Secondo Shroud Valorant supererà CS:GO e League of Legends!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Michael ‘shroud’ Grzesiek, ha ultimamente parlato in una delle sue live streaming del futuro di Valorant, che sebbene si stia ancora delineando, secondo lui potrebbe giungere a rivaleggiare con i numeri di League of Legends e la fama di CS:GO, ma non senza superare i propri limiti.

Il primo approdo di Riot Games nel mondo degli FPS si può senza dubbio definire un successo, ed il grande seguito che il gioco ha riscosso nel corso di quest’anno ne é la prova lampante. Ma quanto in la può protrarsi la sua espansione?

CS:GO e Valorant secondo Shroud

”Credi che Valorant supererà mai CS:GO?”, ha chiesto uno spettatore durante una delle dirette di Shroud.

Secondo l’ex pro di Counter Strike si, ma non ne é del tutto certo: ”La bellezza di Cs:Go é la sua facile fruibilità, vostra nonna potrebbe guardarlo e dire ‘oh questa persona sta sparando ad un’altra persona’ […] In Valorant funziona allo stesso modo, ‘una persona spara ad un’altra persona’, ma quello che confonde é che i personaggi sembrano tutti uguali e tutti usano abilità.”

Diversamente dallo sparatutto per eccellenza, che contrappone Terroristi ed Anti-Terroristi, in Valorant tutti attingono dallo stesso pool di agenti, analogamente ad Overwatch. La cosa non rappresenta un problema se si gioca al gioco quotidianamente, ma potrebbe essere un grosso ostacolo per uno spettatore casuale, ci fa capire Shroud.

League of Legends e Valorant secondo Shroud

”Nonostante la spettacolarità di Valorant, sarebbe molto difficile per vostra nonna guardarlo”, ha aggiunto, ”Ma non importa, perché Valorant ha così tanti giocatori che é sufficiente che ci siano solo loro a fare da spettatori. Proprio come in League of Legends”.

Shroud tocca un punto fondamentale del discorso. League é infatti uno dei più grandi videogiochi, soprattutto in chiave esport, attualmente in circolazione, ma la stragrande maggioranza degli spettatori sono persone che lo giocano in prima persona ogni giorno e che quindi riescono a capire le complesse meccaniche che vi sono dietro.

Per rendere più chiaro il concetto espresso da Shroud, sarebbe utile porre un confronto con uno sport molto seguito, ad esempio il calcio. Immaginiamoci ora che questo sport venga seguito solamente dalla gente che lo gioca, sarebbero sì moltissime persone, ma sicuramente non sufficienti a renderlo il fenomeno, mediatico e sociale che é oggi.

”League ha così tanti giocatori che non importa se vostra nonna possa guardarlo o meno, perché il gioco in sé é già enorme. […] Questo é tutto quello che Valorant dovrà fare per superare i suoi limiti, rendere il gioco dannatamente spettacolare , e la visibilità arriverà di conseguenza”, ha concluso Shroud.

L’estratto della live originale cliccando QUI.

E voi cosa ne pensate delle parole di Shroud? Avete giocato a tutti questi titoli? La discussione é aperta.

Articoli Correlati:

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701