2 vedrete MOLTI altri cambiamenti al sistema dei gradi, ma di questo parleremo più a fondo a gennaio dell’anno prossimo. —Ian Fielding, produttore senior

So che abbiamo un solo voto di resa per ogni tempo, ma non se ne potrebbe avere un altro in caso di disconnessione di un giocatore dopo il primo voto?

Anche se non siamo contrari a inserire un intervallo tra i voti piuttosto che mantenerli una tantum, in tutta sincerità questa funzione non fa parte delle nostre attuali priorità (al momento AFK, smurf ecc. hanno la precedenza). Analizzeremo la questione e decideremo se ha senso fare un cambiamento del genere, ma non posso promettervi niente. —Sara Dadafshar, produttrice

C’è un modo per nascondere il mio mirino a chiunque mi stia osservando? Vengo preso in giro per il mio mirino in quasi tutte le partite e la cosa mi fa passare la voglia di giocare.

Ci dispiace sapere che ti attacchino in questo modo per il mirino che hai scelto. Permettiamo ai giocatori di vedere i mirini degli altri perché possano trarre ispirazione per i propri, ma è comprensibile che i continui commenti negativi diventino in breve tempo seccanti. Penso che dare la possibilità di nascondere il proprio mirino sia un’ottima idea: cercheremo di inserire questa modifica tra le cose da fare e vi terremo aggiornati sugli sviluppi. —Matt Le, produttore

Vedremo mai una “modalità storia” per VALORANT?

Permettere ai nostri giocatori di approfondire la conoscenza degli agenti e delle loro storie è uno dei nostri obiettivi per il futuro. Al momento, parte di questi dettagli sono stati inseriti nel gioco stesso, nelle carte giocatore, tra le battute dei personaggi ecc. Ci sono un sacco di posti da cui trapelano frammenti della storia! Tuttavia, al momento una classica modalità storia non rientra fra i nostri piani… ma non si sa mai. I nostri obiettivi comprendono ascoltare il più possibile i nostri utenti, perciò continueremo ad adattarci e a creare esperienze basandoci su ciò che voi volete.

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701