valorant nerf

Valorant, lieve nerf ai fucili a pompa!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Valorant Nerf – Con una nuova patch pubblicata durante la giornata di ieri, i devs di Riot hanno svelato i dettagli di una nuova ed importante patch, ovvero la numero 1.06 di cui ora andremo a vedere tutti i dettagli.

Per prima cosa si segnala il fatto che ora gli aspetti sonori e visivi degli effetti di accecamento (ad esempio il Dardo abbagliante di Phoenix o l’Esplosione abbagliante di Breach), ora indicano meglio quando girarsi e quando è sicuro guardare di nuovo. Oltre a questo si segnala un intervento ai fucili a pompa che con questa patch diventano meno precisi quando si è in aria.

Andiamo a vedere tutti i dettagli sulla questione ed i nerf scelti per questa tornata su Valorant:

Valorant – Nerf

Siamo tornati! Speriamo che abbiate dedicato parecchie ore all’Atto II, che stiate esibendo il vostro grado Atto e che stiate mietendo teste con Killjoy.

Con questa patch, mettiamo fine all’uso dominante dei fucili a pompa a mezz’aria. Di seguito troverete anche qualche bug corretto.

AGGIORNAMENTI AGLI AGENTI

  • Gli aspetti sonori e visivi degli effetti di accecamento (Dardo abbagliante di Phoenix ed Esplosione abbagliante di Breach) ora indicano meglio quando girarsi e quando è sicuro guardare di nuovo

AGGIORNAMENTI ALLE ARMI

  • Tutti i fucili a pompa ora sono meno precisi se utilizzati mentre si è in aria
    • Penalità dispersione mentre si è in aria aumentata: 0,5 >>> 1,25
    • I fucili a pompa si comportano bene nel loro ambito specifico, ma la loro precisione aerea tendeva a creare situazioni alquanto frustranti. Con queste modifiche contiamo di ridurre la frequenza di questi casi, senza eliminare del tutto l’efficacia a corta distanza. Ora che siamo belli riposati, abbiamo anche intenzione di studiare eventuali modifiche aggiuntive per i fucili a pompa che introdurremo successivamente

QUALITÀ DELL’ESPERIENZA

  • Nelle schermate del menu Collezione, ora il settaggio dell’opzione “Mostra solo posseduti” permane anche cambiando schermata o riavviando il client

BUG RISOLTI

  • Corretto potenzialmente il bug per il quale, in alcuni casi, l’interfaccia del giocatore poteva scomparire
  • Corretto un bug in cronologia partite e dettagli partita per il quale, nella modalità Deathmatch, i pareggi fra 3 o più giocatori non apparivano come pareggi, ma veniva mostrata la posizione più bassa come se non fosse stato un pareggio, in modo che, per esempio, un pareggio a 3 per il secondo posto venisse indicato come 4° POSTO invece di 2° POSTO (PARITÀ)
  • Corretto un bug che consentiva ai nuovi giocatori di fare progressi per sbloccare il matchmaking competitivo arrendendosi nelle partite non competitive
    • Le partite perse a tavolino ora non contano più per i requisiti necessari per accedere alle competitive per la squadra che si è arresa
  • Corretto un bug per il quale ‘<Missing String Table>’ appariva nel registro della chat
  • Corretto un bug per il quale nella chat potevano apparire nomi di giocatori sconosciuti quando si gestivano gli inviti al gruppo
  • Corretto un bug per il quale alcuni giocatori non avevano ricevuto le ricompense dopo aver raggiunto la fine dei contratti degli agenti o il pass battaglia dell’Atto. Per ricevere le ricompense mancanti, comprese quelle dell’Atto 1, dovrebbe essere sufficiente giocare una partita

E voi cosa ne pensate di questi cambiamenti?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701